fbpx
Connect with us

Macerata

Camerino, lotta al “caporalato”: denunciato dalla GdF un imprenditore per sfruttamento del lavoro nero

Pubblicato

il

Guardia di Finanza (Il Martino - ilmartino.it -)

MACERATA – I militari della Tenenza di Camerino, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Macerata, hanno concluso una indagine in materia di lavoro sommerso nei confronti di un imprenditore attivo nel settore manifatturiero, avviata a seguito di autonoma attività info-investigativa 

Gli accertamenti, eseguiti mediante riscontri tra la documentazione extra contabile acquisita in sede di avvio di un controllo con i registri contabili nonché con le interviste effettuate nei confronti dei dipendenti in sede di accesso, hanno fatto emergere l’impiego di sette lavoratori completamente in nero, in assenza delle preventive comunicazioni agli organi competenti, e di nove lavoratori irregolari. 

E’ altresì emerso che il titolare della società ispezionata pagava gran parte del personale con emolumenti nettamente inferiori a quelli risultanti dalle buste paga, in presenza peraltro di maggiori ore effettuate rispetto a quelle formalmente indicate. Allo stesso modo, per taluni altri dipendenti, ove è stata rilevata la coincidenza degli importi con la busta paga, è stato riscontrato un numero di ore effettuate superiori a quelle documentate, le quali non sono state retribuite. 

Inoltre, ulteriori accertamenti effettuati hanno permesso di constatare che veniva corrisposta una retribuzione netta inferiore di circa il 40% rispetto a quella stabilita nel Contratto Collettivo Nazionale di categoria, come, tra l’altro, confermato dagli stessi lavoratori dipendenti, rivelando anche che se non avessero accettato tali condizioni, ovvero una paga oraria di € 4,50/5, sarebbero stati licenziati. 

Alla luce di quanto emerso, il datore di lavoro è stato deferito alla Procura della Repubblica di Macerata per il reato di sfruttamento del lavoro ex art. 603 bis c.p., c.d. “caporalato“.

Al termine dell’attività complessivamente effettuata è stato, infine, accertato che a taluni dipendenti la retribuzione è stata corrisposta per alcune mensilità senza utilizzare metodi tracciabili e che due dipendenti sono stati impiegati, in alcune giornate, mentre fruivano della Cassa Integrazione in Deroga (C.I.G.) da covid-19.

In tal modo, l’impresa beneficiaria del sussidio ha anche usufruito gratuitamente di prestazioni lavorative pagate in realtà dall’INPS. 

Per tale violazione la predetta società è stata sanzionata amministrativamente e l’importo indebitamente percepito è stato segnalato alla Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Macerata, quale provento illecito da sottoporre a tassazione.

L’operazione si inquadra tra le attività svolte a tutela dei lavoratori e degli operatori economici onesti danneggiati da forme insidiose di concorrenza sleale tanto più gravi perché poste in essere in un periodo di crisi economica legata alla pandemia in corso. 

Macerata

Covid-19, torna il camper per le vaccinazioni a Civitanova

Pubblicato

il

CIVITANOVA MARCHE – Sabato 23 ottobre 2021, dalle ore 15,00 alle 20,00, torna nella zona portuale (largo Donatori di sangue) l’unità mobile per la vaccinazione, in collaborazione con l’Asur Marche. Non è necessaria la prenotazione, basta recarsi presso il punto stabilito muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento in corso di validità.

Le inoculazioni saranno effettuate a tutte le persone di età superiore ai dodici anni e i minori dovranno essere accompagnati da chi esercita la potestà genitoriale o da un tutore. E’ consigliato portare la modulistica già compilata da consegnare al personale sanitario.

Continua a leggere

Macerata

Civitanova, domani torna il camper dei vaccini

Pubblicato

il

CIVITANOVA MARCHE – Domani, sabato 16 ottobre 2021 e per tutti i restanti sabati del mese, torna l’unità mobile per la vaccinazione dell’Asur Marche. Dalle ore 15,00 alle 20,00 il camper sarà posizionato non più al Varco sul Mare come nei mesi precedenti, ma al largo Donatori di sangue, nelle vicinanze della Capitaneria di Porto.

Per effettuare il vaccino non è necessaria la prenotazione, basta recarsi presso il punto stabilito muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento in corso di validità. Si potranno fare sia la prima dose, che i richiami previsti, e anche la terza dose per chi ha già completato la doppia profilassi.

Le inoculazioni saranno effettuate a tutte le persone di età superiore ai dodici anni e i minori dovranno essere accompagnati da chi esercita la potestà genitoriale o da un tutore.

Si consiglia di portare la modulistica già compilata da consegnare al personale sanitario. 

Continua a leggere

Macerata

Macerata, camper vaccinale in piazza della Libertà tutti i giovedì a partire dal 14 ottobre

Pubblicato

il

MACERATA – Partirà giovedì 14 ottobre a Macerata la campagna vaccinale itinerante promossa in collaborazione con l’Asur Marche – Area Vasta 3. 

Tutti i giovedì di ottobre (il 14, il 21 e il 28), dalle 15 alle 20, il camper vaccinale sarà posizionato in piazza della Libertà davanti all’Auditorium San Paolo; le inoculazioni saranno effettuate nei locali degli Antichi Forni.

Non è necessaria la prenotazione e possono aderire alla campagna itinerante tutti i cittadini a partire dai 18 anni. È consigliabile scaricare in anticipo la documentazione e consegnarla compilata al personale sanitario.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità

Tag

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy