fbpx
Connect with us

Abruzzo

Alba Adriatica: la situazione Covid

Pubblicato

il

Alba Adriatica: E…STATE IN SICUREZZA!

Alba Adriatica: la situazione Covid. Questo il post del Sindaco di Alba Adriatica Antonietta Casciotti.

Cari concittadini/e,l’ordinanza n. 11 emessa in data 27 febbraio dalla Presidenza della Giunta Regionale, dispone altresì che Il Comune di Alba Adriatica, unitamente ad altri, sia sottoposto a monitoraggio specifico per la valutazione di ulteriori restrizioni rispetto a quelle di cui all’art.2 DPCM 140.01.2021 cui sono sottoposte, dandone comunicazione al Dipartimento Sanità della Giunta Regionale; E’ stato inoltre raccomandato ai Direttori Generali delle AASSLL della Regione Abruzzo il potenziamento delle attività di tracciamento e di sorveglianza sanitaria.I dati a disposizione ci richiedono quindi un maggior rigore nel rispetto di tutte le misure previste per il contenimento del contagio poichè la diffusione del Coronavirus e l’evoluzione della pandemia sono in una fase da tenere sotto controllo.Solo con l’impegno di ognuno e con un serio piano vaccinale, potremo ridurre il costo in termini di vite umane e il danno per l’economia.In riferimento alla chiusura generalizzata delle scuole, al momento necessaria per motivi sanitari, la stessa non deve e non può essere l’unica risposta possibile al contenimento del diffondersi del virus. I nostri ragazzi e le famiglie sono di nuovo chiamate ad enormi sacrifici che rischiano di essere vanificati se non si procede in tempi rapidi alla vaccinazione a tappeto dell’intera popolazione scolastica, comprendendo le scuole dell’infanzia e i nidi; occorre il massimo sforzo affinché venga garantita nel più breve tempo possibile la ripresa della didattica in presenza ed in sicurezza, tra l’altro garantita dalle dirigenze con attenta osservanza dei protocolli vigenti, attraverso la revisione dei protocolli sanitari per adeguarli alle varianti del virus, richieste avanzate dall’Anci Abruzzo.Ritengo altresì opportunoinvitare le famiglie a riflettere rispetto alla situazione che stiamo vivendo:troppo spesso assistiamo ad atteggiamenti troppo disinvolti di ragazzi che si assembrano senza mascherina in molti spazi pubblici, a tal riguardo leggo spesso sui social appelli dei cittadini ad un maggiore impiego delle forze dell’ordine e delle polizie municipali; rassicuro che su questo fronte, con le forze a disposizione, l’impegno e’ massimo ma e’ bene che la prima forma di controllo sia esercitata responsabilmente da Voi genitori altrimenti rischia di essere vanificato anche il provvedimento di chiusura delle scuole.Le restrizioni alle quali siamo tutti sottoposti e di cui riconosco la fatica, continuano purtroppo a condizionare la nostre azioni quotidiane in un contesto di straordinarietà che richiede da parte di tutti la massima attenzione.Tutti i sindaci e le istituzioni stanno lavorando insieme con il massimo impegno, ma abbiamo bisogno che tutti Voi partecipiate a questo sforzo per uscire quanto prima da questa situazione.

Continua a leggere
Pubblicità

Abruzzo

Martinsicuro: avviso chiusura al pubblico Polizia Locale

Comunicazione dal sito del Comune vibratiano

Pubblicato

il

Foto IL MARTINO

Il sito del Comune di Martinsicuro avvisa della chiusura del Comando della Polizia Locale. Ecco il testo.

Si informa la cittadinanza che la sede del Comando di Polizia Locale del Comune di Martinsicuro sita in Via Tordino rimarrà chiusa al pubblico dal 21 gennaio al 25 gennaio 2022.

Contatti:
Centralino Polizia Locale 0861 / 79551
Fax 0861 / 795529
e-mail poliziamunicipale@comune.martinsicuro.te.it
Posta elettronica certificata poliziamunicipale@pec.comune.martinsicuro.te.it

Continua a leggere

Abruzzo

Alba Adriatica: morto l’imprenditore Moscardelli

Candidato Sindaco a Martinsicuro nel 2007

Pubblicato

il

Qualche giorno fa si è spento l’imprenditore vibratiano Angelo Moscardelli.

A 79 anni lascia la moglie e quattro figli.

Nel 2007 è stato candidato alla carica di sindaco a Martinsicuro. Elezioni vinte dal centro-destra di Abramo Di Salvatore, davanti a Città Attiva di Paolo Camaioni e alle due liste di Centro-Sinistra capeggiate rispettivamente da Mauro Paci ed Ignazio Caputi.

Moscardelli prese 160 voti.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo zona Arancione: ecco le (poche) cose che cambieranno

Pubblicato

il

L’AQUILA – L’Abruzzo, da lunedì, torna a tingersi di arancione. Per la zona arancione, adesso, le restrizioni sono differenti rispetto al passato e non riguardano chi possiede il super Green pass (vaccinazione o avvenuta guarigione), bensì soltanto i soggetti non vaccinati.

Per chi non ha il green pass, gli spostamenti con mezzo proprio verso altri comuni della stessa Regione o verso altre Regioni/P.A. sono consentiti solo per lavoro, necessità, salute o per servizi che non siano disponibili nel proprio comune (ed è necessaria in questi caso l’autocertificazione). Restano consentiti invece gli spostamenti dai comuni con un massimo di 5.000 abitanti, verso altri comuni entro i 30 km, tranne che verso il capoluogo di provincia. È vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (tranne alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi).

A chi ha il green pass base, che si ottiene con tampone negativo, è vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi), l’effettuazione di corsi di formazione in presenza e la pratica di sport di contatto all’aperto.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy