fbpx
Connect with us

Abruzzo

Scuola: Regione Abruzzo, proposta del Miur per attività in estate

Pubblicato

il

PESCARA – Il ministero dell’Istruzione intende sottoscrivere un accordo con tutte le regioni per la realizzazione di attività educative da parte delle scuole nel periodo da giugno a settembre. È quanto emerso dall’incontro che le Regioni, l’Anci e l’Upi hanno avuto con il capo Dipartimento del Ministero, Giovanna Boda, e la consigliera del Ministro Bianchi, Cristina Grieco, incontro al quale in rappresentanza dell’Abruzzo ha partecipato l’assessore all’Istruzione, Pietro Quaresimale. “Al centro del progetto secondo le intenzioni del ministero dell’Istruzione – ha detto l’assessore Quaresimale – c’è la realizzazione di attività che vanno dal recupero degli apprendimenti fino all’accoglienza, dalla socializzazione fino agli aspetti ricreativi. Il progetto del Ministro Bianchi è in fase embrionale, anche se sono state già individuate le fonti di finanziamento, le risorse che verranno erogate ad ogni scuola e i criteri di suddivisione delle stesse. In questo senso – prosegue l’assessore regionale – il Ministero ha predisposto un calendario di massima nel periodo estivo: a giugno i progetti saranno incentrati al recupero degli apprendimenti, a settembre all’accoglienza e nei mesi di luglio e agosto alla socializzazione e agli aspetti ricreativi. E’ fondamentale fare due importanti precisazioni: questa attività estiva è per il personale scolastico e gli studenti su base volontaria mentre, per quanto riguarda i progetti, quelle del ministero dell’Istruzione sono solo indicazioni e che ogni scuola potrà fare le scelte in assoluta autonomia”.

I finanziamenti ad ogni scuola verranno erogati in base al numero degli studenti e, secondo le stime e le simulazioni del Ministero, l’erogazione media ad ogni istituto ammonterebbe a 18 mila euro. I progetti di socializzazione potranno essere realizzati in sinergia con le associazioni che aderiscono al bando del Terzo Settore. “Un elemento questo molto importante – prosegue Quaresimale – a cui si aggiunge il dato che per le Regioni del Sud la quota di risorse messa a disposizione potrebbe essere più alta grazie all’utilizzo dei fondi Pon (Piano operativo nazionale) di provenienza europea. Aspettiamo la stesura finale del piano del Ministro Bianchi – conclude l’assessore – poi la Regione Abruzzo sarà pronta a collaborare con tutte quelle scuole abruzzesi che intendono aderire al piano”.

Teramo

Teramo: ancora incendi. A fuoco 110 ettari a Sardinara e 4mila metri a Bellante

Pubblicato

il

TERAMO – Durante la notte scorsa i vigili del fuoco di Teramo sono stati impegnati nelle operazioni di spegnimento di diversi incendi di sterpaglie e bosco. È stato ultimato lo spegnimento degli incendi di Piancarani di Campli, di Villa Ripa di Teramo, di Fontanelle di Atri, Valle Castellana ed Ancarano. Nel corso della mattina sono rientrate ai Comandi di appartenenza le squadre de L’Aquila, Ascoli Piceno e Ravenna che erano intervenute a supporto dei colleghi teramani. Particolarmente complesso lo spegnimento dell’incendio di Sardinara, che si è esteso per circa 110 ettari e che durante la notte si è avvicinato pericolosamente ad alcune abitazioni e solo grazie all’impegno dei vigili del fuoco non sono state raggiunte dalle fiamme.

Nel corso della giornata di oggi sono ripartiti alcuni focolai a Sardinara di Teramo, prontamente spenti dalle squadre a terra con il concorso dell’elicottero Erikson S-64 dei vigili del fuoco e l’elicottero regionale che hanno effettuato oltre quaranta lanci per spegnere i focolai che si sono riattivati. L’azione dei mezzi aerei è stato coordinata da un Dos (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) del Comando di Teramo.

Nel pomeriggio di oggi una squadra del Distaccamento di Nereto è intervenuto a Collerenti di Bellante dove si è sviluppato un incendio di sterpaglie che ha interessato un’area di circa 4 mila metri. Complessivamente sono stati impegnati ventuno unità dei vigili del fuoco e diversi volontari Aib delle associazioni di volontariato Gran Sasso D’Italia e Cives che sono state attivate dalla Soup della Regione Abruzzo

Continua a leggere

Teramo

Sant’Egidio alla Vibrata: viola divieto di avvicinamento, arrestato 30enne

Pubblicato

il

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Era già finito in carcere, nei mesi scorsi, in applicazione del protocollo previsto dal “Codice rosso” per atti persecutori, violenza sessuale e violazione di domicilio, per essersi invaghito di una condomina alla quale aveva rivolto le sue attenzioni morbose. Una volta scarcerato, gli era stato, comunque, notificato il provvedimento emesso dal Gip del Tribunale del divieto di avvicinamento alla parte offesa.

Ciò non è stato sufficiente, perché il 30enne è tornato alla carica imperterrito ed ha reiterato le violazioni delle prescrizioni imposte dal Giudice avvicinandosi alla vittima che ha segnalato tempestivamente l’accaduto ai Carabinieri di Sant’Egidio alla Vibrata.

I militari hanno informato nel senso il Gip, Giovanni Cirillo, che ha revocato il precedente provvedimento disponendo nuovamente la custodia cautelare in carcere. L’uomo è stato quindi prelevato e tradotto presso la Casa Circondariale di Vasto in applicazione del richiamato “codice rosso”.

Continua a leggere

Teramo

Giulianova: non rispetta il divieto di avvicinamento, denunciato 50enne. Scoperti due tentati furti

Pubblicato

il

Carabinieri notte (ilmartino.it)

GIULIANOVA – Un uomo di 50 anni, è stato denunciato per non aver ottemperato ad un provvedimento di divieto di avvicinamento comminato nei suoi confronti dall’Autorità Giudiziaria di Teramo. Particolarmente incisiva è stata l’attività preventiva del dispositivo in atto che consentiva di intervenire immediatamente su due abitazioni di Giulianova e Cologna Spiaggia dove era stata segnalata la presenza di persone sospette in procinto di compiere dei furti.

Il tempestivo intervento dei militari ha messo in fuga i malviventi. L’attività di controllo territoriale posta in essere dal Comando di Giulianova si sta rivelando efficace sul territorio anche grazie ai numerosi servizi finalizzati alla massima proiezione esterna che porta anche un maggiore contatto con il cittadino allo scopo di aumentare la percezione di sicurezza.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy