fbpx
Connect with us

Ascoli Calcio

L’Ascoli perde a Frosinone

Vittoria dei laziali per 1 a 0, dal nostro inviato

Avatar

Published

il

Di Vincenzo Di Ruzza

Alessandro Salvi, 32nne bergamasco, laterale destro, in 319 partite giocate in squadre professionistiche, fino a ieri aveva segnato 20 gol. Non molti ma nemmeno pochi se si pensa che gioca nel ruolo di difensore. Fino a ieri veniva ricordato come l’autore del secondo gol nella finale dei play-off della scorsa stagione, dopo uno slalom tra alcuni avversari. Da oggi, con un gol fotocopia, verrà ricordato anche come il calciatore che ha finalmente sfatato il tabù dello Stirpe, dove il Frosinone pareva aver dimenticato il sapore della vittoria visto che dalla ripresa del campionato dopo l’interruzione dovuta al lockdown il Frosinone, oltre quella di oggi, aveva vinto in casa solo una partita.

Il Frosinone torna a vincere allo Stirpe e lo fa grazie ad un gol firmato Alessandro Salvi. Un gol d’autore, nato da una azione personale, che ha finalmente spezzato la maledizione dello stadio Stirpe. L’Ascoli inizia bene, cerca di fare la partita ma non crea problemi a Bardi. Anche nella prima parte del secondo tempo regna l’equilibrio. Poi il Frosinone inizia a prendere in mano le redini del gioco. Al 53′ occasione d’oro per Tabanelli, servito involontariamente da Chiricò. Il centrocampista gialloazzurro solo, in mezzo all’area avversaria, si divora clamorosamente il gole a tu per tu contro Leali si fa parare il tiro. Al 75′ entra in scena Salvi. Come uno slalomista dribbla alcuni difensori avversari e trafigge Leali. Frosinone in vantaggio senza infamia e senza lode. L’Ascoli sembra spento, ma al 94′ sfiora il pari. Punizione dai venti metri dell’ex Kragl e tiro che si infrange sulla traversa della porta difesa da Bardi. E’ l’ultima occasione della partita perché l’arbitro Dionisi con il triplice fischio decreta la fine. Il Frosinone incamera tre punti che gli consentono di stare momentaneamente al quarto posto in solitaria, ad un punto dal trio di testa formato da Salernitana, Cittadella ed Empoli mentre l’Ascoli rimane all’ultimo posto con un punto.

L’Ascoli recrimina sia per un possibile calcio di rigore non concesso dall’arbitro per un fallo di mano di Curado al 3′ del p.t. nell’area ciociara che per una grossa occasione avuta al 79′ con un tiro di Cavion che Bardi, pur non vedendolo partire, si ritrova il pallone addosso ed è bravo nel rifugiarsi in angolo. Nell’azione successiva il portiere ciociaro respinge il tiro di di Pierini.

Nesta questa volta, a differenza della scorsa stagione, ricorre molto ai cambi in corsa. Il tecnico gialloazzurro sovverte le previsioni della vigilia inserendo nell’undici di partenza Parzyszek sostituto a gara in corso da Novakovich. Alla luce del parco attaccanti ciociaro, la scelta iniziale prevede sempre Ciano come seconda punta quando forse il miglior contributo il giocatore campano lo fornisce giocando dietro le punte. Dal momento in cui Nesta effettua il cambio dei due attaccanti, Novakovich e Dionisi al posto di Ciano e Parzyszek, la pericolosità dei ciociari è apparsa migliorata.

Ora testa all’Entella che martedì sera sarà ospita allo Stirpe. Una ghiotta occasione per Nesta ed in suoi ragazzi per bissare la vittoria e lanciarsi verso la vetta.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Szyminski, Curado; Salvi, Tabanelli, Maiello, Kastanos, D’Elia; Ciano, Parzyszek All.: Nesta

ASCOLI (4-3-3): Leali; Pucino, Brosco, Spendlhofer, Kragl; Cavion, Saric, Sabiri; Chiricò, Bajc, Pierini.  All. Bertotto

Ascoli Calcio

Serie B: Ascoli-Pisa 0-2

Avatar

Published

il

ASCOLI PICENO – Seconda sconfitta consecutiva in casa, terza complessiva nelle ultime quattro partite, due punti nelle ultime cinque.

L’Ascoli di Andrea Sottil non vince da cinque turni (Lecce-Ascoli 1-2) e la classifica si fa sempre più buia.

Quella di oggi al “Del Duca” contro il Pisa è stata una gara dai due volti.

Un primo tempo sottotono e negativo per delle scelte tecniche non condivisibili, vedi le posizioni in campo di Dionisi, Sabiri e Pucino utilizzati in ruoli non consoni alle loro caratteristiche e una ripresa, dopo cambi opportuni e spostamenti nella metà campo bianconera, in cui l’Ascoli è riuscito a proporsi in avanti e arginare la manovra dei toscani.

Il Pisa, tuttavia, si è dimostrata squadra compatta e coriacea.

Ha costruito la vittoria nei primi minuti di gioco approfittando delle “topiche” tattiche bianconere e del “buco” laterale sinistro dei marchigiani colpendo in velocità.

Mastinu, su assist di Marin, al 10° e Marconi, su assist di Mastinu, al 37° hanno firmato le reti dei nerazzurri, oggi in maglia verde, che portano a cinque (9 punti) le partite senza sconfitte.

Nel prossimo turno (sabato 6 marzo) l’Ascoli sarà impegnato a Chiavari contro la Virtus Entella mentre il Pisa ospiterà la Reggina.

IL TABELLINO

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pinna (31′ st. Cangiano), Brosco, Quaranta, Pucino (1′ st D’Orazio); Saric, Danzi (17′ st Parigini), Sabiri; Mosti (1′ st Bidaoui); Simeri (1′ st Bajic), Dionisi. A disp. Sarr, Corbo, Stoian, Avlonitis, Eramo, Caligara, Buchel. All. Sottil

PISA (4-4-2): Gori; Lisi (29′ st Pisano), Meroni (23′ st Benedetti), Caracciolo, Beghetto (17′ st Belli); Siega, Marin, De Vitis, Mastinu (23′ st Gucher); Palombi (29′ st Marsura), Marconi. A disp. Perilli, Loria, Quaini, Masetti. All. D’Angelo.

ARBITRO: Massimi di Termoli

RETI: 10′ pt Mastinu (P), 36′ pt Marconi (P)

NOTE: ammoniti Meroni (P), Mosti (A), Leali (A), Pinna (A), Sabiri (A), Parigini (A). 0′ pt, 4′ st.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan


Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli-Pisa: i convocati bianconeri. Parla Andrea Sottil

Avatar

Published

il

ASCOLI PICENO – Alla vigilia della partita col Pisa Mister Sottil è tornato a parlare della sfida di sabato col Pordenone:

“C’è ancora rammarico perché, come ho detto a caldo, si poteva portare a casa la vittoria, questo è quello che ha detto il campo. Coi ragazzi ci siamo confrontati, come facciamo sempre, e si è discusso di questo. Non si può vivere col rammarico e finire le partite col “se avessi osato di più” o col “se fossi stato più attento”, bisogna farlo e basta, questa squadra ne ha tutte le qualità, lo ha già dimostrato contro avversari blasonati. Ma non è sempre facile ribaltare le partite, bisogna partire forte e su questo siamo tutti d’accordo”.

Sul prossimo match coi toscani:

“Il Pisa è una buonissima squadra, allenata da un ottimo tecnico, ha giocatori di grande qualità; abbiamo grandissimo rispetto dell’avversario, ma vogliamo vincere, pur consapevoli delle difficoltà. Da quando sono arrivato abbiamo lavorato su come migliorare il gioco, la condizione fisica, la cattiveria agonistica; abbiamo parlato di affrontare la partita con grande determinazione e con più concentrazione dal 1’ di gara al 100’, cercando di fare le cose che sappiamo fare con grande velocità.

Oltre a Simeri e Sabiri rientrano anche Bidaoui e Parigini, non recupera Kragl, che ha ancora fastidio al collaterale. Sono contento perché ho più possibilità di scelta anche a partita in corso”.


I CONVOCATI PER LA GARA DI DOMANI MARTEDI 2 MARZO CONTRO IL PISA


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli, lutto: è morta la mamma di Andrea Sottil

Avatar

Published

il

Gravissimo lutto per Mister Sottil: è morta oggi mamma Olga.

Un gravissimo lutto ha sconvolto la giornata odierna dell’Ascoli Calcio: è scomparsa a Torino, all’età di settant’anni, la mamma del tecnico dell’Ascoli Calcio Andrea Sottil, la Signora Olga, che da anni combatteva contro una malattia che non le ha lasciato scampo.

Il Patron Massimo Pulcinelli, il Presidente Neri, l’intero management societario, il CdA, i dipendenti e collaboratori del Club, i calciatori e tutto lo staff tecnico, medico e fisioterapico esprimono profondo cordoglio alla Famiglia Sottil e si stringono con un forte abbraccio al proprio allenatore in questo terribile momento.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy