fbpx
Connect with us

Abruzzo

Giunta, Marsilio: i provvedimenti adottati oggi lunedì 22 febbraio

Pubblicato

il

regione-abruzzo-giunta

Si è riunita oggi, a L’Aquila, la giunta regionale presieduta dal Presidente Marco Marsilio per l’approvazione dei seguenti provvedimenti:

su proposta del presidente Marsilio, stabiliti termini perentori per gli interventi su edifici privati avviati nel 2013  e nel 2019 nei comuni di Avezzano e Sulmona (comuni a più alto rischio sismico,) oltre i quali le risorse assegnate torneranno nella disponibilità della Regione per il successivo riutilizzo. L’eventuale riutilizzo dovrà avvenire entro il 24 maggio 2022, pena la revoca dei fondi all’Abruzzo. La programmazione del Fondo nazionale di prevenzione del rischio sismico, infatti, si è conclusa nel 2018 e con ordinanza di Protezione civile nel 2020 sono state disposte le modalità di revoca e riutilizzo delle risorse cosiddette “non utilizzate”.

La giunta si è pronunciata anche sulla realizzazione di una cabinovia a dieci posti ad agganciamento automatico, a  Rivisondoli, in sostituzione della seggiovia quadriposto “Fontanile Vallone” ed ha trasmesso la delibera  alla II^ Commissione del Consiglio Regionale,  per l’acquisizione del previsto parere rinviando ad un successivo atto l’autorizzazione necessaria per la costruzione ed esercizio della cabinovia.

Approvata una variazione di bilancio per stanziare € 750.000 all’Agenzia di Protezione civile per l’acquisto di tamponi rapidi per continuare la campagna di screening volta a combattere il Covid nell’ambito di un progetto per oltre 1,1 milioni di euro.

Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente, sottoposta all’approvazione della giunta la deliberazione adottata dal Consorzio di Bonifica Centro circa il Regolamento per la disciplina dei concorsi e delle selezioni per il reclutamento del personale. Approvati i criteri di svolgimento dei corsi e del funzionamento per la commissione di esame relativa all’abitazione a guardia venatoria volontaria.

Adottati nuovi criteri per la stipula di convenzioni per progetti di vigilanza volontaria ittica a cura di Associazioni e gli Enti senza fine di lucro.

La Regione Abruzzo e le Organizzazioni Sindacali regionali di categoria, nel  luglio scorso, hanno sottoscritto un accordo per il riconoscimento dell’eccezionale attività svolta dagli operatori del Servizio Sanitario Regionale dell’Abruzzo nella gestione dell’emergenza epidemiologica determinata dal diffondersi del COVID-19. Nell’ambito di questo accordo è stata condivisa l’esigenza di riconoscere un compenso temporaneo e straordinario finalizzato a remunerare il disagio, il rischio biologico e l’eccezionale sforzo cui sono sottoposti gli operatori del Servizio sanitario regionale nella gestione dell’emergenza coronavirus, in relazione alla loro esposizione al rischio di contagio della malattia .

La giunta, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, ha ripartito così, tra le Asl regionali, le risorse disponibili già stanziate sulla base della popolazione residente in ciascuna di esse al 1° gennaio 2019 per un totale di 500mila euro: Asl Avezzano Sulmona L’Aquila 113.996,48, Asl Lanciano Vasto Chieti 146.993,70, Asl Pescara 121.574,36, Asl  Teramo 117.435,46 . La giunta regionale, infine, ha preso atto degli esiti della valutazione per la formazione dell’elenco regionale degli idonei a ricoprire la carica di direttore amministrativo.

Approvato, su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale il programma formativo per maestri di sci, relativo all’annualità 2021/2022.

Su proposta dell’assessore Nicola Campitelli approvato il Piano di Azione dell’agglomerato di Pescara sul contenimento del rumore stradale, elaborato dal Comune, dopo i risultati della mappatura acustica. Si tratta di un atto necessario al completamento degli adempimenti previsti dalla legge, per poter procedere all’inoltro del Piano e delle informazioni al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, per gli adempimenti successivi.

Approvata la modifica della convenzione Regione Abruzzo – T.U.A. S.p.A del 2016 per renderla in linea con le più recenti strategie europee e nazionali in tema di cambiamenti climatici e idrogeno e le strategie regionali di adattamento ai cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile.

Approvata, su proposta dell’assessore Daniele D’Amario, la sottoscrizione dell’ Addendum all’Accordo di Programma tra il Ministero dello Sviluppo economico, la Regione Abruzzo, la Regione Molise e l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa S.p.A. (Invitalia) denominato “Clip – Cluster per l’igiene della persona” per consentire alla Regione Molise di aderire all’accordo sottoscritto ad aprile dello scorso anno.  Restano ferme le risorse finanziarie messe a disposizione dalla Regione Abruzzo, pari a oltre un milione e 700mila euro.

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, approvati interventi urgenti a sostegno del comparto sciistico regionale:  si tratta di contributi a fondo perduto per € 2.000.000 in favore dei gestori delle aree sciistiche, €1.000.000 di contributo a fondo perduto per i Comuni, i consorzi e le amministrazioni separate nei cui territori ricadono aree sciabili attrezzate e 250 milioni al comune di Scanno per l’acquisizione del bacino sciistico di Collerotondo.

Nell’ambito del programma operativo pluriennale destinato all’edilizia sociale sono stati destinati 11,6 milioni agli Ater il 60% per interventi anche con ecobonus il 20% per la manutenzione ordinaria del 15% per l’eliminazione o la riduzione del rischio statico e il 5% per progetti pilota. La giunta ha approvato anche l’avviso per la manifestazione di interesse nei confronti di Unioni dei comuni per l’attivazione di uffici di prossimità.


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Abruzzo

Covid-19, a Fossacesia sindaco dispone obbligo di mascherina all’aperto e riapertura centro vaccinale

Pubblicato

il

FOSSACESIA – Il Sindaco di Fossacesia ha partecipato oggi alla riunione svoltasi in videoconferenza del Comitato Salus et Spes convocata dal Prefetto di Chieti, Armando Forgione, per far fronte alla quarta ondata di diffusione del Covid 19 in Abruzzo. “Come sempre, il Prefetto Forgione ha confermato quanto sia alta la sua attenzione verso le nostre comunità – ha affermato il Sindaco Di Giuseppantonio -. Siamo in un momento delicato e bisogna mettere in campo tutte le armi a nostra disposizione per arginare la diffusione del virus. Alla luce di quanto emerso nel confronto che si è sviluppato nel corso della riunione del Comitato e dell’invito rivolto ai sindaci dal Direttore Generale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Thomas Schael, ho emanato l’ordinanza con la quale, per tutto il periodo delle festività natalizie, a partire dal 1 dicembre e fino 9 gennaio 2022, entra in vigore l’uso della mascherina all’aperto nella fascia oraria che va dalle 9 del mattino alle ore 22 della sera e per il rispetto delle misure sanitarie anti contagio. Ad oggi, a Fossacesia, abbiamo 13 casi di persone colpite dal Covid – sottolinea il Sindaco Di Giuseppantonio -. Il prossimo 11 dicembre, abbiamo chiesto al Direttore Schael, che ringraziamo, la riapertura del centro vaccinale nella palestra di via Primo Maggio per permettere la vaccinazione dei cittadini di Fossacesia, Mozzagrogna ,Santa Maria Imbaro e Rocca San Giovanni. Nei prossimi giorni comunicheremo le date ufficiali. Anche questa è un’altra misura necessaria, scaturita dalla lettura del report diffuso dalla Asl2 Abruzzo, dal quale si evidenzia come al 28 novembre 2021 nella nostra città vi siano fasce d’età non ancora in linea con i dati regionali. Nello specifico, gli over 80 che risultano vaccinati con almeno una dose, tocca l’85,69%, mentre il 77,71% i giovani compresi tra i 12 e 19 anni. Dobbiamo quindi alzare la media per assicurare tanto le prime, le seconde e la somministrazione di terze dosi di vaccino così come ci è stato richiesto dal Prefetto Forgione e dal Direttore Generale della Asl, Schael. A giorni convocherò una riunione con i componenti della Giunta comunale, i Capigruppo consiliari, gli operatori sanitari ed il rappresentante del gruppo Comunale di Protezione, Civile Umberto Petrosemolo, il componente del Comitato Operativo Comunale, Paolo Accettura, per disporre l’organizzazione dell’hub di via Primo Maggio e per adottare altre eventuali misure di contrasto alla quarta ondata del virus. Da domani, 1 dicembre, metteremo in grado i cittadini di potersi prenotare sulla piattaforma di Poste Italiane, recandosi presso lo sportello del Segretariato sociale, al piano terra del Municipio in Via Marina 18. Colgo l’occasione per ringraziare Rosanna D’Aversa, Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Fossacesia, che comprende le scuole di Santa Maria Imbaro e Mozzagrogna, per il grande lavoro che sta svolgendo, assieme agli insegnanti, al personale scolastico , al responsabile della Sicurezza Maria Dolores Veronesi ed ai componenti del Consiglio d’Istituto ed al suo presidente , Carlo Luciani, per contrastare i contagi e per garantire il regolare svolgimento delle lezioni in presenza”.

Continua a leggere

Abruzzo

Pericolo slavine: chiusa la Castelli-Rigopiano

Pubblicato

il

TERAMO – Dal primo dicembre e fino a nuova disposizione viene chiusa la Castelli-Rigopiano (provinciale 37). Un provvedimento che viene assunto durante il periodo invernale per il pericolo di slavine: si tratta di una strada di alta montagna inserita in un contesto orografico che presenta delle criticità da un punto di vista della sicurezza a causa delle frequenti bufere di neve. Gli sbalzi di temperatura possono creare slavine e distacchi soprattutto nelle zone di Rocce di S. Michele, Fosso Gravone e Grotte di S. Leonardo. E’ il caso di ricordare che l’intero tratto fino a Rigopiano nel territorio pescarese è interessato da un progetto Masterlpan di 6 milioni di euro pensato proprio per eliminare queste criticità. Il soggetto attuatore è la Provincia di Pescara.

Continua a leggere

Abruzzo

Coronavirus Abruzzo, dati aggiornati al 30 novembre: oggi 149 nuovi positivi e 140 guariti

Pubblicato

il

PESCARA – Sono 149 (di età compresa tra 3 e 86 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 87651.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi (si tratta di una 91enne della provincia dell’Aquila e di un 88enne della provincia di Pescara) e sale a 2591

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 80880 dimessi/guariti (+140 rispetto a ieri).  

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 4180* (+7 rispetto a ieri). 

*(nel totale sono ricompresi anche 646 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche)

104 pazienti (-5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 9 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 4067 (+13 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3431 tamponi molecolari (1581137 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 14704 test antigenici (1345380). 

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.82 per cento. 

Del totale dei casi positivi, 22326 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+52 rispetto a ieri), 22057 in provincia di Chieti (+46), 20807 in provincia di Pescara (+16), 21611 in provincia di Teramo (+33), 709 fuori regione (+2) e 141 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy