fbpx
Connect with us

Marche

Samb-Triestina verso il rinvio. L’assurda e contraddittoria situazione societaria

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La partita di domenica 28 marzo ore 12:30 in programma al “Riviera” tra Samb e Triestina verrà quasi certamente rinviata.

La società alabardata sta attendendo una comunicazione di Asugi, che pare voglia costringere il club a un periodo di quarantena forzata.

Situazione difficilissima in seno al Team giuliano con un nuovo focolaio di coronavirus che si è abbattuto dopo quello che aveva causato il rinvio della partita col Gubbio nella prima parte della stagione.

Per quanto riguarda la situazione societaria rossoblù ancora nessuna novità.

Serafino dopo il messaggio scritto dell’altro ieri dice di essere ancora il Presidente della società. Realmente però i fatti concreti dicono che ancora non si è mosso materialmente (pagamento debiti di circa due milioni di euro), che è già stato “dimesso” (uso un termine amichevole, vedasi striscioni apparsi nei luoghi strategici della città e negli innumerevoli post della tifoseria rossoblù), che suo figlio è stato messo fuori squadra e, non ultimo, il “suo” inno non è stato diffuso ieri pomeriggio prima dell’inizio del recupero al “Riviera” contro il Ravenna.

Questi sono i fatti reali che dipingono un quadro complessivo molto assurdo e contraddittorio rispetto a ciò che Domenico Serafino scrive affermando di salvare la “baracca” entro domenica 11 aprile, giorno della scadenza della messa in mora attuata dai giocatori lunedì 22 scorso.

Dunque se dovessimo seguire una logica ritengo che non c’è tempo da perdere, o almeno non bisogna far trascorrere inutilmente il tempo su certe parole che, purtroppo, ad oggi e da diverso tempo continuano ad essere soltanto parole perse nel vento.


ARTICOLI CORRELATI

Samb: la voce della “Curva Nord Massimo Cioffi”


Samb: i calciatori mettono in mora il Club. Il documento


Samb, Serafino: comunicato stampa


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Marche

Samb: comunicato ufficiale

Pubblicato

il

L’A.S. Sambenedettese intende smentire con fermezza la notizia, apparsa su alcuni organi di stampa locali, secondo la quale la società sarebbe alla ricerca di nuovi soci.

Tale notizia risulta essere priva di ogni fondamento: i soci dell’A.S. Sambenedettese sono stati presentati alla città e alla stampa nella conferenza di domenica 13 giugno durante la quale si è ribadito con estrema chiarezza che sarà questo l’assetto societario che guiderà il club verso il raggiungimento dei propri obiettivi di breve e lungo periodo.

Si invitano, pertanto, gli organi di informazione a verificare con attenzione le proprie fonti prima di diffondere notizie non veritiere che potrebbero destabilizzare sia l’ambiente che gli equilibri interni della società.

Si comunica, infine, che l’A.S Sambenedettese valuterà i provvedimenti ritenuti più opportuni da mettere in atto nel caso in cui tali situazioni dovessero tornare a ripetersi.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Fermo

Fermo: circonvenzione di incapaci e furto di auto, elevate tre denunce

Pubblicato

il

Carabinieri notte (ilmartino.it)

FERMO – A fronte dei controlli eseguiti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Fermo, due persone di origine campana sono state deferite. I due sarebbero accusati di circonvenzione di persone incapaci in quanto avrebbero approfittato di un anziano che versava in condizioni psico-fisiche precarie, per prelevare dal suo conto corrente centinaia di euro con la scusa di volerlo aiutare in alcuni acquisti. Anche un 49enne è stato denunciato perché ritenuto l’autore di furti commessi ai danni di auto in sosta.

Continua a leggere

Macerata

Macerata, la GdF sequestra oltre 5.000 articoli

Pubblicato

il

guardia di finanza volante gdf

MACERATA – Con l’inizio dell’estate le attività illecite collegate all’abusivismo commerciale, alla minuta vendita di prodotti contraffatti o non sicuri iniziano a rifiorire, con particolare intensità lungo il litorale. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza, al fine di stroncare sin dalle prime avvisaglie, tali attività illegali, ha intensificato la vigilanza coinvolgendo le Compagnie di Macerata e Civitanova Marche e la Tenenza di Porto Recanati, che nel corso di questa prima settimana hanno concluso 6 interventi sequestrando circa 300 articoli contraffatti (scarpe, occhiali da sole e costumi da bagno maschili) e oltre 5.000 prodotti non conformi alle norme dettate dal codice al consumo. 

Un responsabile è stato denunciato alla locale A.G. per le violazioni di cui agli artt. 474 e 648 del Codice Penale, per aver commercializzato prodotti contraffatti, tre persone sono state segnalate alla competente C.C.I.A.A. per aver posto in vendita prodotti non conformi alle norme contenute nel codice al consumo e altre due soggetti sono stati segnalati al Sindaco di Porto Recanati per aver esercitato l’attività di commercio itinerante nella spiaggia libera o in concessione, senza essere in possesso delle autorizzazioni commerciali. 

Le posizioni dei responsabili saranno ulteriormente approfondite anche dal punto di vista fiscale. 

E’ bene ricordare che la produzione e la commercializzazione di prodotti contraffatti sono fonte di significative perdite di gettito fiscale, che si traducono in una diminuzione della crescita del Paese e in una riduzione dei servizi pubblici per i cittadini. 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy