fbpx
Connect with us

Sport

Serie B, Cittadella-Frosinone: le probabili formazioni

PlayOff, quarti di finale, stasera ore 21.

Luigi Tommolini

Published

il

Le probabili formazioni di Cittadella-Frosinone, preliminare playoff in gara secca, in programma questa sera (ore 21) allo stadio ‘Tombolato’:

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti; Vita, Iori, Proia; D’Urso; Diaw, Panico. All.: Venturato.

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Salvi, Rohden, Maiello, Haas, Beghetto; Dionisi, Novakovich. All.: Nesta.

Come da regolamento, la sfida si giocherà sul campo del Cittadella meglio posizionato al termine della stagione regolare: in caso di parità dopo i 90 minuti si andrà ai tempi di supplementari e, qualora la parità dovesse resistere, a superare il turno sarebbe la squadra allenata da Roberto Venturato.


CALENDARIO PLAYOFF *

Playoff per l’ammissione al Campionato di Serie A (Benevento e Crotone già promosse)

Turno preliminare (gara unica) 

Martedì 4 agosto 2020 (ChievoVerona – Empoli 1-1 d.t.s.)

Mercoledì 5 agosto 2020 (Cittadella – Frosinone)

 

Semifinali (andata) 

Sabato 8 agosto 2020 (ChievoVerona – Spezia)

Domenica 9 agosto 2020 (VINCENTE Cittadella-Frosinone – Pordenone)

Semifinali (ritorno)

Martedì 11 agosto 2020 (Spezia – ChievoVerona)

Mercoledì 12 agosto 2020 (Pordenone – VINCENTE Cittadella-Frosinone)

 

Finali

Domenica 16 agosto 2020 (andata)

Giovedì 20 agosto 2020 (ritorno)

(*) Le gare verranno disputate tutte alle ore 21.

Marche

Samb, ufficiale l’arrivo di Cristini

Luigi Tommolini

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La SS Sambenedettese comunica di aver acquisito le prestazioni sportive su base triennale del calciatore Andrea Cristini.
“Sono contentissimo di poter vestire questa maglia: – ha detto il difensore centrale – sicuramente è un passo in avanti per la mia carriera e spero di poter contribuire alla causa. In pochissimo tempo abbiamo trovato l’accordo e sono felice di poter far parte di questo progetto”.


Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli, Bertotto: “Giusto l’approccio”

Published

il

ASCOLI PICENO – Mister Bertotto: “Approccio giusto, ho visto un Ascoli che ha giocato come voglio io”.

Al termine dell’amichevole, disputata dall’Ascoli all’Helvia Recina di Macerata con il Matelica, Mister Bertotto ha commentato così la prestazione dei suoi:

“La partita è stata approcciata sicuramente nella maniera giusta, con la voglia e la determinazione di chi si sta preparando a una settimana dall’inizio del campionato. Abbiamo aumentato la qualità e la capacità di poter sviluppare i concetti su cui lavoriamo in settimana; i nuovi innesti, come è normale che sia, non hanno una condizione fisica ottimale, quindi il minutaggio va gestito con intelligenza e pian piano va incrementato per portarlo al livello di chi è più avanti con la preparazione. Come ho detto dopo il test con il Fano, la parola ‘amichevole’ nello sport non esiste, le gare vanno sempre giocate al 100% e i valori devono emergere. Quindi oggi non ho nessun appunto da fare, ho visto una bella predisposizione da parte dei ragazzi, che, dopo una sana chiacchierata avuta dopo l’ultimo match, si sono resi conto che l’approccio doveva essere diverso rispetto a quello avuto col Fano. Oltre a questo aspetto, che deve essere l’abc per uno sportivo professionista, stasera si è vista una squadra che gioca a calcio come voglio io, lo sviluppo che abbiamo dato alla gara è in linea con quello che proviamo tutti i giorni. I nuovi? Sono elementi importanti, che abbiamo scelto, voluto, selezionato e che con grande piacere sono venuti a giocare in una realtà importante come questa di Ascoli; sono contento per la professionalità e la serietà che stanno dimostrando, devono migliorarsi sul piano atletico, la condizione fisica diventa importante e fondamentale per arrivare pronti al campionato. Da lunedì inizieremo la settimana tipo e l’approccio positivo di oggi serve certamente per dare consapevolezza al gruppo”.

Continua a leggere

Macerata

Amichevole: Matelica-Ascoli 1-4

Luigi Tommolini

Published

il

MACERATA – Gara Amichevole: Matelica – Ascoli 1-4

MACERATA – Buon test per il Matelica che nella prima storica uscita all’Helvia Recina viene superato per 4-1 dai bianconeri dell’Ascoli, non demeritando affatto al cospetto di una squadra di categoria superiore.
Moduli speculari per i due tecnici con il Matelica che passava in vantaggio per primo grazie al mancino vellutato di Volpicelli che, dopo un bello scambio con Leonetti, depositava il cuoio in fondo al sacco alle spalle di Sarr.
Buon momento per i biancorossi di Colavitto che andavano in un paio di occasioni vicini al raddoppio prima di capitolare e subire il pari.
A riportare il match in parità era Pinho Matos che insaccava sul secondo palo dopo un bel traversone di Padoin.
Momento favorevole per gli ospiti che sfioravano due volte il sorpasso prima di realizzarlo alla mezz’ora con Tassi.
Buono il ritmo tra le due formazioni che si sfidavano a viso aperto.
Per più volte i legni si opponevano alla seconda marcatura da parte del Matelica, con una traversa ed un incrocio a dire no ad una punizione e poi ad una conclusione di Volpicelli che di certo meritavano miglior fortuna per la bellezza del gesto atletico.
Sul finale di tempo era invece il colpo di testa di Eramo a portare a tre le marcature per l’Ascoli, rispettando la più classica legge del calcio che recita “gol mangiato gol subito”.
Meno emozioni nella ripresa con i due tecnici a far ruotare tutti gli effettivi a disposizione.
Per l’Ascoli erano Saric in avvio e Tassi nel finale a sfiorare il poker, mentre il Matelica provava in più occasioni ad accorciare le distanze affidandosi ai tentativi di Pizzutelli da calcio piazzato, Franchi, Peroni, Bordo e Barbarossa che però non riuscivano mai ad impensierire fino in fondo Leali.
Proprio agli sgoccioli Costa Pinto portava a quattro le marcature per i bianconeri.
Un altro test utile per i ragazzi di Colavitto che domenica faranno già sul serio al Nereo Rocco di Trieste al cospetto della blasonata Triestina per la prima di campionato nella loro prima storica avventura in serie C.

CRONACA

Prima frazione
5’ pt: Tassi per due volte in fuori gioco, ancora poche emozioni in campo.
6’pt: De Santis fa buona guardia ancora su Tassi lanciato a rete da un buon filtrante.
10’ pt: sugli sviluppi del corner termina fuori l’incornata di Pinho Matos
14’ pt: GOL!! uno due con Leonetti al limite dell’area ed il mancino di Volpicelli porta in vantaggio il Matelica
18’ pt: Bordo sbroglia una situazione complicata in area e riparte palla al piede
21’ pt: di nuovo pericoloso Volpicelli, il suo tentativo viene ribattuto
25’ pt: GOL! Pinho Matos riporta il match in parità, beneficiando di un traversone di Padoin e trafiggendo Cardinali sul secondo palo.
28’ pt: l’Ascoli sfiora il raddoppio, la difesa libera. In seguito Cardinali mette in calcio d’angolo la conclusione di Eramo.
30’ pt: GOL!! il raddoppio dell’Ascoli porta la firma di Tassi
34’ pt: la punizione di Volpicelli centra l’incrocio dei pali
38’ pt: un altro legno per il Matelica con la conclusione di Leonetti a incocciare sul palo, con la sfera poi preda dei guantoni di Sarr
41’ pt: ancora la traversa a dire di no a Volpicelli
42’ pt: GOL!! Eramo di testa porta l’Ascoli sul doppio vantaggio

Seconda frazione
4’ st: fuori bersaglio la punizione di Pizzutelli
9’st: Saric dal cuore dell’area sfiora il colpo grosso
14’st: conclusione smorzata di Franchi che non impensierisce Leali
16’ st: in bella evidenza Barbarossa, la sua conclusione termina fuori di un soffio
27’ st: tiro da fuori sugli sviluppi di un corner, ma niente da fare per Bordo, poi Peroni alto
31’ st: il Matelica spinge per accorciare le distanze
36’ st: abbondantemente sopra la traversa la punizione di Pizzutelli
38’ st: sfila sul fondo la conclusione di Moretti
47’ st: Costa Pinto di testa porta a quattro le marcature

IL TABELLINO

RETI: 14’ pt Volpicelli, 25’ pt Pinho Matos, 30’ pt Tassi, 42’ pt Eramo, 47’ st Costa Pinto.

MATELICA (4-3-3): Cardinali, Fracassini, Di Renzo (1’ st Nicoli), Balestrero (1’ st Barbarossa), Cason (1’ st Baraboglia), De Santis (1’ st Magri), Volpicelli (1’ st Peroni), Bordo, Moretti, Leonetti (1’ st Franchi), Calcagni (1’ st Pizzutelli). A disposizione: Martorel, Santamarianova, Monti. Allenatore Gianluca Colavitto.
ASCOLI (4-3-3): Sarr (1’ st Leali), Pucino ( 26’ st Ghazoini) Buchel (1’ st Donis), Padoin (29’ st Tofanari), Saric (18’ st Scorza), Brosco (29’ st Quaranta), Semeraro (26’ st Laverone), Eramo (18’ st Petrucci), Tassi, Costa Pinto, Pinho Matos (15’ st Chaja). A disposizione: Zizzania, D’Agostino, Di Francesco. Allenatore Valerio Bertotto.
ARBITRO: Sig. Riccardo Gagliardini della sezione di Macerata.
ASSISTENTI: Sig. ri Elia Tini Brunozzi e Mauro Ottobretti della sezione di Foligno.
NOTE: gara a porte chiuse; corner 4-3; recupero 1’+3’.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone