fbpx
Connect with us

Abruzzo

Vigilia Napoli-Pescara: parla Mirko Valdifiori

Pubblicato

il

PESCARA – Comincia l’avventura del Pescara di Massimo Oddo con la suggestiva amichevole allo stadio “San Paolo”, ore 18,00, contro il Napoli di Rino Gattuso. C’è, ovviamente, grande curiosità nell’ambiente per vedere come si comporteranno i biancazzurri al cospetto di una delle compagini più quotate del campionato di serie A e, pur nella consapevolezza che ci sono ancora i lavori in corso nell’allestimento dell’organico, ogni indicazione sarà utilissima, in tutti i sensi.

Intanto si vedrà all’opera il nuovo regista del Pescara, Mirko Valdifiori, tra l’altro un ex, che proprio oggi è stato presentato alla stampa. Anche per lui sarà un momento particolare. “Non è la prima volta che torno a Napoli da ex, è già successo con le maglie di Torino e della Spal, domani lo farò con quella del Pescara è sarà senz’altro piacevole. Lì ho vissuto un bellissimo anno, tra l’altro facendo l’esordio in Europa League, ho ancora tanti amici che vi militano. In quelle squadre ci sono sempre tanti campioni per me, che venivo da Empoli, ritrovarmi in un gruppo del genere è stato bellissimo. Ma ora penso al Pescara e mi concentro solo su quella che per noi sarà la prima tappa di avvicinamento al campionato. Sfida difficilissima, contro una delle squadre migliori d’Italia e forse d’Europa, però andremo lì con convinzione e cercheremo di fare la partita, mettendo in campo quei concetti che ci ha trasmesso Oddo in questi primi giorni di lavoro”.

Dunque, Valdifiori finalmente con la maglia del Pescara, dopo essere stato attenzionato dal club adriatico già sei anni fa, quando militava nell’Empoli. All’epoca non se ne fece nulla, ma… evidente era destino. “Ho saputo di quella trattativa – precisa – anche se personalmente non mi era arrivata nessuna offerta concreta, dunque ho proseguito il mio percorso lì e… adesso sono felice di essere qui”. Quella di Empoli, con Maurizio Sarri (che ha iniziato proprio a Pescara ad allenare tra i professionisti) in panchina, è stata una tappa importantissima della carriera di Valdifiori, quindi un accenno è doveroso. “E’ stato un bel percorso di 3 anni con Sarri a Empoli, di quelle annate abbiamo beneficiato tutti in quella squadra e io le ho coronate con l’esordio in Nazionale (31 marzo 2015, nell’amichevole contro l’Inghilterra, 1-1), sicuramente il momento più bello della mia carriera: me lo porterò sempre dentro. Ho 34 anni, ma ancora tanto da dare. Ho voglia, entusiasmo: 34 anni fuori, ma dentro mi sento ancora un ragazzino, anche perché, fortunatamente, non ho mai avuto un infortunio serio. Cosa mi aspetto? Intanto sono a disposizione dell’allenatore, del presidente, e spero, insieme ai miei nuovi compagni, di regalare qualcosa di importante, di portare entusiasmo in una piazza come Pescara”.

Poi Valdifiori racconta le fasi salienti della trattativa, tra l’altro brevissima. “Quando mi è stata proposta questa possibilità non ci ho pensato su due volte, perché, come detto, circa sei anni fa era già uscito fuori il mio nome e poi anche alcuni miei ex compagni, come Del Grosso e Sansovini, che tra l’altro sono rimasti qui a vivere, mi hanno sempre parlato benissimo di Pescara, quindi ho accettato con gran piacere”. Nella scorsa stagione in biancazzurro ha militato un altro suo ex compagno, quel Manuel Pucciarelli insieme al quale ha fatto mirabilie ad Empoli: inevitabilmente è stato il primo che ha chiamato. “Pucciarelli l’ho sentito subito, appena è venuto fuori il mio nome, anche per regolarmi sul dove prendere casa con la famiglia. Lui mi è sembrato abbastanza carico e credo che se gli venisse proposto di tornare, secondo me, lo farebbe molto volentieri”.

Si passa a parlare di questioni tattiche, quindi di quello che sarà il suo ruolo: gli verranno affidate le chiavi del centrocampo! “Io ho sempre agito da play davanti alla difesa, poi dipende anche dal tipo di gioco che intenderà proporre mister Oddo. A lui piace molto giocare la palla e credo che per me questo sia un vantaggio, poi chi ci sarà accanto a me lo valuterà lui. Io cerco di mettere in campo le mie qualità, il resto lo dirà il campo”. Il discorso, a un certo punto, si riavvolge per tornare a Sarri, anche un modo per approfondire la caratteristiche di Valdifiori e capire cosa potrà dare lui al Pescara, dopo aver assorbito a suo tempo i dettami dell’ex tecnico della Juventus. “Di Sarri – continua Valdifiori – ho apprezzato l’organizzazione tattica, fondamentale quando non hai una squadra di campioni che magari ti risolvono la giocata da soli. Noi ad Empoli eravamo un bel gruppetto di giocatori bravi che, però, nel contesto di Sarri sono riusciti ad esaltarsi. Si lavorava di squadra, l’uno per l’altro, e da quel modo di giocare, palla bassa, oppure sempre in verticale, abbiamo tratto molti benefici”.

Infine, la domanda scomoda sui pochi gol realizzati in carriera (solo 4, l’ultimo 8 anni fa), che comunque il nuovo regista del Pescara dribbla abilmente. “Giocando come vertice basso, sono stato sempre più in copertura che partecipe alle fasi di attacco, quindi ho segnato pochi gol. Purtroppo… ho 34 anni – conclude sorridendo – ma non dispero, perché c’è sempre tempo per migliorarsi. Magari… ci riuscirò quest’anno a segnare qualche gol”!

Abruzzo

Fossacesia, nuova illuminazione nel tratto pedonale alberato

Pubblicato

il

FOSSACESIA – E’ stato approvato nel corso dell’ultima seduta di Giunta Comunale, il progetto esecutivo per la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione della zona alberata pedonale del lungomare di Fossacesia Marina, dalla Spiaggia per Tutti e fino all’incrocio con Fosso Palazzo. “L’intervento dell’importo di 140.000€ – dichiara il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – è reso possibile con il contributo del Ministero dell’Interno per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico, compreso l’installazione di nuovi impianti purché dotati di lampade a tecnologia a LED. Il tratto pedonale interessato dai lavori di pubblica illuminazione, di circa 450 metri, si estende dalla piazzetta bancomat fino all’intersezione con via Fosso Palazzo, con l’obiettivo di riqualificare una zona di pregio per il valore naturalistico e turistico.” “Il nuovo impianto – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Danilo Petragnani – oltre a risolvere il problema della sicurezza per gli utenti, si pone l’obiettivo di creare un’atmosfera confortevole ed avvolgente che potenzi la vocazione di luogo di aggregazione dell’area”. L’impianto sarà costituito da un sistema strutturale per l’installazione di cavi che consentiranno il posizionamento degli apparecchi di illuminazione sospesi, posizionati omogeneamente sul piazzale e nella parte centrale del percorso, garantendo una corretta distribuzione della luce senza interferenze con la vegetazione.” L’impianto sarà “artistico”,perchè il progetto è stato predisposto dal docente dell’ Università Roma Tre, Marco Fascarola, con la collaborazione dei suoi collaboratori. Il professore Frascarola ha progettato interventi per illuminare importanti e suggestivi monumenti e luoghi italiani. I lavori avranno inizio prima della stagione invernale.

Continua a leggere

Abruzzo

Valerio Morelli, giovane cantante lirico abruzzese, vince importante premio a New York

Pubblicato

il

MONTESILVANO – Il giovanissimo basso di appena 19 anni di Montesilvano ha vinto un ambito e prestigioso concorso lirico con sede a New York: il Camerata Bardi International Vocal Competition.

Il Concorso, articolato in due sezioni Professionisti e studenti fino a 30 anni ha viso la partecipazione di cantanti da tutto il mondo.

Il giovane abruzzese, unico italiano in finale ha cantato arie di Donizetti, Rossini, Haendel e ha concluso la performance interpretando Papageno del Flauto Magico mozartiano.

Alla fine delle selezioni, a Morelli è stato assegnato il premio Pina Fraccaroli e ha vinto la sezione studenti.

Il giovane cantante lirico frequenta il triennio di Canto lirico al Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara nella classe del Maestro Manuela Formichella che lo segue per la tecnica vocale e il repertorio.

Lo stesso Morelli sui social scrive “Il merito è tutto suo prof. Manuela Formichella, è molto raro poter avere la fortuna di incontrare insegnanti come lei che esercitano il loro mestiere, la loro missione, con passione, dedizione e soprattutto umanità.

Valerio Morelli questa estate ha raggiunto un altro grande risultato vincendo due premi al XIII Concorso internazionale di canto lirico Festival Arteincanto: il premio giovane e il prestigioso premio Miglior Basse-bariton dedicato al grande cantante lirico luciano Di Pasquale recentemente scomparso.

Il Conservatorio di Pescara è da sempre una fucina di talenti lirici, pensiamo per esempio agli abruzzesi Monica Bacelli, Carmela Remigio e Ildebrando D’Acangelo.

Auguriamo a Valerio Morelli la stessa folgorante carriera internazionale.

Continua a leggere

Abruzzo

Regione Abruzzo: Un’Europa più verde, il Green Deal al centro della Programmazione 21-27

Pubblicato

il

L’AQUILA – La transizione verde è il perimetro dell’intera programmazione 2021-2027: è il dato emerso questa mattina nel corso del Terzo Atelier tematico “Un’Europa più verde”, organizzato dal Dipartimento della Presidenza della Giunta regionale, nell’ambito del nuovo ciclo di webinar dedicati alla nuova programmazione comunitaria. All’attenzione del partenariato, costituito da rappresentanti del mondo sociale, economico, istituzionale e dell’associazionismo, gli obiettivi specifici e gli interventi di attuazione contenuti nel Position Paper, il documento, frutto del lavoro di sintesi e approfondimento fatto dalle strutture regionali, dedicato per l’appunto al secondo obiettivo di policy.  Al centro della discussione gli strumenti per promuovere l’efficienza energetica, ridurre le emissioni in atmosfera e promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici. Un percorso, quello sulla neutralità climatica, sul quale l’impegno dell’Amministrazione ha portato a importanti traguardi, non ultimo il riconoscimento all’Abruzzo del secondo posto in Italia nella classifica relativa alle migliori performance climatiche, secondo il rapporto realizzato da Italy For Climate. L’incontro ha riguardato, inoltre, la strategia per rafforzare la protezione e preservare il patrimonio naturale, con particolare riferimento alla biodiversità e alle infrastrutture verdi. Altrettanto significativa la riflessione sulla necessità di proseguire nella promozione della mobilità urbana multimodale sostenibile, quale parte integrante di una economia a zero emissioni nette di carbonio. Nel programma di interventi previsti anche quelli finalizzati al miglioramento del Servizio idrico integrato e alla valorizzazione dell’uso sostenibile della risorsa idrica. Infine non sono stati tralasciati i legami con il settore agricolo e con gli obiettivi fissati nella PAC, la politica agricola comune, e recepiti nel Piano di sviluppo regionale. Il prossimo appuntamento con gli Atelier Tematici è fissato per lunedì 27 settembre, sempre sul portale regionale (www.regione.abruzzo.it) dalle ore 10 alle 12 e avrà come tema “Includere per contrastare le fragilità. Un’Europa più sociale e inclusiva”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy