fbpx
Connect with us

Abruzzo

Coronavirus Abruzzo, dati aggiornati al 13 aprile: oggi 174 nuovi positivi e 302 guariti

Pubblicato

il

PESCARA – Sono complessivamente 68265 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 174 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 94 anni).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 33, di cui 18 in provincia dell’Aquila, 10 in provincia di Teramo e 5 in provincia di Chieti. 

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 21 nuovi casi e sale a 2269 (di età compresa tra 60 e 102 anni, 6 in provincia di Chieti, 6 in provincia di Pescara, 4 in provincia di Teramo e 5 in provincia dell’Aquila). Dei casi odierni, 8 si riferiscono a decessi avvenuti in precedenza e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 55735 dimessi/guariti (+302 rispetto a ieri). 

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10261 (-149 rispetto a ieri). 

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 940778 tamponi molecolari (+3238 rispetto a ieri) e 372875 test antigenici (+1987 rispetto a ieri). 

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari al 3.3 per cento. 

553 pazienti (-16 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva59 (-5 rispetto a ieri con 6 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9649 (-128 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Del totale dei casi positivi, 16901 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+89 rispetto a ieri), 17482 in provincia di Chieti (+13), 17446 in provincia di Pescara (+6), 15698 in provincia di Teramo (+54), 549 fuori regione (+6) e 189 (+6) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. 

Abruzzo

Teramo: due auto in fiamme nella notte

Pubblicato

il

TERAMO: Stanotte,alle 4:30 circa,i vigili del fuoco di Teramo sono accorsi in via Tirso a Teramo, per l’incendio di alcune autovetture in sosta. Le fiamme hanno bruciato una Citroen C5 e una Mercedes classe A. A causa dell’incendio sono rimaste danneggiate altre quattro auto: una Fiat Punto, una Ford Focus, una Fiat 500 e un Fiat Doblò, parcheggiate a ridosso del marciapiede. I vigili del fuoco hanno spento rapidamente le fiamme che hanno distrutto le due auto, evitando ulteriori danni alle altre auto interessate nell’incendio. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri e della Polizia di Stato di Teramo per gli adempimenti di competenza.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: cade dallo scooter e perde la vita

Pubblicato

il

PAGLIETA(CH): Nicola M., 68 anni, ha perso la vita sulla Fondovalle Sinello, in territorio di Scerni. L’uomo era alla guida del suo scooter, quando ha perso il controllo del mezzo, finendo a terra e battendo la testa contro un cordolo di cemento per la raccolta delle acque piovane. Immediatamente sono scattati i soccorsi, ma quando è arrivata l’ambulanza non hanno che potuto costatarne il decesso. A causare l’incidente, potrebbe essere stato un malore. Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di Scerni e Paglieta per i rilievi. 

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: ladri di auto dalla Puglia a Ortona sorpresi

Pubblicato

il

ORTONA(CH): Dalla Puglia, erano arrivati a Ortona per rubare auto, i due uomni un 30enne e un 36enne entrambi di Orta Nova (Foggia),già noti alle forze dell’ordine, per reati contro il patrimonio, in particolare per furti d’auto nelle regioni della dorsale centro-nord adriatica. Questa mattina sono stati individuati su di una Toyota Yaris blu che percorreva a bassa velocità le strade del centro. Il sospetto dei carabinieri è stato che i due fossero alla ricerca di qualcosa o qualcuno,li hanno fermati e sprovvisti di documenti hanno dato risposte vaghe.I carabinieri,hanno perquisito l’auto, dove sono stati trovati,  diversi arnesi da scasso,una grossa mazza in ferro e un cacciavite modificato per forzare le portiere delle auto. I due uomini sono stati condotti in caserma edidentificati tramite fotosegnalamento. Oltre alla denuncia, sono stati segnalati al questore di Chieti per il rimpatrio ad Orta Nova con il foglio di via obbligatorio vietando di fare ritorno a Ortona per 3 anni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy