fbpx
Connect with us

Abruzzo

Vagnoni (Martinsicuro): Divertitevi, ma state attenti

Le parole del Primo Cittadino di Martinsicuro

Published

il

Messaggio del Sindaco di Martinsicuro Massimo Vagnoni per il Ferragosto.

Divertiamoci… ma con senso di responsabilità .
Il Ferragosto è ormai alle porte e siamo nel pieno di un’estate strana ma che stiamo cercando tutti di vivere nella maniera più normale possibile.
Come avrete notato abbiamo limitato gli eventi estivi, non solo per ragioni economiche – avendo destinato tutte le risorse a disposizione per gestire emergenza sociale e riapertura scuole- ma anche per ridurre ipotetiche situazioni di rischio assembramenti .
Ci spiace non aver potuto offrire ai nostri cittadini e ai turisti piacevoli serate di intrattenimento che tanto animavano le stagioni estive della nostra Città.
Ma abbiamo deciso di essere più prudenti, organizzando pochi eventi, affinché si limitassero al massimo i rischi di contagio.
So bene come sia difficile evitare contatti ravvicinati in spiaggia o nei locali, come non sia più di tanto naturale indossare mascherine con questo caldo, come sia spontaneo avvicinarsi all’amico, ma credo che con un pò di attenzione in più da parte di tutti, riusciremo a divertirci comunque ed in sicurezza, nel rispetto della nostra e altrui salute.
Un pensiero particolare voglio rivolgerlo ai più giovani, affinché vivano questi momenti di festa e relax con spensieratezza si, ma anche con senso di responsabilità.
Mi raccomando a voi soprattutto, STATE ATTENTI .
Il rischio zero non esiste, e i numeri che vediamo a livello nazionale devono rappresentare un monito affinché tutti rispettino le regole dettate a tutela della nostra salute .
Questi sono i giorni delle notti in spiaggia, della movida, degli assembramenti diffusi; l’età media del contagio è scesa di tanto negli ultimi mesi e i giovani sono un veicolo di contagio potenziale pericolosissimo, non solo per loro stessi, ma anche per i loro genitori e nonni.
Non roviniamoci l’estate per una leggerezza, viviamola fino in fondo ma in sicurezza .
Le forze dell’ordine cercheranno di vigilare quanto più possibile, ma i primi a poter neutralizzare il rischio siamo noi.
Buona settimana di ferragosto a tutti.
Il Sindaco
Massimo Vagnoni

Pescara

Pescara: incastrati dalle foto su Facebook i banditi delle poste

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PESCARA – Dopo 9 mesi di indagini sono stati arrestati i due rapinatori che, la mattina del 4 gennaio scorso, misero a segno un colpo da 145mila euro, presso l’ufficio postale. Si tratterebbe di un 29enne di Pescara e un 35enne originario di Atri.

Visionando le immagini delle telecamere di video-sorvelianza, sono emersi dei particolari importanti come i vestiti indossati quel giorno. Uno dei due banditi infatti, avrebbe postato successivamente delle foto su Facebook. In due sono stati arrestati e condotti in carcere.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro: nuovo provvedimento giudiziario

Provvedimento per una persona residente nel Comune

Published

il

carabinieri arresto

A metà settembre un 50enne del luogo era stato colpito dal provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emesso dal GIP del Tribunale di Teramo, dopo la richiesta avanzata dal Sostituto Procuratore di Teramo ed era stato così allontanato – dai Carabinieri di Martinsicuro – dalla casa dove viveva con la madre 70enne, la quale da tempo subiva le continue vessazioni e violenze da parte del figlio che con ogni pretesto la minacciava in continuazione, chiedendole periodicamente somme di denaro. La scorsa settimana, violando la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla madre si era recato nella sua abitazione e dopo averle rinnovato l’ennesima richiesta di denaro, in un improvviso impeto d’ira, aveva messo a soqquadro l’appartamento terrorizzando la donna che riusciva per fortuna a scappare da casa chiedere aiuto ai Carabinieri di Martinsicuro.

Sul posto era intervenuta la pattuglia dei militari truentini che avevano tranquillizzando la donna, constatando i danni arrecati ai mobili e suppellettili all’interno dell’appartamento. A quel punto è stava inoltrata immediatamente al GIUP una dettagliata relazione di quanto accaduto e successivamente il Giudice – Dott. Francesco FERRETTI – ha sostituito la precedente misura cautelare con quella più afflittiva della custodia cautelare in carcere. Questa mattina i Carabinieri di Martinsicuro hanno bussato alla porta del 50enne che è stato prelevato da casa e trasferito al carcere di Vasto

Continua a leggere

Abruzzo

Geografia del Montepulciano, convegno in Sardegna “Tra Controguerra Doc e le Colline Teramane Docg”

Pio Di Leonardo

Published

il

CONTROGUERRA – Il Territorio e le sue eccellenze enologiche al centro dei due Forum che si terranno in Sardegna e saranno presentati da Fabrizio Di Bonaventura, vice Sindaco del Comune di Controguerra. Le due iniziative, la prima che avrà luogo giovedì 24 settembre alle ore 19:30 presso la sala convegni dell’Hotel Mistral di Oristano, dal titolo “Tra Controguerra Doc e le Colline Teramane Docg”, e la seconda che si terrà sabato 26 settembre ore 19:30 presso la sede di Fondazione Italiana Sommelier in Via Meucci n. 26 a Cagliari, dal titolo “Geografia del Montepulciano – il Montepulciano in Abruzzo, Marche, Molise e Puglia”, saranno organizzate da Fondazione Italiana Sommelier Sardegna.

Gli eventi, nati da un’idea del Vice Sindaco del Comune di Controguerra Fabrizio Di Bonaventura, saranno da lui presentati insieme ai Sommelier Pietro Sanna, Andrea Cherchi, Fabrizio Livretti e Giulio Pani. Al centro due interessanti Focus tematici che, nella prima serata, mettono al centro i vitigni caratteristici del Territorio Teramano, mentre nel secondo il vitigno Montepulciano nelle Regioni Abruzzo, Marche, Molise e Puglia. Infatti, le serate vedranno la presenza dei vini di un nutrito gruppo di aziende delle Regioni sopra evidenziate tra cui: Biagi, De Angelis Corvi, Di Ubaldo, Illuminati, Lidia e Amato Viticoltori, Massetti, Monti, Strappelli, Tenuta Terraviva, Tenuta Torretta, Il Feuduccio di Santa Maria d’Orni, Pietrantonj, Torre dei Beati, La Valle del Sole, Di Majo Norante, Terresacre, Carvinea e D’Alfonso del Sordo. Sarà interessante conoscere e confrontare le loro esperienze approfondendo alcuni aspetti della vitivinicoltura praticata nei loro territori con particolare riferimento al vitigno del Montepulciano. I Vignaioli proporranno una serie di referenze di Montepulciano di propria produzione, per le quali, i Sommelier, effettueranno la degustazione. Tantissimo lavoro per il docente di Fondazione Italiana Sommelier Fabrizio Di Bonaventura che, durante la serata, avrà ospiti dei produttori che hanno contribuito a fare grande la vitivinicoltura delle Regioni di appartenenza dando lustro alla loro Storia vitivinicola evidenziando le caratteristiche di un grande vitigno come il Montepulciano.

<<Lo scorso 24 Luglio il ristorante Baobab di Controguerra ha ospitato la serata dal titolo “Geografia del Montepulciano” che, oltre ad avere avuto un grande successo, ha avuto il merito di mettere insieme dei produttori che hanno contribuito a far crescere il settore del vino nelle proprie realtà. Adesso la Sardegna si prepara a ricevere due forum tematici con la presenza di produttori che, oltre a dare un importante impulso di crescita di settore, contribuiscono a far conoscere la bellezza dei loro territori. Il territorio>> continua Fabrizio Di Bonaventura, <<è un insieme di componenti del vino e della sua immagine: la qualità del terreno, il clima, l’esposizione del vigneto, la tradizione, il mito, la cultura del vignaiolo. Un concetto che esprime non solo la natura complessa di ciò che viene comunemente definito terroir, ma soprattutto la dimensione poliedrica del vino, la sua duplice appartenenza all’emisfero naturale e culturale. In un bicchiere di vino, accanto alle componenti organolettiche, troviamo infatti il paesaggio, l’arte, la storia, le tradizioni, la poesia, la cucina e persino l’economia locale da cui quel vino prende vita. La metamorfosi del succo d’uva in vino è di fatto una trasformazione dell’agricoltura in cultura, è espressione delle capacità umane di plasmare la natura a propria immagine, non dimentichiamo che il vino è esclusivamente un prodotto culturale grazie all’uomo ed il suo intervento. Quindi questa è anche una grande opportunità per approfondire e confrontarsi con la cultura vitivinicola di altre Regioni attraverso i loro produttori ed affrontare temi che possono essere senz’altro ricchi di fascino, perché il mondo del vino rappresenta costantemente la cultura, la storia ed il futuro dei propri territori. Una splendida occasione per tornare a parlare di vino guardandoci negli occhi. Un bel momento dedicato ai protagonisti dell’enologia italiana, con vitigni capaci di sintetizzare in modo mirabile classe e potenza, stile e territorio>>.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone