fbpx
Connect with us

Abruzzo

Abruzzo: la polizia penitenziaria protesta in prefettura

Pubblicato

il

VASTO: Un gruppo di agenti della polizia penitenziaria, stamattina davanti al carcere di Vasto a sostenere le ragioni dei manifestanti sono sei sindacati: Sappe, Sinappe, Osapp, Uspp, Fp Cgil, Uilpa. Sono troppo pochi ad affrontare turni massacranti, raccontano di straordinari non pagati e riposi che si accumulano, perché il personale è ridotto all’osso e un carcere non può certo restare sguarnito. Il segretario locale del Sappe, Giovanni Notarangelo spiega: “Siamo sotto di 25 unità: 73 invece di 99. E l’amministrazione penitenziaria come risponde? Con un interpello che porterà solo quattro agenti e che consentirà solo di compensare il trasferimento di altrettanti agenti. Intanto qui i problemi aumentano: abbiamo internati psichiatrici che aggrediscono in poliziotti e, nonostante una così grave carenza di personale, è stato aperto anche un reparto Covid. Questi disagi esistono in tutti gli istituti abruzzesi, ma ce ne sono alcuni in cui la situazione è peggiore, come qui a Vasto”, spiega il segretario regionale del Sappe, Giuseppe Ninu. “Il personale ha anche un’età media sempre più elevata, incompatibile con i turni pesanti che gli agenti sono costretti a sostenere per sopperire alle carenze di un organico ormai ridotto all’osso”. Flavio Carlucci, segretario locale dell’Uspp, quantifica gli straordinari: “Cinquanta ore mensili a testa, di cui 25 vengono pagate e altrettante dovrebbero essere trasformate in riposi, che però si accumulano perché non è possibile assentarsi. Alla manifestazione la deputata Carmela Grippa e il consigliere regionale Pietro Smargiassi. La protesta non termina oggi. “Siamo pronti anche a manifestare a Roma, davanti al Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria”, dice il vicesegretario regionale del Sinappe, Alessandro Luciani: “Non ci fermeremo”.

L'Aquila

Omicidio Aliona Oleinic: ergastolo per il muratore che la uccise

Pubblicato

il

Confermata la condanna all’ergastolo per Roland Bushi. Il muratore 30enne che sferrò 11 coltellate ad Aliona Oleinic.

FRANCAVLLA AL MARE – Per l’omicidio di Aliona Oleinic, 33enne moldava, è finalmente giunta giustizia. La Corte d’Assise d’appello dell’Aquila ha condannato Roland Bushi, il 30enne albanese all’ergastolo.

Il difensore dell’imputato, l’avvocato Antonello D’Alosio, ha chiesto la concessione delle attenuati generiche per far meno aggravante i futili motivi. Roland Bushi, il 3 Settembre del 2019, sferrò undici coltellate alla donna per un rifiuto e dopo aver perso la testa la uccise.

L’uomo, accusato dell‘omicidio di Aliona Oleinic ha ribadito il suo pentimento e di non aver agito con l’intenzione di ucciderla. Il difensore valuterà se presentare ricorso in Cassazione. Il deposito delle motivazioni è atteso per il 15 aprile 2022.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro: avviso chiusura al pubblico Polizia Locale

Comunicazione dal sito del Comune vibratiano

Pubblicato

il

Foto IL MARTINO

Il sito del Comune di Martinsicuro avvisa della chiusura del Comando della Polizia Locale. Ecco il testo.

Si informa la cittadinanza che la sede del Comando di Polizia Locale del Comune di Martinsicuro sita in Via Tordino rimarrà chiusa al pubblico dal 21 gennaio al 25 gennaio 2022.

Contatti:
Centralino Polizia Locale 0861 / 79551
Fax 0861 / 795529
e-mail poliziamunicipale@comune.martinsicuro.te.it
Posta elettronica certificata poliziamunicipale@pec.comune.martinsicuro.te.it

Continua a leggere

Abruzzo

Alba Adriatica: morto l’imprenditore Moscardelli

Candidato Sindaco a Martinsicuro nel 2007

Pubblicato

il

Qualche giorno fa si è spento l’imprenditore vibratiano Angelo Moscardelli.

A 79 anni lascia la moglie e quattro figli.

Nel 2007 è stato candidato alla carica di sindaco a Martinsicuro. Elezioni vinte dal centro-destra di Abramo Di Salvatore, davanti a Città Attiva di Paolo Camaioni e alle due liste di Centro-Sinistra capeggiate rispettivamente da Mauro Paci ed Ignazio Caputi.

Moscardelli prese 160 voti.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy