fbpx
Connect with us

Ancona

Ancona: pestato a sangue il racconto del 48enne picchiato

Pubblicato

il

ANCONA: Per una lite scoppiata a causa di una biciletta,Domenica 18 Luglio in Piazza del Papa ad Ancona.Il racconto del 48enne pestato e pichiato a sangue da una baby gang formata da un gruppo di giovani. L’uomo racconta:”Ho pensato di non farcela,mi hanno preso il telefono dalle mani per impedirmi di chiamare aiuto,uno di loro,il piu’ giovane,aveva anche un coltello,l’aggressione è durata poco ma sembrava non finire mai.Mi hanno dato una prognosi di 30 giorni, tumefazioni varie sul viso,setto nasale rotto,un pugno sul naso e li’ non ho visto piu’ nulla,ma solo sentito botte.Avevo un appuntamento in Piazza del Papa con degli amici,ho sentito dei ragazzi urlare che stavano rubando una bicicletta ad un’altra persona,vedendoli molto piu’ giovani ho detto fatela la finita o chiamo la polizia e uno dei ragazzetti che avrà avuto circa 20 anni mi ha risposto ti ammazzo,ti squarto!Mentre l’altro ragazzo aggiunge: io in galera ci sono gia’ stato.La bicicletta è stata lasciata e restituita,mentre io mi incamminai dagli amici,quando fu il momento di andare via trovai il gruppetto a meta’ strada dove parcheggiai l’auto.Piu’ avanti trovai un ragazzino che mi disse Dove vai?Cosa hai fatto ai mei amici?In questo caso ho proseguito ma mi trovai di fronte tutta la banda.Vedendo che erano in tanti ho preso il telefono per chiamare i carabinieri ma me lo hanno tolto dalle mani.Uno di loro aveva un coltello,la coppia che era con me non poteteva far altro che chiamare i carabinieri,io in un bagno di sangue lasciato per terra picchiato col setto nasale rotto e lasciato per strada mentre i ragazzini si son dati alla fuga.” Sull’episodio indaga la polizia che identificheranno i ragazzi tramite le videocamere di sorveglianza.

Ancona

Green Pass obbligatorio, boom di prenotazioni al vaccino nelle Marche

Pubblicato

il

ANCONA – Nell’arco delle ultime settimane si è registrato progressivamente un aumento delle prenotazioni per aderire alla campagna vaccinale nelle Marche, dove si ricorda hanno già aderito quasi 1 milione di cittadini su un totale della popolazione vaccinabile di circa 1,35 milioni. Guardando l’andamento progressivo, si rileva che negli ultimi giorni, dal 19 luglio, si sono registrate 13.232 persone, in media 2.646 al giorno e il trend in aumento sembra essere confermato anche dalle ultime rilevazioni.

Continua a leggere

Ancona

Ancona: in auto con 17 kili di cocaina arrestata una coppia

Pubblicato

il

SENIGALLIA(AN): Il cane Klaus della Guardia di Finanza di Ancona,ha fiutato17 chili di cocaina purissima nell’auto di una coppia che sfrecciava a tutta velocità con una targa tedesca al casello di Senigallia.L’auto guidata da un 44enne con una donna 34enne.Sono stati fermati dalla Guardia di Finanza, la coppia è apparsa nervos, le fiamme gialle hanno approfondito il controllo anche con l’aiuo di Klaus che ha trovato subito lo stupefacente. I finanzieri hanno scoperto nell’auto un sistema di doppio fondo nella parte posteriore dove c’erano stipati quindici confezioni di droga, per un peso complessivo di oltre 17 chili.  I successivi accertamenti speditivi posti in essere con il narco-test hanno confermato che la sostanza individuata era cocaina di ottima qualità che sul mercato avrebbe fruttato agli spacciatori 2 milioni di euro. I due responsabili sono stati portati nel carcere di Montacuto e in quello di Pesaro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo.

Continua a leggere

Ancona

Marche: sequestrati beni di 260 mila euro condannata 34enne

Pubblicato

il

FALCONARA(AN): E’ stata condannata una 34enne rom bosniaca residente a Falconara,per 15 anni e 8 mesi di reclusione,nonchè pericolosa per numerosi reati contro il patrimonio.Beni per 260mila euro sono stati confiscati dalla guardia finanza di Ancona,un appartamento di pregio a Falconara Marittima, due terreni a Falconara e Civitanova, un camper, una Porsche Panamera e somme di denaro presenti su diversi conti correnti e depositi. È il patrimonio della 34enne, sottoposto a sequestro che passa allo Stato dopo il provvedimento di confisca emesso dal tribunale di Ancona. La donna aveva un tenore di vita incompatibile con gli esigui redditi dichiarati. I beni sequestrati fanno parte di attività illecite dalla 34enne nell’arco di venti anni. Durante le varie indagini la donna,aveva fornito alle forze dell’ordine ben 67 differenti “alias” per rendere più difficile la propria identificazione.Al momento la 34enne ha una pena per una condanna complessiva di 15 anni ed 8 mesi di reclusione, mai eseguita a causa del suo ripetuto stato di maternità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy