fbpx
Connect with us

Pescara

Pescara: guardavano la Tv e facevano un aperitivo in un circolo privato, scattano 12 multe

Pubblicato

il

PESCARA – Il fatto è avvenuto a Pescara nella giornata di ieri, giovedì 28 gennaio. In un circolo privato, ubicato in prossimità dell’Ospedale, che sarebbe dovuto rimanere chiuso al pubblico a fronte delle disposizioni in vigore in contrasto al Coronavirus, in realtà era aperto. All’interno vi erano 12 persone che, in quel momento, stavano guardando la TV e facendo un aperitivo. Tutti sono stati identificati e sanzionati per aver violato la normativa anti-Covid e per aver lasciato il proprio Comune di residenza senza alcun comprovato motivo di necessità. Il circolo dovrà rimanere chiuso per 5 giorni.

Pescara

Furto con spaccata per un bottino da venti euro: denunciato un giovane

Pubblicato

il

cc 112 carabinieri posto di blocco

Un ragazzo ha spaccato una finestra di un ristorante di Cepagatti ed ha svuotato il registratore di cassa, che però conteneva solo venti euro, ma è stato identificato e denunciato per furto aggravato dai carabinieri.

PESCARA – Lo scorso 21 marzo, un ragazzo italiano di 23 anni, dopo aver scavalcato il muro di cinta ed aver rotto una finestra con uno scalpello di ferro, si è introdotto nel ristorante “Palito’s” a Cepagatti ed ha svuotato il registratore di cassa. Tuttavia, è risultato abbastanza magro il suo bottino. In cassa c’erano solo spiccioli, per una somma che si aggira intorno ai venti euro.

Il giovane però qualcosa l’ha guadagnata in seguito al furto da venti euro compiuto nel ristorante di Cepagatti; una denuncia in stato di libertà per furto. Aggravato oltretutto. I Carabinieri gliel’hanno notificata al termine di rapide indagini, durante le quali sono an che rientrati possesso dello scalpello utilizzata per penetrare nella struttura.

Continua a leggere

Pescara

20 chili di droga nell’armadio: un arresto a Mosciano Sant’Angelo

Pubblicato

il

20 chili di droga nell'armadio mosciano sant'angelo

La Squadra Mobile, nell’ambito di servizi di pattugliamento rinforzati, ha arrestato per detenzione ai fini di spaccio, un uomo di 60 anni residente a Mosciano Sant’Angelo, dove nascondeva 20 chili di droga, tra eroina e cocaina, in un armadio.

PESCARA – In vista delle festività pasquali il Questore di Teramo ha disposto servizi mirati a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. In questo contesto è emerso l’ingente sequestro effettuato dalla Squadra Mobile, che ha arrestato un uomo di Mosciano Sant’Angelo trovato in possesso di 20 chili di droga che nascondeva in un armadio dentro al ripostiglio.

Il sessantenne aveva 15 chili di eroina e 5 di cocaina, oltre a bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Parte dello stupefacente era conservata anche in una vano sottoscala adibito a cantina.

In garage poi, gli agenti della Squadra Mobile hanno trovato altri 10 chili di una sostanza che non hanno potuto stabilire con certezza, ma che reputano essere eroina. Le analisi di labortorio chiariranno ogni dubbio. L’uomo è stato arretato e trasferito nel carcere di Vasto.

Continua a leggere

Pescara

Arrestato giovane ladro di rame a Pescara: custodia in carcere

Pubblicato

il

cc-112-carabinieri

In seguito a diverse segnalazioni ricevute, i carabinieri di Pescara hanno allestito una serie di appostamenti, grazie alle quali hanno sorpreso e arrestato un giovane ladro di rame all’opera. Per lui si sono parete le porte del carcere, a causa dei suoi precedenti.

PESCARA – Aveva appena asportato 60 chili di rame da un’azienda dismessa, un cementificio di via Riale in disuso da tempo, e si stava allontanando in sella alla sua biciletta, quando è stato fermato dai carabinieri. I militi non si trovavano lì pera caso: erano appostati in attesa del ladro di rame attivo a Pescara, del quale avevano ricevuto diverse segnalazioni e che è stato arrestato.

Il giovane ladro di rame fermato la notte scorsa, martedì 21 marzo, è un volto noto alle forze dell’ordine. Sul suo conto pendeva una misura cautelare, l’obbligo di dimora, che ha più volte violato. Per questo motivo, e in seguito al furto della scorsa notte, la Magistratura ha revocato il provvedimento ed inasprito la misura nei suoi confronti, disponendo la custodia cautelare in carcere.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.