fbpx
Connect with us

Abruzzo

Alba Adriatica: la situazione Covid

Pubblicato

il

Alba Adriatica: E…STATE IN SICUREZZA!

Alba Adriatica: la situazione Covid. Questo il post del Sindaco di Alba Adriatica Antonietta Casciotti.

Cari concittadini/e,l’ordinanza n. 11 emessa in data 27 febbraio dalla Presidenza della Giunta Regionale, dispone altresì che Il Comune di Alba Adriatica, unitamente ad altri, sia sottoposto a monitoraggio specifico per la valutazione di ulteriori restrizioni rispetto a quelle di cui all’art.2 DPCM 140.01.2021 cui sono sottoposte, dandone comunicazione al Dipartimento Sanità della Giunta Regionale; E’ stato inoltre raccomandato ai Direttori Generali delle AASSLL della Regione Abruzzo il potenziamento delle attività di tracciamento e di sorveglianza sanitaria.I dati a disposizione ci richiedono quindi un maggior rigore nel rispetto di tutte le misure previste per il contenimento del contagio poichè la diffusione del Coronavirus e l’evoluzione della pandemia sono in una fase da tenere sotto controllo.Solo con l’impegno di ognuno e con un serio piano vaccinale, potremo ridurre il costo in termini di vite umane e il danno per l’economia.In riferimento alla chiusura generalizzata delle scuole, al momento necessaria per motivi sanitari, la stessa non deve e non può essere l’unica risposta possibile al contenimento del diffondersi del virus. I nostri ragazzi e le famiglie sono di nuovo chiamate ad enormi sacrifici che rischiano di essere vanificati se non si procede in tempi rapidi alla vaccinazione a tappeto dell’intera popolazione scolastica, comprendendo le scuole dell’infanzia e i nidi; occorre il massimo sforzo affinché venga garantita nel più breve tempo possibile la ripresa della didattica in presenza ed in sicurezza, tra l’altro garantita dalle dirigenze con attenta osservanza dei protocolli vigenti, attraverso la revisione dei protocolli sanitari per adeguarli alle varianti del virus, richieste avanzate dall’Anci Abruzzo.Ritengo altresì opportunoinvitare le famiglie a riflettere rispetto alla situazione che stiamo vivendo:troppo spesso assistiamo ad atteggiamenti troppo disinvolti di ragazzi che si assembrano senza mascherina in molti spazi pubblici, a tal riguardo leggo spesso sui social appelli dei cittadini ad un maggiore impiego delle forze dell’ordine e delle polizie municipali; rassicuro che su questo fronte, con le forze a disposizione, l’impegno e’ massimo ma e’ bene che la prima forma di controllo sia esercitata responsabilmente da Voi genitori altrimenti rischia di essere vanificato anche il provvedimento di chiusura delle scuole.Le restrizioni alle quali siamo tutti sottoposti e di cui riconosco la fatica, continuano purtroppo a condizionare la nostre azioni quotidiane in un contesto di straordinarietà che richiede da parte di tutti la massima attenzione.Tutti i sindaci e le istituzioni stanno lavorando insieme con il massimo impegno, ma abbiamo bisogno che tutti Voi partecipiate a questo sforzo per uscire quanto prima da questa situazione.

Continue Reading
Pubblicità

Teramo

Grande successo per Segura Tempora a Martinsicuro

Pubblicato

il

martinsicuro segura tempora 2024 marcello monti
Martin de Segura quest'anno è stato impersonato dall'assessore Marcello Monti

Un emozionante viaggio nel tempo che ha riportato Martinsicuro alle origini, ovvero ai tempi di Martin de Segura, nobile spagnolo e alto funzionario del Regno di Napoli che ha dato il nome alla città.

TERAMO – Una due giorni ricca di storia, cultura e spettacolo, che ha visto una grande partecipazione di cittadini e turisti a Martinsicuro, in occasione della IV edizione di Segura Tempora.

Ampia platea sia al sabato con lo spettacolo di falconeria di Alessandra Giampaoli e il banchetto storico, che per il gran finale di domenica con il corteo che ha animato il lungomare fino a piazza Cavour dove è andato in scena lo spettacolo “Luce” a cura della Compagnia dei folli, aperto dalla suggestiva esibizione di sbandieratori e tamburini.

«È stata una bellissima edizione – le parole di una soddisfatta Giuseppina Camaioni, delegata alla Cultura del Comune di Martinsicuro – ogni anno Segura Tempora si arricchisce grazie alla straordinaria collaborazione con i comitati di quartiere della città e tutte le associazioni coinvolte. Un grazie di cuore a tutti loro e al Gruppo Archeologico del medio Adriatico che, nella persona del presidente Lino Tucci, ha curato magistralmente la direzione artistica dell’evento cogliendo in maniera impeccabile l’obiettivo che ci siamo posti: ossia valorizzare la millenaria storia di Martinsicuro e dei suoi beni culturali, ma anche degli usi e delle tradizione di quel preciso periodo storico».

Continue Reading

Teramo

Malmenato e rapinato alla stazione di Giulianova: tre arresti

Pubblicato

il

rapinato in stazione arresti della polfer polizia ferroviaria treni

I fatti si sono svolti in aprile, ma le indagini si sono concluse soltanto nei giorni scorsi. Oltre a questo episodio, a carico dei tre presunti responsabili sono stati ascritti altri reati commessi in concorso.

TERAMO – Nell’aprile scorso hanno aggredito e rapinato un cittadino straniero nel piazzale antistante la stazione dei treni di Giulianova. In quell’occasione, sono stati immortalati dalle telecamere dei sistemi di videosorveglianza e questo ha permesso agli agenti di Polizia Ferroviaria di riconoscerli, nei pressi del luogo del delitto.

Tre persone di cittadinanza italiana sono stati arrestati per la rapina aggravata ed altri reati commessi in concorso. Per due di essi sono scattati i domiciliari, mentre un altro è finito in carcere.

Quando sono stati riconosciuti ed avvicinati nei pressi della stessa stazione, uno di loro ha cercato di aggredire gli agenti di Polfer intervenuti, con un paio di forbici che aveva in tasca. Immobilizzato, è stato arrestato, mentre gli altri due sono stati indagati a piede libero. Dai successivi approfondimenti però sono emersi nuovi indizi nei confronti dei tre che hanno rapinato una persona alla stazione di Giulianova, legati ad altri episodi delittuosi, che hanno portato alle misure emesse dal Gip lo scorso 20 luglio.

Continue Reading

Teramo

Anziano truffato e rapinato al bancomat a Teramo: un arresto

Pubblicato

il

squadra-mobile-polizia

Lo scorso 4 aprile un uomo ha truffato un anziano a Teramo, convincendolo ad inserire il suo pin ad un bancomat: prelevati 1000 euro.

TERAMO – Le indagini sono durate alcuni mesi, ma alle prime dello scorso sabato 20 luglio, la Squadra Mobile ha arrestato e condotto in carcere l’uomo di 47 anni che lo scorso 4 aprile ha truffato e derubato un anziano ad un bancomat.

Con una scusa e con fare amichevole, l’uomo ha agganciato la sua preda in Viale Bovio. spacciandosi per un rappresentante di oggetti preziosi, proponeva all’anziano un affare imperdibile: tutto a 100 euro. Il signore vittima del raggiro ha accettato, ma non avendo con sé il denaro si è recato ad uno sportello bancomat, in compagnia del truffatore.

Qui, con il pretesto di essere più pratico e spostando letteralmente di peso l’anziano, l’uomo si è impadronito dei comandi dello sportello, quando il pin era ormai già stato inserito. Ha prelevato 500 euro e li ha fatti sparire in tasca, senza che la vittima del raggiro si accorgesse di nulla. L’assenza di scontrino è stata giustificata come un errore dell’ATM.

Sembra difficile riuscire a prelevare il denaro dalla cassa automatica senza farsi scoprire, eppure il quarantasettenne ci è riuscito. Due Volte. L’anziano infatti si è dimostrato interessato all’acquisto e l’intera operazione è stata ripetuta. In questo modo il malintenzionato ha prelevato mille euro. E consegnando in cambio paccottiglia di scarsissimo valore.

Una volta resosi conto di essere stato truffato, l’anziano ha sporto denuncia in Questura e sono state avviate le indagini per risalire al presunto responsabile.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.