fbpx
Connect with us

Abruzzo

CoViD Abruzzo, 20 novembre ore 18: la situazione

Luigi Tommolini

Published

il

A quasi tre giorni dall’entrata in vigore della zona rossa, sono 705 in Abruzzo i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore. Sono emersi dall’analisi di 4648 tamponi: è risultato positivo il 15,17% dei campioni analizzati.

Si registrano 18 decessi recenti (otto sono avvenuti nei giorni scorsi, ma sono stati comunicati solo oggi dalle Asl): il bilancio delle vittime sale a 739. Gli attualmente positivi al virus sfondano quota 15mila, mentre aumentano i ricoveri. Preoccupa il dato sull’Rt: secondo l’ultimo monitoraggio dell’Iss, l’indice Abruzzese – 1,32 – è il secondo peggiore d’Italia.
I nuovi positivi hanno età compresa tra 5 mesi e 97 anni.
Quelli con età inferiore ai 19 anni sono 102. I decessi recenti riguardano persone di età compresa tra 63 e 95 anni: 5 in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 4 in provincia di Teramo.
Gli attualmente positivi al virus sono 516 in più e arrivano a quota 15.378: 661 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 75 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva. Il dato sulle rianimazioni si avvicina al record di 76 registrato il 3 aprile.
Al momento sui 151 posti di terapia intensiva disponibili – senza considerare i 29 presenti tra l’Ematologia di Pescara e le cliniche private convenzionate, pure a disposizione in caso di assoluta emergenza – ne sono occupati 75, ovvero il 49,7%, a fronte di una soglia di allarme pari al 30%. Gli altri 14.642 positivi (+512) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 6.430 (+171).
Le località con più nuovi casi sono L’Aquila (56), dove il totale dall’inizio di novembre sale a 1.300, Avezzano (42, totale dal primo novembre 539), Teramo (34, 606), Pineto (30), Sulmona (27), Pescara (26, 541), Silvi (24) e Montesilvano (18, 348). A livello provinciale, del totale di 22.547 casi positivi in Abruzzo, 7.387 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+301 rispetto a ieri), 4.334 in provincia di Chieti (+86), 4.498 in provincia di Pescara (+102), 5.911 in provincia di Teramo (+209), 216 fuori regione (+1) e 201 (+6) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.
L’Abruzzo è la seconda regione d’Italia con Rt più alto: 1,32. E’ preceduta solo dalla Basilicata (1,46). E’ quanto emerge dall’ultimo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute. L’indice abruzzese, nel precedente monitoraggio, era pari a 1,34.


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Pescara

Pescara: sequestrati 6 chili di droga, nei guai un 38enne e un 25enne

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PESCARA – Sequestrati 6 chili di droga. E’ questo il bilancio dell’operazione compiuta dalla sezione antidroga della squadra mobile di Pescara. A finire nei guai, un 38enne e un 25enne che, già da tempo, gli investigatori tenevano d’occhio. Durante la perquisizione dell’abitazione del 38enne, sarebbero stati rinvenuti un altro chilo di cocaina, pronto per essere immesso sul mercato dello spaccio, 5 chilogrammi di marijuana e alcuni involucri contenenti 100 grammi di hashish e materiale per il confezionamento delle dosi. Ora i due uomini, dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Per il 28enne sono stati disposti i domiciliari, mentre per il 38enne si sono aperte le porte del carcere.

Continua a leggere

Abruzzo

Controguerra: casi di Covid-19, chiusa la scuola dell’infanzia

Pio Di Leonardo

Published

il

CONTROGUERRA – Con Ordinanza Sindacale n. 04 del 02/03/2021 è stata disposta la sospensione dell’attività didattica e la chiusura della Scuola dell’Infanzia in via E. Fermi nel Comune di Controguerra.

La ASL ha avviato la procedura ai sensi del D.M. 3787 del 31/01/2021 in quanto si tratta di caso COVID-19 sospetto per infezione da variante, pertanto sono stati immediatamente disposti i tamponi a tutti i contatti.

Sentito il Direttore della ASL il sindaco Franco Carletta precisa che, ai sensi del D.M. 3787 del 31/01/2021 tutti i contatti individuati ed i loro conviventi sono disposti all’isolamento domiciliare per elevata trasmissibilità della variante.

Carletta sottolinea che il corretto svolgimento della quarantena disposta dalla ASL è volta a limitare la diffusione del virus e per i conviventi si ricorda di rispettare rigorosamente e costantemente le misure di distanziamento fisico, di indossare la mascherina e, in caso di comparsa di sintomi, di isolarsi immediatamente contattando il medico curante.
I tamponi effettuati in data odierna dovranno essere ripetuti il 12/03/2021 presso il Test drive di Tortoreto. La quarantena potrà interrompersi solo dopo l’esito del secondo tampone, e nella settimana successiva alla fine della quarantena dovranno osservarsi rigorosamente tutte le misure di distanziamento volte a limitare i contagi.

“Sono a stretto contatto con la Dirigente Scolastica e con il Direttore della ASL per coordinare le azioni da intraprendere” afferma il primo cittadino di Controguerra.

Continua a leggere

Pescara

Pescara: investe un cane e si schianta contro un’auto, ferito ciclista 58enne

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PESCARA – L’incidente è avvenuto questa mattina, mercoledì 3 marzo, in via Di Sotto a Pescara. Un ciclista di 58 anni avrebbe investito un cane, schiantandosi poi contro un’automobile parcheggiata. Da quanto appreso, il cane sarebbe sfuggito al padrone e dopo l’investimento, il ciclista, avrebbe perso il controllo della sua bicicletta. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno provveduto al trasferimento in ospedale dell’uomo in codice rosso. La prognosi, dopo il ricovero in chirurgia toracica, sarebbe di 30 giorni. Per i rilievi, la polizia municipale di Pescara.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy