fbpx
Connect with us

Cronaca

Pesaro: cade mentre fa motocross, in eliambulanza a Torrette

Pubblicato

il

Incidente al crossodromo in strada dei Pioppi a Pesaro: mentre faceva motocross un giovane ha perso il controllo del mezzo ed è caduto rovinosamente lungo la pista adiacente l’autostrada A14.

Sul luogo il 118 e i vigili del fuoco di Pesaro, con un mezzo 4×4, che hanno collaborato nel prestare al ragazzo le prime cure.

Successivamente è stato trasportato in eliambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette ad Ancona. (ANSA).


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Abruzzo

Ortona: autogru’ si ribalta muore 59enne

Pubblicato

il

ORTONA(CH): Questa mattina,verso le 9:30 circa,Antonio Cicchetti,originario di Celano, dipendente della Limaco srl di Aielli, è rimasto schiacciato all’interno della cabina di un’autogrù.Un incidente sul lavoro sulla strada  Provinciale 17, tra Ortona dei Marsi e Aschi Alto. Secondo la ricostruzione, il mezzo, mentre si trovava in prossimità di una curva, ha perso aderenza al suolo e dopo essersi ribaltato più volte su se stesso, si è ha schiacciato Antonio Cicchetti. Sul posto sono arrivati i soccorsi dall’Aquila con l’eliambulanza,ma l’uomo era già morto sul colpo, i carabinieri della stazione di Ortona dei Marsi indagano sull’incidente. L’operaio lascia tre figli e la moglie.

Continua a leggere

Abruzzo

Ortona: schiacciato dal trattore muore un uomo d Atessa

Pubblicato

il

Carabinieri notte (ilmartino.it)

ORTONA(CH): Ieri mattina,Roberto Napolione 51anni,in località Colle Cavaliere a Ortona, dove gestiva una spiaggia per cani al Lido Riccio, era alla guida del mezzo agricolo con un rimorchio carico di attrezzature da spiaggia.Napolione,in una discesa in forte pendenza, è finito fuori strada ed è rimasto schiacciato dal trattore.E’ stato soccorso e trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Pescara, mentre posto per i rilievi sono intervenuti i Carabinieri di Ortona per le indagini dell’incidente. Oggi,l’uomo,è morto all’ospedale di Pescara, dove era ricoverato in prognosi riservata, Roberto Napolione, 51 anni, di Atessa, per le lesioni gravissime riportate dopo essere rimasto schiacciato da un trattore.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: trasportavano droga in ambulanza durante il lokdown 8 arresti

Pubblicato

il

PESCARA: La Guardia di Finanza ha compiuto 8 arresti; trasportavano Marijuana in ambulanza durante il lockdown, dalla Sicilia in Abruzzo dove era stata creata una sinergia con i clan di Pescara. 65kg di sostanze stupefacenti sequestrati. L’organizzazione, che operava nel capoluogo peloritano ed in quello etneo, con propaggini a Roma e a Pescara, era specializzata nella commercializzazione di elevati quantitativi di sostanze stupefacenti durante iL lockdown, quando era divieto di spostamento per la “zona rossa”, i soggetti indagati si muovevano trasportando e distribuendo importanti partite di sostanze stupefacenti.A capo dell’organizzazione c’era il pregiudicato messinese S.G. , 33 anni, con legami con il clan mafioso messinese Spartà, ed i pregiudicati catanesi S.C.  e L.P. , di 44 e 53 anni, della famiglia “Nizza”, che fa parte del clan mafioso catanese Santapaola-Ercolano. Dell’organizzazione facevano parte, inoltre, i messinesi F.G., 46 anni,  e M.F., 40 anni, oltre al brontese A. M. , 48 anni, che, in qualità di corrieri di droga, curavano l’approvvigionamento e la distribuzione, in Abruzzo e in Sicilia, delle partite di droga, fornite da un pregiudicato messinese domiciliato a Roma, F.F. alias Gianpiero, 61 anni. Le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Messina,tramite intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno consentito di ricostruire tutte le fasi dell’illecito traffico di sostanze stupefacenti: dalla pianificazione dell’approvvigionamento al trasferimento di ben tre carichi di sostanze stupefacenti, uno dei quali destinato a Pescara e due in Sicilia. A febbraio, la Guardia di Finanzaè riuscita a ricostruire la consegna del carico di circa 25 chilogrammi di sostanza stupefacente destinata a Pescara, a favore di S.M., pregiudicato di di 49 anni, noto clan pescarese Spinelli, di etnia rom. La partita di droga, procacciata dai siciliani S.C. e S.G., è stata trasportata dai corrieri F.G. e M. F. e fornita dal romano F F. alias Gianpiero. Un secondo carico, di circa 30 chilogrammi di marijuana, da recapitare a Messina, sempre su input dei narcotrafficanti siciliani S. G., S. C. e L.P., era stato nuovamente commissionato ai “corrieri” messinesi F.G. e M.F., a Roma, dal medesimo fornitore F.F. alias Gianpiero. In entrambe le occasioni, per il trasporto dei due carichi di droga a Pescara e a Messina gli indagati hanno utilizzato un’autoambulanza di una Onlus messinese.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy