fbpx
Connect with us

Ascoli Calcio

Ascoli-Venezia 1-1. Bianconeri in dieci pareggiano nel finale

Avatar

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – L’Ascoli, ridotto in dieci, acciuffa il pareggio a tre minuti dal 90° ed è come fosse una vittoria.

Eh sì, i bianconeri oggi hanno subìto gli attacchi e il gioco di un Venezia superlativo e grande squadra, sono passati in svantaggio nei primi secondi della ripresa grazie alla rete di Fiordilino, sono rimasti in dieci per più di mezzora e sul filo di lana hanno agguantato il pari con Bajic al settimo sigillo stagionale.

La palma dell’ Uomo Match comunque è tutta di Nicola Leali.

Il portiere bianconero ha disputato una gara da dieci e lode sventando almeno otto tiri destinati alla rete.

Non fosse per i suoi interventi decisivi i marchigiani non sarebbero arrivati a tre minuti dal termine con un solo gol al passivo.

Leali sugli scudi e bianconeri che possono presentarsi fiduciosi all’importante incontro del “Adriatico-Cornacchia” contro il Pescara in programma martedi sera.

La squadra di Andrea Sottil non vince da sette turni ma l’1-1 di questo pomeriggio contro il Venezia è da considerarsi un punto d’oro.

I lagunari dell’ex Zanetti, invece, devono fare il mea culpa per aver gettato alle ortiche una partita dominata in lungo e in largo ma, sinceramente, hanno trovato un portiere avversario assolutamente invalicabile.


CRONACA

Primo tempo

Ore 14:02 calcio d’inizio battuto dall’Ascoli che attacca da destra a sinistra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa.

*Nota di colore: dalla collinetta a ridosso della curva Nord arriva l’incitamento di un tifoso locale mediante megafono.

2 primo angolo dell’incontro. Lo batte dalla sinistra il Venezia e occasionissima di testa ad un passo dalla porta, fuori di poco sul palo di destra di Leali.

5 risponde l’Ascoli con Dionisi, sempre di testa sotto misura, a lato di poco alla sinistra dell’estremo difensore ospite.

6 contrattacco del Venezia con Di Mariano che tira secco da distanza ravvicinata fronte destro d’attacco. Leali si erge ad una parata di pugno salva risultato.

13 altro intervento prodigioso del portiere bianconero da calcio di punizione dalla sinistra.

17 Leali protagonista, blocca un tiro mancino di Maleh

21 pasticcio in area bianconera con Danzi che rischia l’autorete

23 serie di calci d’angolo dei veneti che costringono i padroni di casa alla difesa. Leali sempre attento tra i pali e sulle palle alte.

26 contrattacco bianconero con Dionisi sulla fascia sinistra. Gara viva.

33 Leali sempre più protagonista sventa un’altra occasione dei lagunari distendendosi sulla sua sinistra in tuffo a deviare un tiro potente di Ricci

37 Di Mariano tira dalla sinistra in diagonale fuori di poco

40 il Venezia ha già collezionato dieci tiri dalla bandierina contro due dei bianconeri

45 finisce senza recupero il primo tempo. Protagonista assoluto il portiere dell’Ascoli Leali

Secondo tempo

15:05 inizia la ripresa.

2 Fiordilino porta in vantaggio il Venezia con un tiro teso in diagonale dalla destra che s’infila sull’angolino basso alla destra di Leali.

10 prova l’Ascoli a pareggiare da calcio d’angolo con Brosco che di testa non approfitta di un’uscita a vuoto di Pomini. Fuori di poco

12 tiro di Dionisi dal limite dell’area. Pomini si distende sulla sua sìdestra e diavia in angolo

13 Ascoli in dieci: Brosco rimedia la seconda ammonizione e Marco Serra estrae il cartellino rosso

23 Eramo schiaccia di testa dai cinque metri e mezzo, Pomini para

26 occasionissima Ascoli con la sfera che danza davanti a Pomini e un selva di gambe. Il portiere e la difesa lagunare spazzano

28 ripartenza del Venezia con Forte che manca di poco il bersaglio

31 ennesimo intervento in elongazione di Leali che salva su Esposito. La sfera era destinata ad insaccarsi sotto l’incrocio

42 pareggio dell’Ascoli con Bajic che finalizza un’azione partita dalla sinistra e insacca davanti alla porta. Settimo centro stagionale per il bianconero

45 tre minuti di recupero

48 finisce qui al Del Duca: 1-1.

L’Ascoli in dieci riesce a riequilibrare un incontro durissimo contro il Venezia

IL TABELLINO

Ascoli Piceno – Stadio “Cino e Lillo Del Duca”

Sabato 13 marzo 2021 – ore 14:00

28a giornata (nona di Ritorno) – Serie B 

ASCOLI – VENEZIA  1 – 1 (pt 0 – 0)

RETI: 2′ st Fiordilino (V), 41′ st Bajic (A)

ASCOLI (4-3-3): Leali; Pinna (37′ st Mosti), Brosco, Quaranta, D’Orazio; Saric (19′ st Corbo), Danzi (1′ st Eramo), Sabiri; Parigini (19′ st Bajic), Dionisi, Bidaoui (31′ st Cangiano).

A disp. Sarr, Ghazoini, Avlonitis, Caligara, Lico, Simeri, Charpentier.

All. Sottil

VENEZIA (4-3-3): Pomini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Ricci; Fiordilino (36′ st Bjarkason), Taugourdeau, Maleh (22′ st Cenigoj); Aramu (22′ st Forte), Esposito (36′ st Bocalon), Di Mariano.

A disp. Maenpaa, Ferrarini, Molinaro, Cremonesi, Modolo, Felicioli, Rossi, St Clair, Bocalon.

All. Zanetti

ARBITRO: Marco SERRA della sezione di TORINO.

Assistenti: Gianluca SECHI della sezione di SASSARI (Ass. 1) e Giuseppe MACADDINO della sezione di PESARO (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Alberto SANTORO della sezione di MESSINA.

Ammoniti:  12pt Brosco (A), 24pt Ceccaroni (V), 28pt Saric (A), 36pt Danzi (A), 5st Bidaoui (A).

Espulsi: 13st Brosco.

Angoli: 7 – 14 (pt 2 – 10).

Recupero: 0pt, 3st.

NOTE: gara a “Porte Chiuse” causa CoViD19. Ascoli in maglia e pantaloncini neri, calzettoni rossi, portiere in Arancio. Venezia in maglia Bianca con striscia orizzontale arancio-nero-verde sul petto, pantaloncini e calzettoni bianchi, portiere in Verde. Terna Arbitrale in divisa “Giallo fluo”. Calcio d’inizio Ascoli che attacca da destra a sinistra rispetto la nostra postazione in Tribuna Stampa. Cielo parzialmente nuvoloso, brezza leggera con raffiche di vento da Est. Temperatura circa 17°C. Terreno in buone condizioni.


ARTICOLI CORRELATI

Ascoli-Venezia: curiosità e probabili formazioni


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Ascoli Calcio

Ascoli-Monza: la parola ai protagonisti

Avatar

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – Spogliatoio bianconero euforico per la conquista dei tre punti contro la più quotata formazione brianzola.

Ai microfoni della responsabile dell’Ufficio Stampa e Comunicazione dell’Ascoli Valeria Lolli, l’allenatore Andrea Sottil, il match-winner Dario Saric e il difensore Fabrizio Cacciatore al suo esordio in maglia bianconera.

“Giocavamo contro una corazzata, formata da calciatori di Serie A, conoscevamo l’importanza e la difficoltà della partita, ma faccio tanti complimenti ai ragazzi che hanno dato tutto quello che avevano, hanno giocato con ordine tattico e disciplina, cercando di fare le cose che abbiamo provato. Nel primo tempo potevamo essere più precisi, abbiamo avuto l’occasione per portarci in vantaggio con Bidaoui, un episodio che avrebbe potuto penalizzarci, invece la squadra ha reagito, è venuta fuori, abbiamo giocato come piace a me, col cuore, tutti si sono messi a disposizione per vincere la gara. E’ stata una vittoria che i ragazzi hanno voluto fortemente. Saric? E’ un elemento molto valido, importante in questa squadra, stiamo lavorando molto con tutto il reparto per l’inserimento continuo delle mezzali; e oggi è arrivato un gol provato tante volte in allenamento, un bel cross di D’Orazio e l’inserimento di Dario con un ottimo impatto sul pallone, sono contento per lui e per i ragazzi, questa è la strada.

Salvezza diretta? Non mi interessa, continuerò a dirlo sempre, guai a chi parla di salvezza diretta, ragioniamo partita alla volta, il prossimo obiettivo si chiama Spal”.


Primo gol in Serie B e con la maglia bianconera per il centrocampista Dario Saric:

“Sono felicissimo, ci tenevo tanto a segnare, la partita era importantissima e aver siglato il gol vittoria, contro una delle migliori squadre del campionato, è incredibile. I tre punti ci danno morale e la voglia di andare a vincere la prossima.

Il primo tempo è stato di contenimento, cercavamo di ripartire in contropiede, siamo andati vicini al gol con Bidaoui; nella ripresa abbiamo preso bene le misure, trovando più spazi e siamo riusciti a segnare. L’azione del gol la proviamo spesso in allenamento, cross perfetto di D’Orazio, ho letto bene il tiro e mi sono inserito. Se avessi fatto gol sotto la Curva Sud piena sarebbe venuta giù, speriamo che presto la gente torni allo stadio”.


Fabrizio Cacciatore al termine del match ha commentato così il suo rientro in campo e la prestazione della squadra:

“Giocare dopo tanto tempo una gara ufficiale è sempre una grande emozione, sono contento perché è arrivata la vittoria, quindi porto con me un esordio in bianconero e un rientro in campo speciali. Mi sono trovato bene coi compagni di reparto, ho imparato a conoscerli bene in quest’ultimo mese. Il Mister oggi mi ha chiesto solidità difensiva, ma anche di dare una mano a Saric che in quel momento faceva il quinto di difesa in un ruolo che non aveva mai ricoperto”.


ARTICOLI CORRELATI

Ascoli-Monza 1-0: bianconeri alla seconda vittoria consecutiva. La Cronaca


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli-Monza 1-0: bianconeri alla seconda vittoria consecutiva. La Cronaca

Avatar

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – Grande vittoria dei bianconeri di Andrea Sottil che superano di misura la corazzata Monza di mister Brocchi.

Incontro equilibrato con la rete di Saric al 19° della ripresa a fare la differenza.

Per il centrocampista dell’Ascoli primo sigillo stagionale, molto pesante e importante per la formazione locale in ottica salvezza diretta.

Una vittoria che fa il paio con quella di lunedì scorso contro il L.R.Vicenza.

La gara sostanzialmente si è giocata a centrocampo con i due portieri poco impegnati per tutti i 96 minuti di gioco.

Sul taccuino due traverse, una per parte. Quella dell’Ascoli clamorosa a fine primo tempo: Bidaoui sbaglia in pratica un rigore in movivento centrando il legno. Quella del Monza nella ripresa da distanza ravvicinata con leggera deviazione del portiere Leali.

Poi la rete dell’Ascoli con un contropiede veloce, il lancio dalla sinistra e il colpo vincente di Saric in diagonale dalla destra.

Entra Balotelli e fa soltanto danni: dopo appena trenta secondi si fa ingenuamente ammonire.

Il Monza cerca il pareggio ma non conclude mai, l’Ascoli regge e riparte in contropiede sfiorando anche il raddoppio.

Nel finale espulsione per doppia ammonizione nei confronti del brianzolo Pirola prima del triplice fischio di Alessandro Prontera di Bologna.

L’Ascoli respira a pieni polmoni prima della trasferta di Ferrara contro la Spal.

Per il Monza c’è molto da lavorare: due punti nelle ultime tre gare contro le ultime tre in graduatoria è bottino magro, molto magro.

 

CRONACA

Primo tempo

Ore 13:59 calcio d’inizio battuto dal Monza che attacca da sinistra a destra rispetto alla nostra postazione in Tribuna Stampa.

13 primo tiro della gara fino a questo momento di largo studio. E’ Buchel dell’Ascoli dai venticinque metri centrali. Tiro alto sopra la traversa.

18 buona azione dei brianzoli con Diaw sulla trequarti centrale che serve Frattesi a sinistra. Entra in area ma tira subito, lento. Sfera preda dell’estremo difensore bianconero

23 Sampirisi prende palla sulla trequarti sinistra, galoppa, entra in area e sferra un rasoterra sul secondo palo. Fuori di poco

29 punizione dai venticinque metri destri di Kragl con deviazione decisiva in angolo

33 tiro in porta dell’Ascoli con Caligara di mancino dai trenta metri. Di Gregorio blocca il pallone in presa alta

35 una decina di tifosi intona un coro antibrianzolo dalla collinetta a ridosso della Curva Nord

37 Sampirisi crossa dalla destra in area per la testa di Diaw che non riesce a colpire

42 TRAVERSA dell’Ascoli. Contropiede dalla destra di Dionisi. L’attaccante bianconero serve Bidaoui tutto solo a centro area ma il suo tiro colpisce la traversa

45 un minuto di recupero

46 ammonito Sabiri dell’Ascoli. Duplice fischio del direttore di gara.

Primo tempo di sostanziale equilibrio con l’Ascoli che coglie a fine frazione una clamorosa traversa a portiere battuto.

Secondo tempo

15:04 inizia la ripresa.

7 ammonito Pirola del Monza

10 Ricci tira dal limite dell’area fronte destro. Il suo diagonale termina fuori di poco sopra la traversa

13 ancora Ricci dalla destra penetra in area e tira lento. Parata a terra di Leali

14 replica Sabiri dell’Ascoli con parata alta dell’estremo brianzolo

15 gioco fermo per leggero infortunio a Buchel

17 TRAVERSA del Monza. Colpo di testa di Frattesi dalla linea dell’area piccola, Leali devia leggermente sulla trasversale

19 Ascoli in vantaggio: cross dalla sinistra verso il secondo palo. Intervento vincente di Dario Saric in diagonale. Primo centro stagionale per il centrocampista bianconero

22 ammonito Brosco dell’Ascoli

23 nel Monza entra Balotelli, ammonito dopo appena trenta secondi dal suo ingresso

34 D’Errico debole tiro che si perde sul fondo vicino al palo alla sinistra di Leali

45 cinque minuti di recupero

46 ammonito Danzi dell’Ascoli

47 espulso Pirola del Monza per doppia ammonizione

50 finisce qui. Grande vittoria dell’Ascoli. Monza sottotono

IL TABELLINO

Ascoli Piceno – Stadio “Cino e Lillo Del Duca”

Sabato 10 aprile 2021 – ore 14:00

33a giornata (quattordicesima di Ritorno) – Serie B

 

ASCOLI – MONZA  1 – 0 (0 – 0)

Rete: 19st Saric.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino (37′ st Cacciatore), Brosco, Avlonitis, Kragl (1′ st D’Orazio); Saric, Buchel (32′ st Danzi), Caligara (28′ st Cangiano); Sabiri; Dionisi, Bidaoui (28′ st Eramo).

A disp. Sarr, Corbo, Quaranta, Mosti, Pinna, Simeri, Bajic.

All. Sottil.

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Sampirisi, Scaglia, Pirola, Barillà (32′ st Paletta); Frattesi, Barberis, Armellino (32′ st D’Errico); Ricci (22′ st Colpani), Maric (1′ st D’Alessandro), Diaw (22′ st Balotelli).

A disp. Sommariva, Rubbi, Bettella, Scozzarella, Signorile, Saio, Colferai.

All. Brocchi.

 

ARBITRO: Alessandro PRONTERA della sezione di BOLOGNA.

Assistenti: Sergio RANGHETTI della sezione di CHIARI (Ass. 1) e Stefano DEL GIOVANE della sezione di ALBANO LAZIALE (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Eugenio ABBATTISTA della sezione di MOLFETTA.

Ammoniti:  46pt Sabiri; 7st Pirola (M), 22st Brosco (A), 24st Balotelli (M), 46st Danzi (A)

Espulsi: 47st Pirola (M) per doppia ammonizione

Angoli: 5 – 2 (pt 4 – 1).

Recupero: 1pt, 5st.

NOTE: gara a “Porte Chiuse” causa CoViD19. Ascoli in maglia a strisce verticali bianco-nere, pantaloncini neri, calzettoni rossi, portiere in Blu. Monza in maglia rossa con banda verticale laterale bianca, pantaloncini bianchi con bordi rossi e calzettoni bianchi, portiere in Verde acqua. Terna Arbitrale in divisa “Giallo fluo”. Calcio d’inizio Monza che attacca da sinistra a destra rispetto la nostra postazione in Tribuna Stampa. Cielo parzialmente coperto con leggero vento da Sud-Est. Temperatura circa 17°C. Terreno in buone condizioni.

Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli-Monza: i probabili schieramenti

Avatar

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – Gara interessante per la zona alta e bassa della classifica.

Ascoli e Monza si daranno battaglia dal primo all’ultimo minuto di gioco per conquistare l’intera posta in palio.

Bianconeri quart’ultimi in graduatoria ma reduci dalla vittoria in casa contro il Lane Rossi Vicenza e con uno score delle ultime sei partite che dice nove punti grazie a due vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta, quella di Cosenza.

Brianzoli quarti in classifica ma in leggero declino dopo i deludenti pareggi contro le ultime della classe Pescara e Virtus Entella (1-1 in entrambe le gare). Per la formazione di Brocchi un punto in meno dei marchigiani nelle ultime sei partite, otto punti grazie a due vittorie, due pareggi e due sconfitte.

Fischio d’inizio al “Cino e Lillo Del Duca” ore 14:00.

PROBABILI SCHIERAMENTI

ASCOLI (4-3-2-1): Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Kragl; Saric, Buchel, Eramo; Sabiri, Bidaoui; Dionisi.

A disposizione: Sarr, Cacciatore, Pinna, D’Orazio, Avlonitis, Danzi, Caligara, Mosti, Parigini, Cangiano, Simeri, Bajic.

Allenatore: Sottil

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Sampirisi, Paletta, Scaglia, Pirola; Frattesi, Barberis, Armellino; D’Alessandro, Diaw, Ricci.

A disposizione: Sommariva, Rubbi, Bettella, Saio, Colpani, Barillà, Scozzarella, Maric, Balotelli, Colferai, Signorile, D’Errico.

Allenatore: Brocchi

ARBITRO: Alessandro PRONTERA della sezione di BOLOGNA.

Assistenti: Sergio RANGHETTI della sezione di CHIARI (Ass. 1) e Stefano DEL GIOVANE della sezione di ALBANO LAZIALE (Ass. 2).

Quarto ufficiale: Eugenio ABBATTISTA della sezione di MOLFETTA.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy