fbpx
Connect with us

Sport

Lega Pro, Comitato 4.0: appello al Governo per la riapertura al pubblico degli Stadi

Luigi Tommolini

Published

il

Il Comitato 4.0, formato dalla Lega Pro, Lega Basket, Lega Pallavolo, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega Pallavolo femminile, Lega Basket femminile e Fidal Runcard fa appello al Governo affinché sia coinvolto nel processo di riapertura degli eventi sportivi al pubblico. I presidenti che fanno capo alle discipline del Comitato 4.0 hanno scritto una lettera al Ministro Vincenzo Spadafora, al Ministro Roberto Speranza, e al Presidente della Conferenza Stato-Regioni Stefano Bonaccini nella quale hanno manifestato piena disponibilità a ragionare a sistema, mettendo a fattor comune esperienze e conoscenze nella gestione dei grandi eventi sportivi. “Il punto non è quando riaprire, seppur importante. Il punto è come riaprire, che tipo di azioni programmare perché i tifosi possano tornare in sicurezza negli stadi e nei palazzetti per rivivere un rituale sportivo che in questi mesi è andato perduto” sostiene il Comitato 4.0.

Il mondo dello sport si presenta compatto in vista dell’inizio della stagione sportiva. “La ripresa dei campionati è alle porte e abbiamo necessità di avere una road map con le prossime azioni, nella consapevolezza che tutto avverrà gradualmente, anche sulla base dell’evoluzione sanitaria del Paese” afferma il Comitato 4.0. “Lo sport è ripartito, seppur parzialmente e su base regionale, in piena sicurezza e non proseguire in questa direzione alimenterebbe solo un clima di pericolosità e di paura, e aumenterebbe le difficoltà dei nostri club e di tutto il sistema. Dobbiamo programmare modalità di apertura il più possibili eterogenee nelle diverse regioni, magari partendo dagli abbonati” conclude il Comitato 4.0.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Macerata

Matelica, Colavitto: “Un esordio tosto”

Luigi Tommolini

Published

il

MATELICA – Mister Colavitto: “Un esordio tosto, ma noi pensiamo solo a lavorare”

Inizia la marcia di avvicinamento del Matelica al debutto ufficiale di Trieste di domenica prossima, con mister Colavitto e i suoi ragazzi ormai in settimana tipo, concentrati sulla lunga trasferta del Nereo Rocco.

Un bilancio dopo il pre-campionato e l’amichevole di sabato con l’Ascoli

Per quanto riguarda il precampionato un bilancio sicuramente positivo. In questo mese ci siamo allenati con ritmo e intensità. Si veniva da una situazione di emergenza mai vista prima, ma insieme allo staff penso che l’abbiamo affrontata bene. Per quanto riguarda invece l’amichevole di sabato sono soddisfatto. Non siamo ancora squadra, dobbiamo ancora trovare la nostra coscienza collettiva, ma sono sicuro che con il lavoro arriverà anche quella.

Inizia le settimana tipo: come si approccerà il Matelica alla prima con la Triestina? Ha iniziato a studiare gli alabardati di mister Gautieri?

Grazie alla tecnologia ormai riusciamo ad informarci bene sui nostri avversari. Grazie alle varie piattaforme possiamo vedere e studiare un po’ tutti gli aspetti che riteniamo utili. I primi giorni della settimana in realtà puntiamo a consolidare le nostre situazioni, alla squadra avversaria iniziamo a pensarci dal giovedì e solo allora iniziamo a parlarne.

Il tour de force previsto dal calendario nel primo scorcio del campionato ha cambiato i piani di lavoro?

No, bisogna sempre adattarsi. Sulle cose in cui non si può incidere la nostra teoria è sempre quella di trovare la soluzione migliore per raggiungere l’obiettivo.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Abruzzo

Coppa, Teramo: venti per Piacenza.

Paci: “Non è più tempo di prove”

Published

il

TERAMO – 20 convocati per la trasferta di Piacenza.

Al termine della rifinitura, svolta come di consueto al “Bonolis“, lo staff tecnico biancorosso ha diramato le convocazioni in vista della trasferta di Coppa Italia del “Garilli” di Piacenza, in programma domani, mercoledì 23 settembre (ore 15:30).
Assenti Cappa (trauma contusivo al ginocchio), Cianci, Di Matteo (trauma contusivo costale), Iotti, Minelli (distorsione al collaterale), Martignago (squalificato), Valentini (in fase di recupero dalla distrazione muscolare).

Di seguito la lista completa dei 20 convocati:
PORTIERI: Lewandowski, Mejri.
DIFENSORI: Cancellotti, Celentano, Diakite, Piacentini, Soprano, Tentardini, Trasciani.
CENTROCAMPISTI: Arrigoni, Bombagi, Costa Ferreira, Di Francesco, Ilari, Lasik, Mungo, Santoro, Viero.
ATTACCANTI: Birligea, Pinzauti.

Così si è espresso l’allenatore Paci nella conferenza stampa pre-partita: «Dopo aver visto nelle amichevoli progressi dal punto di vista fisico e tecnico, ora mi aspetto di vedere miglioramenti sotto il profilo del risultato. Ci stiamo allenando giorno per giorno al massimo delle nostre possibilità, ma in periodo di mercato aperto, è inevitabile che qualche calciatore possa essere distratto dalle voci. Siamo solo all’inizio, ci vorrà tempo per avere la squadra al top, ma ho imparato che nel calcio, spesso, per portare a casa una partita, occorra più la personalità che lo star bene. Dobbiamo andare a Piacenza con la mentalità giusta, giocandoci il match fino alla fine. Aver affrontato sinora avversari competitivi, ci ha fatto capire quali giocatori siano più avanti rispetto ad altri. La difficoltà nella gestione degli incontri si è vista soprattutto nei secondi tempi, la cura dei dettagli fa la differenza e la concentrazione dev’essere totale. C’è chi è più pronto e chi deve beneficiare di un processo più lungo, ma non si tratta di una bocciatura per taluni. La squadra deve acquisire fiducia e consapevolezza, non è più tempo di prove: dobbiamo far vedere che ci siamo, al di là di quanto potrà accadere in campo. Il Piacenza? L’abbiamo studiato, è una compagine forte e organizzata».

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli: dal Carpi arriva Sarzi Puttini

Published

il

ASCOLI PICENO – Calciomercato: accordo pluriennale per Sarzi Puttini.

L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Carpi le prestazioni sportive di Daniele Sarzi Puttini.

Nato a Correggio (RE) l’8 giugno 1996, ha sottoscritto un contratto pluriennale col Club bianconero.

E’ un terzino sinistro, che ha ricoperto anche il ruolo di centrale di difesa, è cresciuto nel settore giovanile del Carpi, esordendo in prima squadra il 30 maggio 2014 nel match di Serie B contro la Juve Stabia.

Oltre cento le presenze in Serie C con le maglie di Sud Tirol, Piacenza, Cuneo, Fermana e Carpi.

Il Club bianconero accoglie Daniele con un caloroso benvenuto.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone