fbpx
Connect with us

Abruzzo

Giunta, Marsilio: i provvedimenti adottati oggi lunedì 22 febbraio

Pubblicato

il

regione-abruzzo-giunta

Si è riunita oggi, a L’Aquila, la giunta regionale presieduta dal Presidente Marco Marsilio per l’approvazione dei seguenti provvedimenti:

su proposta del presidente Marsilio, stabiliti termini perentori per gli interventi su edifici privati avviati nel 2013  e nel 2019 nei comuni di Avezzano e Sulmona (comuni a più alto rischio sismico,) oltre i quali le risorse assegnate torneranno nella disponibilità della Regione per il successivo riutilizzo. L’eventuale riutilizzo dovrà avvenire entro il 24 maggio 2022, pena la revoca dei fondi all’Abruzzo. La programmazione del Fondo nazionale di prevenzione del rischio sismico, infatti, si è conclusa nel 2018 e con ordinanza di Protezione civile nel 2020 sono state disposte le modalità di revoca e riutilizzo delle risorse cosiddette “non utilizzate”.

La giunta si è pronunciata anche sulla realizzazione di una cabinovia a dieci posti ad agganciamento automatico, a  Rivisondoli, in sostituzione della seggiovia quadriposto “Fontanile Vallone” ed ha trasmesso la delibera  alla II^ Commissione del Consiglio Regionale,  per l’acquisizione del previsto parere rinviando ad un successivo atto l’autorizzazione necessaria per la costruzione ed esercizio della cabinovia.

Approvata una variazione di bilancio per stanziare € 750.000 all’Agenzia di Protezione civile per l’acquisto di tamponi rapidi per continuare la campagna di screening volta a combattere il Covid nell’ambito di un progetto per oltre 1,1 milioni di euro.

Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente, sottoposta all’approvazione della giunta la deliberazione adottata dal Consorzio di Bonifica Centro circa il Regolamento per la disciplina dei concorsi e delle selezioni per il reclutamento del personale. Approvati i criteri di svolgimento dei corsi e del funzionamento per la commissione di esame relativa all’abitazione a guardia venatoria volontaria.

Adottati nuovi criteri per la stipula di convenzioni per progetti di vigilanza volontaria ittica a cura di Associazioni e gli Enti senza fine di lucro.

La Regione Abruzzo e le Organizzazioni Sindacali regionali di categoria, nel  luglio scorso, hanno sottoscritto un accordo per il riconoscimento dell’eccezionale attività svolta dagli operatori del Servizio Sanitario Regionale dell’Abruzzo nella gestione dell’emergenza epidemiologica determinata dal diffondersi del COVID-19. Nell’ambito di questo accordo è stata condivisa l’esigenza di riconoscere un compenso temporaneo e straordinario finalizzato a remunerare il disagio, il rischio biologico e l’eccezionale sforzo cui sono sottoposti gli operatori del Servizio sanitario regionale nella gestione dell’emergenza coronavirus, in relazione alla loro esposizione al rischio di contagio della malattia .

La giunta, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, ha ripartito così, tra le Asl regionali, le risorse disponibili già stanziate sulla base della popolazione residente in ciascuna di esse al 1° gennaio 2019 per un totale di 500mila euro: Asl Avezzano Sulmona L’Aquila 113.996,48, Asl Lanciano Vasto Chieti 146.993,70, Asl Pescara 121.574,36, Asl  Teramo 117.435,46 . La giunta regionale, infine, ha preso atto degli esiti della valutazione per la formazione dell’elenco regionale degli idonei a ricoprire la carica di direttore amministrativo.

Approvato, su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale il programma formativo per maestri di sci, relativo all’annualità 2021/2022.

Su proposta dell’assessore Nicola Campitelli approvato il Piano di Azione dell’agglomerato di Pescara sul contenimento del rumore stradale, elaborato dal Comune, dopo i risultati della mappatura acustica. Si tratta di un atto necessario al completamento degli adempimenti previsti dalla legge, per poter procedere all’inoltro del Piano e delle informazioni al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, per gli adempimenti successivi.

Approvata la modifica della convenzione Regione Abruzzo – T.U.A. S.p.A del 2016 per renderla in linea con le più recenti strategie europee e nazionali in tema di cambiamenti climatici e idrogeno e le strategie regionali di adattamento ai cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile.

Approvata, su proposta dell’assessore Daniele D’Amario, la sottoscrizione dell’ Addendum all’Accordo di Programma tra il Ministero dello Sviluppo economico, la Regione Abruzzo, la Regione Molise e l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa S.p.A. (Invitalia) denominato “Clip – Cluster per l’igiene della persona” per consentire alla Regione Molise di aderire all’accordo sottoscritto ad aprile dello scorso anno.  Restano ferme le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Regione Abruzzo, pari a oltre un milione e 700mila euro.

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, approvati interventi urgenti a sostegno del comparto sciistico regionale:  si tratta di contributi a fondo perduto per € 2.000.000 in favore dei gestori delle aree sciistiche, €1.000.000 di contributo a fondo perduto per i Comuni, i consorzi e le amministrazioni separate nei cui territori ricadono aree sciabili attrezzate e 250 milioni al comune di Scanno per l’acquisizione del bacino sciistico di Collerotondo.

Nell’ambito del programma operativo pluriennale destinato all’edilizia sociale sono stati destinati 11,6 milioni agli Ater il 60% per interventi anche con ecobonus il 20% per la manutenzione ordinaria del 15% per l’eliminazione o la riduzione del rischio statico e il 5% per progetti pilota. La giunta ha approvato anche l’avviso per la manifestazione di interesse nei confronti di Unioni dei comuni per l’attivazione di uffici di prossimità.


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Abruzzo

Per il terzo anno consecutivo Martinsicuro conferma la Bandiera Gialla di ComuneCiclabile FIAB

Pubblicato

il

MARTINSICURO – Per il terzo anno consecutivo il Comune di Martinsicuro riceve la Bandiera Gialla ed il prestigioso riconoscimento di ComuneCiclabile FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) per l’impegno nella promozione e nella realizzazione di infrastrutture e politiche a favore della bicicletta L’iniziativa, giunta alla quarta edizione, valuta e attesta il grado di ciclabilità dei comuni italiani, accompagnandoli in un percorso virtuoso di crescita verso politiche “bike friendly”

Dopo la storica riconquista della Bandiera Blu il nostro comune potrà fregiarsi, anche per il 2021, della Bandiera Gialla, l’ennesima conferma che la strada intrapresa in questi anni per la sostenibilità e la promozione turistica del nostro territorio è quella giusta” dichiara soddisfatto, a nome dell’Amministrazione, il primo cittadino Massimo Vagnoni. “Come sottolineato dai vertici della FIAB Martinsicuro ha fatto registrare un importante aumento in alcuni parametri di valutazione, in particolare nella Governance, grazie al Progetto MoveTe che ha promosso il cosiddetto “bike to school” con la creazione delle prime due linee di pedibus e all’istituzione del “Mobility Manager” comunale, una figura sulla quale abbiamo scelto di puntare con convinzione al fine di implementare e migliorare la mobilità ciclabile, e non solo, nel nostro territorio”.

Oltre a ciò, nell’ultimo anno, sono stati realizzati nuovi 600 metri di pista ciclabile su corsia bidirezionale e si sta già lavorando, assieme agli uffici competenti, all’istituzione di una serie di “zone 30” che ci permetteranno di fare un nuovo salto di qualità e di scalare posizioni nella classifica dei ComuniCiclabili italiani dove, già quest’anno, il nostro valore è cresciuto di 4,2 TDM aumentando il nostro punteggio nel segmento del cicloturismo” conclude il Sindaco Vagnoni. “Tutti questi risultati ci danno forza e maggior convinzione nelle azioni messe in campo, ma soprattutto danno lustro a Martinsicuro che si candida ad una stagione estiva 2021 di rinascita e di ripresa per le attività turistiche e commerciali messe a dura prova da questi difficili mesi di pandemia”.

Continua a leggere

Abruzzo

Giro: Marsilio e Liris, “Corsa rosa vetrina per nostra regione”

Pubblicato

il

NOTERESCO – “Il Giro d’Italia è una grande occasione per promuovere il territorio: rappresenta una vetrina straordinaria per le nostre eccellenze naturali, storiche e culturali”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, a margine della partenza, ieri mattina, della 7a tappa Notaresco-Termoli. “La Corsa rosa – ha osservato ancora il presidente Marsilio – coinvolgerà i centri della costa e della montagna abruzzese, dalla Costa dei Trabocchi a Campo Felice, dove è previsto peraltro un arrivo inedito. Ringrazio le istituzioni, l’assessore Liris, i sindaci e i presidenti di Provincia, che hanno collaborato affinché questo grande evento potesse rappresentare una opportunità di promozione del nostro Abruzzo”. Sul palco di Notaresco, l’assessore allo sport, Guido Liris, nel tradizionale passaggio della bandiera, ha aggiunto: “Crediamo molto nei grandi eventi – ha detto Liris – e il Giro d’Italia, che considero il “Sanremo dello sport”, è una occasione di riscatto per il territorio. Dopo quasi due anni di chiusure a causa della pandemia, questo evento simboleggia la ripartenza. E noi abbiamo avuto il coraggio di proporlo alle nostre comunità e in sicurezza. Stiamo costruendo un rapporto forte con gli organizzatori del Giro d’Italia: molti centri abruzzesi ci chiedono di ospitare una tappa della corsa rosa per i prossimi anni. E noi ci saremo”.

Continua a leggere

Abruzzo

Coronavirus Abruzzo, dati aggiornati al 14 maggio: oggi 144 nuovi positivi e 265 guariti

Pubblicato

il

PESCARA – Sono complessivamente 73030* i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 144 nuovi casi (di età compresa tra 9 mesi e 87 anni).

*(il totale risulta inferiore, in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato)

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 26, di cui 8 in provincia dell’Aquila, 5 in provincia di Pescara, 5 in provincia di Chieti e 8 in provincia di Teramo.  

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 2452 (si tratta di un 85enne della provincia di Teramo e di una 87enne della provincia dell’Aquila).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 63692 dimessi/guariti (+265 rispetto a ieri). 

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 6886 (-124 rispetto a ieri). 

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1064608 tamponi molecolari (+4361 rispetto a ieri) e 438510 test antigenici (+1841 rispetto a ieri). 

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.3 per cento. 

215 pazienti (-20 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva19 (-1 rispetto a ieri con 0 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 6652 (-103 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Del totale dei casi positivi, 18302 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+41 rispetto a ieri), 18966 in provincia di Chieti (+54), 17986 in provincia di Pescara (+21), 17028 in provincia di Teramo (+25), 565 fuori regione (+4) e 183 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy