fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Il sindaco Loggi candida Monteprandone come centro vaccinale anticovid

Pubblicato

il

MONTEPRANDONE – Il Sindaco Sergio Loggi, tramite un comunicato stampa inoltrato alle varie testate giornalistiche, dichiara di voler dare ”una propria sede” per la campagna vaccinale Anticovid.

Dichiarando: ‘Questa mattina ho inviato una lettera alla Regione Marche in cui chiedo di attivare sul nostro territorio un punto vaccinale. Abbiamo la sede del Distretto Sanitario dell’AV5 Asur Marche, ma l’Amministrazione comunale mette a disposizione anche il ‘Bocciodromo‘.

Sergio Loggi

Nell’impianto sportivo di proprietà comunale, lo scorso gennaio, abbiamo effettuato lo screening con tamponi rapidi, testando in tre giorni quasi 5.000 persone  provenienti dai Comuni limitrofi: Acquaviva Picena, Monsampolo del Tronto, ma anche San Benedetto del Tronto, Spinetoli e Colli del Tronto. 
Con i suoi quasi 13.000 residenti, Monteprandone è il quarto Comune del Piceno e il primo della Vallata del Tronto tra i Comuni di medie dimensioni. Nella frazione di Centobuchi, è presente una zona industriale dinamica con numerose aziende e un tessuto commerciale e artigianale operoso.
Non credo di esagerare nell’affermare che ogni giorno, a Centobuchi circolano oltre 15.000 persone, trasformando il nostro territorio in un crocevia di lavoratori che potrebbero essere vaccinati in un unico grande punto vaccinale.

Non da ultimo – continua il Sindaco – mi preme sottolineare che l’apertura di un punto vaccini a Monteprandone riuscirebbe ad alleggerire la pressione sui due punti di San Benedetto del Tronto e Ascoli Piceno. Questa  proposta – conclude – anticipata telefonicamente al dott. Cesare Milani, è già stata condivisa con i medici di medicina generale e i farmacisti operanti sul territorio comunale che si sono detti favorevoli ad offrire la propria professionalità al servizio della comunità.’

Ascoli Piceno

Grottammare, mascherine trasparenti agli addetti comunali: comunicazione più accessibile agli ipoudenti

Pubblicato

il

GROTTAMMARE – Superare la barriera della mascherina nella comunicazione con gli ipoudenti è presto fatto in tutti gli uffici e i servizi aperti al pubblico, grazie alle mascherine protettive con visiera trasparente in dotazione al personale comunale.

Se poi l’idea dell’Amministrazione cittadina viene accolta e sostenuta dai privati, ecco che si trasforma in un progetto di inclusione a 360 gradi: le mascherine sono state donate dall’azienda Dienpi srl  di San Benedetto del Tronto, a cui il Comune si era rivolto per la fornitura. 

L’iniziativa rinsalda la lunga collaborazione tra il Comune e l’associazione SordaPicena.

Il personale comunale degli sportelli al pubblico e gli addetti  ai servizi e alle strutture di accoglienza turistica saranno dotati di queste speciali mascherine che permettono di leggere il labiale attraverso un oblò trasparente. In questo modo, si supera un limite finora invalicabile per le persone non udenti, migliorando la qualità delle relazioni interpersonali e, nel caso specifico, la fruibilità dei servizi comunali, compresi quelli turistici.

Uffici e servizi si stanno dotando questi giorni della cartellonistica per segnalare all’utenza la disponibilità ad indossare la mascherina su richiesta. 

“Questo importante progetto di comunicazione accessibile – dichiara l’assessore alle Politiche sociali, Monica Pomili – è stato realizzato grazie alla forte collaborazione che ci lega da anni all’associazione SordaPicena e ai contatti intrapresi con la Dienpi di San Benedetto del Tronto che produce mascherine trasparenti, l’unica azienda finora ad aver ottenuto l’autorizzazione dell’Istituto Superiore di Sanità. Un grazie di cuore va alla sig.ra Doriana e a tutto il suo staff per la grande disponibilità dimostrata nel donare mascherine trasparenti al nostro Comune, per la nostra comunità”.

Il progetto rientra a pieno titolo tra gli impegni assunti nell’ambito del programma Bandiera Lilla, che Grottammare ha avviato nel 2019, rinnovando l’adesione nell’aprile scorso. 

Il titolo Bandiera Lilla certifica il livello di accessibilità di una Città, attestando l’esistenza di un’offerta turistica volta a favorire anche l’accoglienza di persone con disabilità. Il riconoscimento è biennale e il mantenimento è garantito dalla qualità delle azioni  messe in campo  durante il percorso di miglioramento che si sottoscrive con l’adesione. Tra gli interventi più significativi va ricordato che, nonostante l’emergenza sanitaria, nell’estate 2020 due spiagge libere sono state attrezzate  con le speciali sedie “Job” per raggiungere più facilmente il mare e con l’adeguamento delle relative docce  pubbliche.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Grottammare: scontro auto-scooter, ferito un 49enne

Pubblicato

il

GROTTAMMARE – L’incidente è avvenuto nella giornata di ieri, martedì 15 giugno, tra via Galilei e via Bernini. Lo sconto ha visto coinvolti un’auto e uno scooter su cui viaggiava un 49enne, il quale sarebbe finito a terra. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha provveduto al trasferimento in ospedale del ferito e che tuttavia non verserebbe in gravi condizioni. La Polizia per i rilievi e la ricostruzione della dinamica.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: bimbo cade dalla bicicletta sulla Statale 16, intervento del 118

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’incidente è avvenuto nella giornata di ieri, martedì 15 giugno, sulla Statale 16 in via Marradi. Un bimbo di un anno sarebbe caduto dalla bicicletta battendo la testa assieme a sua madre. Sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 che hanno provveduto al loro trasferimento presso il nosocomio. Da quanto appreso, pare che il piccolo non avrebbe riportato conseguenze gravi ma rimarrà sotto osservazione.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy