fbpx
Connect with us

Abruzzo

Al via le procedure concorsuali del Comune di Giulianova con l’applicazione del protocollo anti Covid-19

Pubblicato

il

GIULIANOVA – Partono oggi le prove dei concorsi pubblici, indetti dal Comune di Giulianova, per la selezione di un amministrativo contabile part time 50%, un collaboratore amministrativo Messo Comunale, 3 agenti di Polizia Municipale, 3 amministrativi contabili a tempo pieno, un istruttore direttivo Servizi Culturali ed uno specialista tecnico.

L’ente comunale giuliese è tra i primi comuni che, dopo l’arresto delle procedure concorsuali dettato dall’evolversi dell’epidemia pandemica, è riuscito ad organizzarsi seguendo uno specifico protocollo anti Covid-19, per lo svolgimento delle prove in tutta sicurezza, presso il Palacastrum di via Treviso. 

Questa mattina, come da calendario pubblicato sul portale web istituzionale, sono partite le prove per la selezione di un dipendente comunale amministrativo contabile partime, alla presenza del sindaco Jwan Costantini, della segretaria generale Raffaella D’Egidio e del dirigente Corinto Pirocchi. 

Il primo cittadino ha voluto essere presente per augurare buon lavoro ai candidati e constatare il rispetto delle misure generali, contenute nel protocollo specifico di svolgimento dei concorsi pubblici. 

I candidati ammessi a sostenere le prove relative al concorso devono, infatti, rispettare le seguenti disposizioni:
–     presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare)
–    non possono presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi: a) temperatura superiore a 37,5°C e brividi; b) tosse di recente comparsa; c) difficoltà respiratoria; d) perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia); e) mal di gola;
–    – non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio datovi-19;
–    presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto NEGATIVO relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove; 
–    indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita, la mascherina chirurgica consegnata al momento dell’ingresso nell’area concorsuale dal Comune di Giulianova.

“Siamo orgogliosi di poter finalmente comunicare la partenza dei concorsi pubblici, le cui procedure, da oggi, verranno ospitate all’interno della struttura comunale del Palacastrum – dichiara il sindaco Jwan Costantini – la nostra città attendeva da oltre vent’anni questi concorsi, nonostante il ritardo derivante dalle problematiche legate al virus, che finalmente potranno garantire nuove risorse all’interno della nostra struttura comunale la quale, da troppo tempo, versa in condizioni di evidente difficoltà proprio per carenza di personale. Una situazione davvero difficile da gestire che abbiamo ereditato dalla precedente amministrazione comunale. Siamo i primi a partire in provincia di Teramo e di questo non posso che ringraziare i dirigenti e gli impiegati comunali e tutti coloro che si sono impegnati nell’organizzazione delle procedure concorsuali”. 

Teramo

A Martinsicuro sarà montata una ruota panoramica

Pubblicato

il

ruota panoramica Martinsicuro

MARTINSICURO – Tra qualche mese presso il lungomare nord, sarà montata una ruota panoramica. Il Comune non ne ha ancora dato ufficialmente notizia, ma non ha nemmeno smentito ed ha anticipato che diramerà maggiori dettagli. Si tratta dell’attrazione che nel 2019 svettava in piazza Mar de la Plata, a San Benedetto del Tronto.

La notizia è stata riportata da un quotidiano on line marchigiano, che ha raccolto le dichiarazioni del proprietario della giostra, Manuel Rambelli, il quale ha confermato. In base a quanto riportato, il titolare e l’amministrazione comunale sambenedettese non avrebbero trovato l’intesa, anche a causa dell’aumento dei costi demaniali e per lungaggini burocratiche, che invece sarebbero state superate nel comune truentino.

La ruota panoramica pertanto sarà installata sul lungomare di Martinsicuro e non a San Benedetto del Tronto, presumibilmente per il periodo di Pasqua.

Continua a leggere

Chieti

Assalto nella tabaccheria: compie una rapina a mano armata e fugge

Pubblicato

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

Il malvivente aveva un coltello. Rubate sigarette e 800 euro in contanti.

ATESSA – Assalto nella tabaccheria “Za Rosina”, sita in località Monte Marcone, molto nota in tutto il paese, ieri sera intorno alle ore 19:30. Quando oramai la titolare si stava accingendo a chiudere l’attività, un uomo ha bussato per entrare. La donna ha aperto pensando che fosse un cliente, in realtà era un malintenzionato armato di coltello.

Il malvivente ha utilizzato il pretesto di comprare le sigarette, ma invece di pagare ha estratto la lama ed ha minacciato e terrorizzato la titolare della tabaccheria, costringendola a dargli i soldi della cassa e sigarette, dopodiché si è dato alla fuga. Il bottino ammonta a circa 800 euro in contanti e tabacchi per un valore ancora da quantificare.

Il rapinatore è fuggito con la refurtiva, raggiungendo a piedi un complice che lo aspettava probabilmente nelle vicinanze. I due si sono poi allontanati in auto. Al momento si pensa si tratti di soggetti non collegati ad altre rapine.

Sul posto i carabinieri di Atessa, che hanno acquisito le immagini delle telecamere poste vicino l’esercizio commerciale. Sono in corso le indagini per capire chi ha fatto l’assalto nella tabaccheria.

Continua a leggere

L'Aquila

Rissa in casa famiglia: coinvolti 7 minorenni, di cui 5 finiscono in ospedale

Pubblicato

il

Scoppia una lite tra 7 minorenni. Si lanciano oggetti e sedie e 5 di loro finiscono in ospedale.

L’AQUILA – Rissa fra i ragazzi ospiti di una casa famiglia ieri sera intorno all’orario di cena, in base al racconto di un operatore della struttura. Sette minorenni hanno iniziato a scagliarsi addosso oggetti di ogni tipo ed anche sedie. In seguito alla discussione, cinque dei sette giovani hanno riportato lesioni.
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasportato i ragazzi al pronto soccorso.

La polizia, che indaga sull’accaduto, nel frattempo ha visionato le immagini del sistema di video sorveglianza, che hanno confermato il coinvolgimento dei sette minorenni. Gli agenti quindi, hanno denunciato in stato di libertà i ragazzi coinvolti nella rissa della casa famiglia. Hanno successivamente informato la Procura della Repubblica dei Minorenni dell’Aquila per il vaglio delle responsabilità penali in capo ai partecipanti.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy