fbpx
Connect with us

Cronaca Sportiva

Serie C, Matelica-Modena 2-1: cronaca e tabellino

Luigi Tommolini

Published

il

MACERATA – Sfida ostica per il Matelica che, dopo il passo falso di Pesaro, riceve all’Helvia Recina per l’anticipo del Girone B la capolista Modena forte dei suoi 9 punti e della convincente vittoria sul Ravenna.
Per De Santis e compagni arriva subito il riscatto contro una formazione di assoluto primo piano.
Mister Mignani dà fiducia in attacco alla premiata ditta Spagnoli – Scappini con alle spalle il regista scuola Atalanta Tulissi.
Mister Colavitto invece è costretto a rinunciare a Calcagni squalificato: al suo posto esordio dal primo minuto per Pizzutelli.
Pronti via e il Modena passa, ma dopo 5 minuti il Matelica ha già riagguantato il pari.
Sugli sviluppi dei primi due corner del match, uno per parte, Scappini e Balestrero fanno 1-1, poi al 20’ pt i gialloblù restano in 10 per l’espulsione di Pergreffi.
Il tecnico gialloblù richiama in panchina l’autore del gol, poi, dopo pochi minuti, perde anche Tulissi per infortunio: subentrano Zaro e Costantini.
Il Matelica spinge e trova il meritato sorpasso con la prima rete stagionale di Volpicelli sul finale della prima frazione.
Nella ripresa i biancorossi sfiorano il tris con Moretti, mentre sul versante modenese si infortuna anche Costantino.
Al 18’ st fa il suo ingresso in campo l’ex di giornata Rossetti, ma sono gli ospiti a spingere alla ricerca dell’equilibrio con
Cardinali e la difesa a fare sempre buona guardia, specie su Monachello che, imbeccato dalla “spina” Mignanelli, ci prova più volte.
Sul fronte opposto a 10’ dal termine calcia alto Peroni, mentre mister Mignani negli ultimi scampoli di gara perde per rosso diretto anche l’ottimo numero 3 che lascia il Modena in 9.
Nel recupero, sfiora il colpo grosso Spagnoli con un colpo di testa, ma la mira gli fa difetto.
Per gli uomini di Colavitto, testa già al prossimo impegno infrasettimanale di mercoledì a Mantova.

La cronaca

Prima frazione
3’ pt Bearzotti per Castiglia che dal cuore dell’area calcia alto
6’ pt GOL!! Sugli sviluppi di un corner l’incornata di Scappini porta in vantaggio il Modena
7’ pt Di Renzo per Moretti, si alza la bandierina del fuorigioco, poi è Bordo a farsi pericoloso
11’ pt GOL!! Anche Balestrero sugli sviluppi di un corner mette la palla in rete
20’ pt espulso Pergreffi
24’ pt Spagnoli impegna in presa Cardinali, poi Volpicelli si fa vedere sulla destra
24’ pt si infortuna Tulissi, entra Costantino
36’ pt duettano bene Volpicelli e Moretti
40’ pt la bordata di Bordo termina di poco a lato
42’ pt GOL!! Il sorpasso è firmato da Volpicelli
45’ pt tenta la rovesciata Spagnoli
46’ pt Moretti offre una bellissima palla a Leonetti

Seconda frazione
8’ st Spagnoli prova la conclusione, alto
11’ st pericoloso Moretti, Pizzutelli lascia il posto a Barbarossa
27’ st assalto Modena alla porta del Matelica, Cardinali c’è
31’ st pericoloso in più occasioni Monachello
35’ st Peroni alto


IL TABELLINO

MATELICA – MODENA 2-1 (pt 2-1)

MATELICA (4-3-3): 1 Cardinali; 2 Fracassini, 14 Cason, 4 De Santis, 3 Di Renzo; 8 Pizzutelli (11’ st 6 Barbarossa), 5 Bordo, 11 Balestrero (30’ st 23 Franchi); 7 Volpicelli (30’ st 21 Peroni), 10 Leonetti (18’ st 9 Rossetti), 17 Moretti. A disposizione: 22 Martorel, 28 Puddu, 13 Santamarianova, 16 Baraboglia, 18 Magri, 24 Masini, 26 Ruani, 27 Maurizii. Allenatore Gianluca Colavitto.
MODENA (4-3-1-2): 24 Gagno, 3 Mignanelli, 4 Pergreffi, 15 Milesi, 17 Bearzotti; 16 Gerli, 21 Muroni (1’ st 20 Davi), 8 Castiglia (18’ st 10 Sodinha) ; 7 Tulissi (28’ pt 27 Costantino, 18’ st 29 Monachello), 11 Spagnoli, 9 Scappini (22’ pt 19 Zaro). A disposizione: 1 Narciso, 22 Chiossi, 5 Ingegneri, 13 Laurenti, 23 Varutti, 26 Abiuso, 28 Prezioso. Allenatore Michele Mignani.
ARBITRO: Sig. Sajmir Kumara della sezione di Verona.
ASSISTENTI: Sig. ri Francesco Arena della sezione di Roma 1 e Antonio Boggiani della sezione di Monza
QUARTO UOMO: Sig. Gilberto Gregoris  della sezione di Pescara.
RETI: 6’ pt Scappini, 11’ pt Balestrero, 42’ pt Volpicelli
NOTE: gara a porte chiuse; osservato un minuto di raccoglimento in memoria della Presidente della Regione Calabria Jole Santelli; locali in divisa biancorossa con pantaloncini rossi e calzettoni rossi e portiere verde; ospiti in divisa gialla, pantaloncini blu, calzettoni blu e portiere viola; corner 4-2; espulsi al 20’ pt Pergreffi per doppio giallo e al 43’ st Mignanelli per gioco falloso; ammoniti Davi e Pizzutelli; recupero 3’pt, 6’st.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Cronaca Sportiva

Serie C: la Samb non c’è e dopo 63 anni il Modena esce corsaro

Luigi Tommolini

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –Una Samb sotto tono esce sconfitta in casa dal Modena.

Era dal 5 maggio 1957 che i canarini, allenati da Manlio Bacigalupo fratello del più famoso Valerio portiere del Grande Torino perito a Superga, non tornavano vincitori da San Benedetto (0-2) in quella che fino a ieri era l’ultima vittoria emiliana in terra marchigiana.

Un successo costruito nella seconda frazione di gioco quando i ragazzi di Magnini realizzavano le due reti del successo senza in pratica subire il gioco di una spenta sambenedettese.

Nel primo tempo i ragazzi di Montero potevano anche pervenire al vantaggio ma è ingiustificabile una ripresa alquanto sottotono.

Domenica prossima trasferta a Bolzano in casa del SudTirol.

CRONACA

Primo tempo

18 Botta sulla trequarti lancia al millimetro sulla sinistra Bacio Terracino che in area tenta il pallonetto vincente sull’uscita dell’estremo canarino: palla di poco sopra la traversa.

21 risponde il Modena con un lancio dalla sinistra per la testa di Spagnoli che tutto solo dagli unici metri non inquadra la porta.

22 Federico Angiulli dal limite dell’area lascia partire un tiro secco che fa la barba al palo alla sinistra di Gagno.

La gara incomincia a lievitare.

23 Nobile respinge un tiro insidioso sulla sua destra.

25 Ammonito Liporace.

26 doppia occasione Modena: prima Bearzotti scalda le mani a Nobile in una respinta rasoterra raccolta da Prezioso che manca il bersaglio.

28 palo della Samb su cross innocuo dalla destra di Lavilla: Gagno non trattiene e la sfera batte sul legno alla sua destra.

31 Sodinha dal limite costringe Masini all’angolo.

40 entra Nocciolini per Bacio Terracino, lievemente infortunatosi.

42 Ammonito Gerli.

Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione di gioco.

 

Secondo tempo

6 Botta smista a sinistra per Masini che rasoterra tira in area dove non c’è nessuno a ribadire in rete.

9 nel Modena entrano Davì e Muroni per Castiglia e Sodinha.

10 Angiulli dalla distanza a mezza altezza, fuori di poco alla destra di Gagno.

18 ancora un doppio cambio nel Modena: entrano Laurenti e Monachello per Prezioso e Scappini.

20 nella Samb entra Malotti per Masini.

24 da un’azione dalla destra di Bearzotti, rimpallo in area e Spagnoli si trova la sfera sui piedi ai cinque metri e mezzo per il vantaggio canarino.

Gli undici di Montero accusano il colpo, il Modena ora sembra gestiregestisce la gara.

30 nella Samb entrano Lescano e Scrugli per Maxi Lopez e Lavilla.

34 Monachello dal limite chiama Nobile alla deviazione di pugno in angolo.

35 ammonito Laurenti.

38 entra Milesi esce Spagnoli.

39 raddoppio di Muroni che indovina l’angolo alla destra di Nobile. 0-2.

 

IL TABELLINO

 

SAMB – MODENA 0 – 2 (pt 0 – 0)

Reti: 24st Spagnoli, 39st Muroni.

SAMB (4-3-2-1): Nobile; Lavilla (30st Scrugli), D’Ambrosio, Di Pasquale, Liporace; Shaka Mawuli, Angiulli, Masini (20st Malotti); Botta, Bacio Terracino (40pt Nocciolini); Maxi Lopez (30st Lescano). A disp. Laborda, Biondi, Enrici, Occhiato, De Ciancio, Malotti, D’Angelo, Serafino, Scrugli, De Goicoechea, Lescano. All.: Montero.

 

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti, Ingegneri, Zaro, Varutti; Prezioso (18st Laurenti), Gerli, Castiglia (9st Davì); Sodinha (9st Muroni); Scappini (18st Monachello), Spagnoli (38st Milesi). A disp.: Narciso, Stefanelli, Chiossi, Mignanelli, Pergreffi, Muroni, Davì, Milesi, Laurenti, Abiuso, Monachello. All.: Mignani.

 

Arbitro: Mattia Caldera della sezione di Como.

Assistenti: Dario Garzelli di Livorno e Francesco Santi di Prato.

Quarto ufficiale: Andrea Ancora di Roma 1.

Recupero: 2pt, 4st.

Ammoniti: 25pt Liporace, 42pt Gerli, 43pt D’Ambrosio; 35st Laurenzi, 44st Shaka Mawuli

Espulsi:

Angoli: 3-5 (pt 1-2).

NOTE: spettatori 8300 per un incasso di € 16546,00. Samb in maglia blu con inserto verticale centrale rosso, Modena in tenuta bianca. Cielo sereno, temperatura 18°C.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Cronaca Sportiva

Serie C, Imolese-Samb 1-1: Maxi Lopez e Polidori i marcatori

Luigi Tommolini

Published

il

VERONA – La Samb non riesce a vincere la terza gara consecutiva.

Dopo il doppio due a zero con Fano e Mantova i rossoblu di Paolo Montero rallentano davanti ai romagnoli imolesi di mister Cevoli.

Sul campo neutro del Gavagnin-Nocini è 1-1 come lo scorso anno in una gara dai contenuti molto simile a quella della scorsa stagione.

Solamente un tiro nello specchio della porta che frutta il risultato di parità.

In vantaggio la Samb a metà primo tempo con Maxi Lopez che dal dischetto trasforma un calcio di rigore assegnato per fallo in area di Tonetto su Mawuli. 1-0 Samb.

Alla mezzora un cross dalla destra di Torrasi è deviato di testa sul secondo palo da Polidori che batte dai cinque metri e mezzo Nobile, nonostante la deviazione di D’Ambrosio. 1-1.

Nella ripresa nulla cambia.

Le due squadre macinano chilometri palla al piede ma non ci sono tiri diretti nello specchio della porta.

Domenica prossima 25 ottobre al “Riviera” arriva il Modena.


IL TABELLINO

IMOLESE – SAMB 1-1 (pt 1-1)

RETI: 24pt rigore Maxi Lopez, 30pt Polidori.

IMOLESE (3-5-2) Siano; Pilati, Rinaldi, Carini; Rondanini, Masala (77′ Boccarsi), Torrasi, D’Alena (67′ Alboni), Tonetto (77′ Ingrosso); Stanco, Polidori (67′ Morachioli) A disp. Rossi, Angeli, Sall, Ventola, Mele, Sabattini, Cerretti, Della Giovanna. All. Cevoli

SAMB (4-3-1-2) Nobile; Scrugli (45′ Lavilla), D’Ambrosio, Di Pasquale, Enrici; Shaka Mawuli (79′ De Ciancio), Angiulli, D’Angelo (64′ Malotti); Botta; Nocciolini (64′ Bacio Terracino), Maxi Lopez A disp. Laborda, Biondi, Occhiato, Serafino, Masini, De Goicoechea, Lescano, Liporace. All. Montero

Arbitro: Francesco Luciani della sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Marco Carrelli (Campobasso) e Antonio Severino (Campobasso).

Quarto ufficiale: Samuele Andreano (Prato).

Ammoniti: 60′ Pilato, 62′ Enrici, 82′ De Ciancio


Imolese-Samb 1-1: l’allenatore Paolo Montero

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Mercoledì 21 ottobre 2020

 


Imolese-Samb 1-1, Simone Lavilla

Imolese-Samb 1-1, Simone Lavilla

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Mercoledì 21 ottobre 2020

 


 


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Cronaca Sportiva

Serie C: Mantova-Matelica 5-2

Luigi Tommolini

Published

il

MANTOVA – Trasferta amara in terra lombarda per il Matelica che torna, dopo la semifinale di Coppa Italia Serie D di due anni fa, al “Danilo Martelli” di Mantova per il secondo turno infrasettimanale del girone B.
Una gara equilibrata nella prima frazione, che invece nei secondi 45’, complici anche due penalty nel primo quarto d’ora, fa pendere l’ago della bilancia nei confronti dei padroni di casa. Ai biancorossi ospiti l’onore delle armi per aver provato a combattere fino all’ultimo istante. Esultano i virgiliani che, davanti al proprio pubblico, presente in buon numero sugli spalti, riscattano con 5 reti il 2-0 del “Riviera delle Palme” di domenica scorsa.
Moduli quasi a specchio per i due tecnici: in casa lombarda Di Molfetta agisce dietro le punte Ganz e Cheddira mentre Colavitto opta per dare continuità a Pizzutelli a centrocampo.
Prima frazione con continui capovolgimenti di fronte e due attacchi generosi a fare tanto movimento e cercare di imprimere il proprio sigillo alla gara. A riuscirci è il Mantova con il tap-in vincente al 13’ pt di Ganz dopo una precedente conclusione di Di Molfetta.
De Santis e compagni tentano subito di riacciuffare il pari, ma le conclusioni di Volpicelli, Leonetti e Balestrero trovano sempre un Tozzo attento a fare buona guardia tra i pali.
Nella ripresa Leonetti dal primo minuto lascia il posto a Franchi che si presenta subito dalle parti dell’estremo locale provando a far male. Ci riesce al 3’ st il numero 7 ospite che bissa la rete di sabato scorso, insaccando di testa su cross di Bordo dalla destra e riportando l’incontro in parità sull’1-1.
Un equilibrio che dura però poco, poiché dopo pochi giri di lancette lo specialista Cheddira si guadagna un penalty che Ganz insacca, facendo il bis sempre dagli undici metri dopo 5’. Al 17’ st Di Molfetta dalla distanza cala il poker, ma il Matelica è ancora vivo e a 15’ dal termine è il neo entrato Calcagni ad accorciare le distanze e siglare il 4-2.
In pieno recupero è il marchigiano Cheddira a finalizzare un contropiede per il definitivo 5-2


IL TABELLINO

MANTOVA – MATELICA 5-2

MANTOVA (4-3-1-2): 1 Tozzo; 2 Bianchi, 5 Checchi, 21 Milillo, 4 Zanandrea (27’ st 18 Esposito), 8 Zibert (18’ st 19 Mazza), 16 Gerbaudo (16’ st 6 Militari), 30 Lucas; 33 Di Molfetta (31’ st 11 Rosso); 29 Cheddira, 9 Ganz (27’ st 24 Vano). A disposizione: 12 Bertolini, 22 Tosi, 3 Silvestro, 15 Tosi, 17 Saveljevs, 19 Mazza ,32 Cortesi. Allenatore Emanuele Troise.
MATELICA (4-3-3): 1 Cardinali; 2 Fracassini (16’ st 24 Masini), 14 Cason, 4 De Santis (16’ st 18 Magri), 3 Di Renzo; 5 Bordo (16’ st 19 Calcagni), 8 Puzzutelli, 11 Balestrero; 7 Volpicelli, 10 Leonetti (1’ st 23 Franchi), 17 Moretti (21’ st 9 Rossetti). A disposizione: 22 Martorel, 28 Puddu, 6 Barbarossa, 13 Santamarianova, 16 Baraboglia, 21 Peroni, 26 Ruani, 27 Maurizii. Allenatore Gianluca Colavitto.
ARBITRO: Sig. Eugenio Scarpa della sezione di Collegno.
ASSISTENTI: Sig.ri Franck Loic Nana Tchato della sezione di Aprilia e Ivan Catallo della sezione di Frosinone.
QUARTO UOMO: Sig. Roberto Lovison della sezione di Padova.
RETI: 13’ pt, 7’ st (rig.) e 12’ st (rig.) Ganz, 3’ st Volpicelli, 17’ st Di Molfetta, 30’ st Calcagni, 49’ st Cheddira.
NOTE: spettatori 479, incasso Euro 5520,00; locali in divisa blu con pantaloncini blu e calzettoni blu e portiere nero; ospiti in divisa biancorossa, pantaloncini rossi, calzettoni rossi e portiere giallo, pantalone nero e calzettone nero; corner 3-8; ammoniti Balestero, Checchi, Cardinali, Zibert e De Santis; recupero: 1’ pt, 7’ st.


La cronaca

Prima frazione
3’ pt fuorigioco Mantova
5’ pt recupera palla Pizzutelli, che lascia a Volpicelli. Il suo suggerimento per il taglio di Leonetti è delizioso, il numero 10 viene fermato dalla bandierina del fuorigioco
7’ pt Ganz centrale, Cardinali c’è
9’ pt punizione Zibert respinta dalla barriera
12’ pt combina bene il Mantova sull’out di destra
13’ pt GOL!! Cardinali non riesce a trattenere la conclusione di Di Molfetta, da due passi Ganz insacca il vantaggio locale
16’ pt Volpicelli strozza la conclusione su Tozzo da buona posizione
19’ pt spinge il Matelica ma il Mantova fa buona guardia
23’ pt buona chiusura di De Santis su Ganz
30’ pt Leonetti e Balestrero pericolosi davanti a Tozzo
37’ pt gara aperta con molti capovolgimenti di fronte
42’ pt ottimo break di Gerbaudo poi l’azione sfuma

Seconda frazione
1’ st subito pericoloso Franchi
3’ st GOL! Testa di Volpicelli su cross di Bordo e pari
7’ st GOL!! Cheddira viene atterrato in area , rigore per il Mantova, dal dischetto Ganz riporta avanti i padroni di casa
12’ st GOL!! Tripletta per Ganz che dal dischetto ancora una volta batte Cardinali
17’ st GOL!! Il poker è griffato Di Molfetta con una splendida rete dalla distanza
23’ st entrambi i tecnici operano diversi cambi
25’ st buono spunto personale di Cheddira che prima calcia a lato poi si fa murare da Cardinali
30’ st GOL!! Accorcia le distanze Calcagni
42’ st dalla distanza ci prova Di Renzo
43’ st Balestrero alto
49’ st GOL!! Contropiede e Cheddira sigla il 5-2


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini