fbpx
Connect with us

Marche

Coldiretti Marche, il Covid non ha fermato il lavoro nei campi: 4mila occupati in più nel 2020

Pubblicato

il

ANCONA – Cresce l’occupazione nelle campagne marchigiane. Nonostante le strette sull’economia, con la chiusura delle attività e tutte le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, compreso il mancato arrivo di braccianti stagionali dall’estero, il dato positivo è stato sostenuto dalla domanda di lavoro degli italiani. Ora, in vista delle raccolte stagionali di frutta e verdura e con la situazione sanitaria ancora in emergenza, la previsione è una conferma di questo trend. Nel 2020, secondo una rielaborazione di Coldiretti Marche su dati Istat, i posti di lavoro sono aumentati di 4mila unità raggiungendo quota 21mila. In crescita anche l’occupazione femminile (oltre un terzo del totale, +20% rispetto al 2019). A differenza di altri settori, quello agricolo della nostra regione, registrava già un aumento di occupazione italiana (+0,9%) e la diminuzione di quella straniera (-1,7%). Per quanto riguarda questi ultimi a fine 2019, erano circa 6700, uno su sei comunitario (la maggior parte, circa 830, dalla Romania). Tra gli extracomunitari le nazioni più rappresentate sono Albania, India, Pakistan, Marocco, Tunisia, Senegal e Ghana. Il loro impiego si concentra, secondo uno studio Coldiretti su dati Crea/Istat, tra luglio e dicembre e riguarda la raccolta di ortaggi, frutta, olivo e uva. “Per decenni l’agricoltura è stata abbandonata e invece già da tempo stiamo assistendo a un crescente interesse degli italiani di tutte le generazioni per il lavoro nelle campagne. Ciò è dovuto sia a una rinnovata ricerca di contatto con i contesti naturali, sia perché parliamo di un settore trainante della nostra economia. Questo processo si è ulteriormente accelerato con coloro che, lavorando in altri settori, causa Covid, hanno incontrato crescenti difficoltà – spiega Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche – Spesso però la volontà di lavorare si scontra con la mancanza di formazione necessaria. Serve, dunque, un piano per la formazione professionale accompagnato da misure di semplificazione che deve riguardare anche il voucher “agricolo” destinato ai soli percettori di ammortizzatori sociali, studenti e pensionati italiani per sostenere le famiglie attraverso occasioni di impiego”. 

Ancona

Gira con la patente falsa: denunciato 58enne

Guida con patente falsa. Denunciato 58enne.

Pubblicato

il

Di

FALCONARA – E’ stato denunciato un 58enne pregiudicato dai carabinieri di Falconara, per guida con patente falsa. Nella sera di domenica 24 ottobre, un uomo di 58 anni, è stato fermato per un normale controllo dai carabinieri di Falconara alla guida di un auto di proprietà di un conoscente.

Ai militari, l’uomo, ha mostrato una patente di guida rilasciata dalle autorità croate. Il documento, sembrava autentico, ma un particolare ha richiamato l’attenzione dei carabinieri. La patente era stata conseguita nel febbraio 2019, quando il 58enne risultava ancora detenuto a Montacuto.

I militari hanno quindi notato il particolare della data e hanno fatto partire gli accertamenti. Dalle indagini, è emerso che la patente era stata rilasciata ad un altro cittadino straniero, del tutto estraneo alla vicenda. Il 58enne è stato denunciato e sanzionato per guida senza patente e per ricettazione.

Continua a leggere

Ancona

Dieci colpi in due mesi a bar e ristoranti: arrestata una coppia di fidanzati

Arrestata coppia di fidanzati per furti aggravati.

Pubblicato

il

Di

ANCONA – Arrestata una coppia di fidanzati , accusata di aver compiuto otto furti e due rapine improprie. Dieci colpi in meno di tre mesi: sono stati fermati e condotti in carcere dalla polizia di Ancona per aver depredato diversi bar, ristoranti e pizzerie in città.

Adesso è stata arrestata la coppia di fidanzati ritenuta responsabile di dieci colpi, tra furti in concorso e rapine aggravate, commessi tra giugno e settembre ai danni di bar, pizzerie, kebab, ristoranti e minimarket.

Lei 25enne domenicana,lui 30enne rumeno, colpivano di notte negli esercizi commerciali scassinando porte e finestre portando via soldi e beni. Nel bottino, risultavano oltre agli incassi, anche cellulari, tablet e buoni pasto.

In due occasioni la coppia ha agito durante l’orario di apertura dei locali, commettendo delle rapine improprie anche ai danni dei clienti. I due portavano via tutto ciò su cui riuscivano a mettere le mani: non solo gli incassi, ma anche gli effetti personali dei clienti, come cellulari orologi e perfino buoni pasto..

I giovani, sono stati incastrati dalle impronte digitali rilevate e dal tatuaggio di uno dei due. I carabinieri, una volta arrestata la coppia di fidanzati, hanno rinchiuso la donna nel carcere di Pesaro, mentre l’uomo nel carcere di Montacuto.

Continua a leggere

Fermo

Incidente in A14: auto si ribalta, ferita una donna

Pubblicato

il

CIVITANOVA MARCHE – L’incidente è avvenuto intorno alle ore 10 lungo l’Autostrada A14 all’altezza del km. 257, nel Comune di Civitanova Marche. Rimasti coinvolti nel sinistro un tir e un’auto guidata da una donna, la quale si sarebbe ribaltava lungo la carreggiata. Sul posto anche i Sanitari del 118 e la Polizia Autostradale. La donna è stata trasferita in ospedale.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy