fbpx
Connect with us

Macerata

Perugia-Matelica: il commento della DG Roberta Nocelli

Pubblicato

il

MATELICA – “Mentre gli altri per mettersi seduti sulle panchine negli stadi importanti si organizzano con gli amici e entrano con le visite guidate. Io no, sono fortunata!” ha commentato la DG Nocelli attraverso un post sui suoi social a corredo di una foto che la ritraeva sulla panchina del Renato Curi, da dove ieri sera per la prima volta ha seguito i biancorossi.

“Morale – ha proseguito la DG – squadra tosta il Perugia, hanno giocato per novanta minuti come un tamburo battente. Dura stare dietro a gente che non ti lascia mai un secondo. Il risultato che ci portiamo a casa ci fa riflettere sui sacrifici che si fanno durante gli allenamenti e sul fatto che non si deve dare mai nulla per scontato. C’è un tempo per sentirsi campioni o eroi, ma soprattutto ogni maledetta domenica tutto va dimostrato. Un paio o più occasioni per accorciare le abbiamo avute, ma purtroppo non siamo stati lucidi. Questo non significa che segnare l’1-1 o il 2-1 ci avrebbe portato ad un pareggio definitivo o ad un ribaltamento, ma si sa, nel calcio tutto può succedere, bisogna spaccarsi il cuore. Ognuno di noi ha i propri sogni, i propri obiettivi ed anche la giusta dose di ambizione. Come dice il saggio ‘Dietro ogni risultato impossibile c’è un sogno che è stato ritenuto possibile”.

“Inizia l’ultima settimana – ha concluso la DG –  di questa regular season del Campionato di Lega Pro. Trentotto partite ci sono sembrate poche e allora cercheremo di conquistarci la migliore posizione in griglia per i playoff.  I cavalli migliori si vedono all’arrivo, non bisogna avere solo le famose qualità del singolo giocatore, per essere riconosciuti come società vincenti, sono necessari tantissimi altri fattori. Diffido sempre dei venditori di fumo,  che sanno fare tutto bene in tutte le cose e che non sbagliano mai. UMILTÀ deve essere la parola d’ordine insieme al rispetto verso tutti gli avversari. Poi il calcio è bello per questo, perché è fatto di persone con pregi e difetti, non è una macchina perfetta, dove mantenere certi equilibri significa avere una linea di pensiero condivisa che poi diventa forza. Prima di dire che siamo diventati qualcuno o qualcosa, lasciamo agli altri la capacità di lettura della nostra valenza. Anche voi sapete fare tutto, siete sempre i migliori, non sbagliate mai e se cadete è sempre colpa di qualcun altro? Io ho sbagliato tantissimo in vita mia, ma non ho mai mollato”.

Roberta Nocelli

DG Matelica Calcio


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Abruzzo

Sisma Centro Italia: a Camerino il 26 ottobre evento a cinque anni dal sisma. D’Alberto “I comuni tornano al centro e la ricostruzione riparte”

Pubblicato

il

CAMERINO – Un bilancio a cinque anni dal sisma che ha colpito i Comuni del Centro Italia, le esperienze dei sindaci, l’impegno delle comunità locali e delle aziende nella fase della ricostruzione ma anche le prospettive future per la ripresa. Questi i temi al centro dell’appuntamento nazionale “Il sisma 2016 del Centro Italia, cinque anni dopo” in programma il 26 ottobre a Camerino alle ore 9:00 presso l’Aula Magna dell’Università.

Il Presidente di Anci Abruzzo D’Alberto “Quando i comuni sono stati di nuovo reintegrati nelle scelte per la Ricostruzione abbiamo ripreso il cammino. Le battaglie di questi anni stanno dando i frutti sperati. Ora puntiamo anche al rilancio economico e sociale. A Camerino in occasione del quinto anno dal terremoto faremo il punto con tutti gli interlocutori di questo processo”

L’evento, organizzato dalle Anci regionali di Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria, in collaborazione con Anci nazionale, sarà un importante momento di confronto con gli attori istituzionali e i soggetti del territorio sulla ripresa e la ripartenza dei Comuni interessati dal terremoto. Si tracceranno anche le linee di intervento e un bilancio di questi cinque anni con il dialogo tra il presidente di Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, il commissario per la ricostruzione del Sisma Centro Italia 2016, Giovanni Legnini e il capo Dipartimento per la Protezione civile Fabrizio Curcio

Ad introdurre i lavori, saranno, tra gli altri: la sindaca di Ancona, presidente di Anci Marche e coordinatrice della Anci regionali coinvolte nel sisma Centro-Italia 2016, Valeria Mancinelli, il sindaco di Camerino, Sandro Sborgia e il rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari. Nel corso dell’evento sarà proiettato il video reportage realizzato dall’Anci sulle quattro regioni colpite dal sisma con le voci e le testimonianze degli attori locali e verrà presentata anche una pubblicazione, realizzata sempre da Anci, con il bilancio di cinque anni di interventi a livello operativo e legislativo, sia nazionale che regionale.

L’appuntamento proseguirà con due sessioni tematiche dedicate alla filiera per la ripresa dei territori e alle esperienze dei sindaci con il confronto tra i presidenti delle regioni interessate e i primi cittadini, tra cui: Francesco Acquaroli (Regione Marche), Nicola Zingaretti (Regione Lazio), Marco Marsilio (Regione Abruzzo), Donatella Tesei (Regione Umbria), Gianguido D’Alberto (sindaco di Teramo e presidente Anci Abruzzo), Riccardo Varone (sindaco di Monterotondo e presidente Anci Lazio), Michele Toniaccini (sindaco di Deruta e presidente Anci Umbria), Nicola Alemanno (sindaco di Norcia), Gian Luigi Spiganti Maurizi (sindaco di Visso), Manuele Tiberii (sindaco di Colledara), Cristina Di Pietro (sindaca di Civitella del Tronto) e Giorgio Cortellesi (sindaco di Amatrice).

Continua a leggere

Macerata

Covid-19, torna il camper per le vaccinazioni a Civitanova

Pubblicato

il

CIVITANOVA MARCHE – Sabato 23 ottobre 2021, dalle ore 15,00 alle 20,00, torna nella zona portuale (largo Donatori di sangue) l’unità mobile per la vaccinazione, in collaborazione con l’Asur Marche. Non è necessaria la prenotazione, basta recarsi presso il punto stabilito muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento in corso di validità.

Le inoculazioni saranno effettuate a tutte le persone di età superiore ai dodici anni e i minori dovranno essere accompagnati da chi esercita la potestà genitoriale o da un tutore. E’ consigliato portare la modulistica già compilata da consegnare al personale sanitario.

Continua a leggere

Macerata

Civitanova, domani torna il camper dei vaccini

Pubblicato

il

CIVITANOVA MARCHE – Domani, sabato 16 ottobre 2021 e per tutti i restanti sabati del mese, torna l’unità mobile per la vaccinazione dell’Asur Marche. Dalle ore 15,00 alle 20,00 il camper sarà posizionato non più al Varco sul Mare come nei mesi precedenti, ma al largo Donatori di sangue, nelle vicinanze della Capitaneria di Porto.

Per effettuare il vaccino non è necessaria la prenotazione, basta recarsi presso il punto stabilito muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento in corso di validità. Si potranno fare sia la prima dose, che i richiami previsti, e anche la terza dose per chi ha già completato la doppia profilassi.

Le inoculazioni saranno effettuate a tutte le persone di età superiore ai dodici anni e i minori dovranno essere accompagnati da chi esercita la potestà genitoriale o da un tutore.

Si consiglia di portare la modulistica già compilata da consegnare al personale sanitario. 

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy