fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Arquata, entro due mesi pronto il piano delle demolizioni

Pubblicato

il

ARQUATA DEL TRONTO – Tra due mesi sarà pronto il piano delle demolizioni del centro di Arquata, il borgo devastato del sisma del 2016 per cui è stata emanata una ordinanza speciale di ricostruzione.

Un processo che sta entrando nella sua fase operativa, e che vede in prima linea la Regione con l’assessorato alla ricostruzione guidato da Guido Castelli e l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione, che in questa delicata fase rivestirà il ruolo di soggetto attuatore. 

Ieri si è tenuto un importante sopralluogo in loco. Al centro dell’attenzione, le demolizioni controllate che dovranno essere messe in atto per far sì che possano installarsi e partire i cantieri che daranno vita al rilancio di Arquata. 

Presenti sul posto il direttore dell’Usr Stefano Babini e il dirigente della Regione Marco Trovarelli. Con loro, tra gli altri, il sub commissario straordinario Fulvio Soccodato, il sindaco Michele Franchi ed il generale del Genio Militare dell’Esercito Francesco Bindi. Prima la riunione operativa in Comune, poi il summit tra le rovine di quello che una volta era uno dei luoghi più suggestivi del Piceno.

«Una ricostruzione unitaria e veloce per restituire futuro al borgo divenuto purtroppo simbolo della devastazione dovuta al terremoto -aggiunge l’assessore Castelli. Il nostro obiettivo, ovviamente in piena sinergia con la Struttura commissariale, è questo da sempre. Con l’incontro di oggi mettiamo sul piatto un altro importante tassello nell’ottica del rilancio».

«La vera sfida è quella di realizzare qualcosa che possa sfidare i tempi e restituire fiducia a questo territorio, a cui tutti siamo affettivamente legati -spiega il direttore dell’Usr Babini. Prima di tutto viene quindi la sicurezza, non dobbiamo vincolarci a schemi che si sono rivelati fallimentari e che ci hanno insegnato a non ripetere gli errori del passato. La volontà è quella di fare, e di fare il prima possibile».

Dunque, nonostante il clima non proprio mite, il sopralluogo odierno si è rivelato utile ad identificare tutta la serie di situazioni su cui andrà dettagliato un mirato piano di intervento. 

Per questo sono scesi in campo anche i tecnici del Genio Militare dell’Esercito, i quali stenderanno la relazione che verrà sottopostaprima alla Struttura commissariale poi al vaglio del Consiglio comunale di Arquata. 

Il tutto nel giro di un paio di mesi, con le prime demolizioni che dovrebbero partire all’inizio del 2022.

Ascoli Piceno

Nasce il team Esport della Sambenedettese femminile

Pubblicato

il

Giorgia Casciaroli Samb Women Sassa team esport Sambenedettese femminile

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nasce il team della Sambenedettese Calcio Femminile. Il club rossoblu lancia ufficialmente il proprio team virtuale nel mondo degli Esports. Grandi progetti all’orizzonte per il team esport della Samb femminile.

Cresce il movimento digitale lungo la riviera adriatica e San Benedetto del Tronto diventa il punto di riferimento del gaming per tutti, soprattutto per il mondo femminile. Un progetto che vuole rappresentare la vera e storica maglia rossoblù nel mondo virtuale. Un settore nuovo, in grande espansione e non per questo meno importante e ricco di passione.

Nel pomeriggio, alla King Arena di San Benedetto, ha preso il via il nuovo progetto Esports. Durante un torneo di FIFA 22 è stata presentata la prima ufficiale player donna del team. Giorgia Casciaroli rappresenterà la Samb Women Sassa nelle prossime manifestazioni nazionali e internazionali. Obiettivo portare il rosso e il blu il più lontano possibile. 

Il progetto Esports nasce grazie alla collaborazione della Sambenedettese Calcio Femminile e il partner Sassa Motor & Sports. L’azienda di Gianluca Corradetti ha pilotato il club calcistico nel mondo delle discipline virtuali. Il tutto grazie all’apporto di King Sports & Style, il brand dell’abbigliamento sportivo che ha creato all’interno del suo Palace in via Pasubio un’area esperienziale dedicata. La stessa sarà la gaming house della Samb Women Sassa. 

Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione di professionisti del settore come Adelaide Lelli Social Media Manager e della già nota in città, capitan Chiara Poli comunicazione e addetto stampa. Insieme a loro, la preziosa consulenza esportiva internazionale di Matteo Mattei che ha assunto il ruolo di Esports Team Manager e aiuterà il club a competere ai massimi livelli. Nel prossimo futuro ci sono già il campionato di LND eFemminile, i draft della prossima eSerie A TIM ed amichevoli internazionali. 

A dare maggiore lustro al progetto del team esport della Samb femminile anche la partecipazione di Woman In Games Italia. Mattei ne è ambassador e ha portato la sua filosofia in Riviera. Un’organizzazione no profit che lavora per la diversità nel settore dei videogiochi in Italia. Obiettivo raddoppiare il numero delle professioniste nel settore in 10 anni, promuovendo la visibilità, informando le giovani ragazze e studentesse sulle opportunità professionali nel settore dei videogiochi e sensibilizzando gli attori del settore sul tema della diversità di genere. L’Associazione è attiva in tutta Italia e nel mondo. La Samb Femminile ha subito sposato il progetto inserendo il logo nella maglia ufficiale di Esports.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

I Vigili del fuoco salvano due cani precipitati in un dirupo

Pubblicato

il

i vigili del fuoco salvano due cani precipitati

ASCOLI PICENO – Complicata operazione dei i vigili del Fuoco che nonostante le condizioni impervie salvano due cani. Le fiamme gialle questa sera hanno infatti effettuato un intervento di salvataggio di due cani, precipitati da un dirupo di circa 20 metri. Il fatto è avvenuto intorno alle 17 in zona Casalena.

Si tratta di due cani da caccia che probabilmente sono caduti mentre fiutavano una preda durante una battuta. I proprietari, cacciatori, hanno subito valutato la pericolosità del recupero e hanno capito che da soli non ce l’avrebbero fatta. Pertanto hanno allertato le fiamme gialle ascolane che sono giunte in fretta sul posto.

La zona particolarmente impervia e scivolosa ha reso complicate le operazioni di recupero e salvataggio. Ad aumentare il coefficiente di difficoltà, le condizioni climatiche, non propriamente ideali. I Vigili del Fuoco hanno fatto ricorso alle tecniche SAF (Speleo Alpino Fluviale) e si sono calati con le corde nel precipizio.

Una volta raggiunti i due animali, li hanno issati e riportati in cima uno alla volta. Infreddoliti, impauriti e leggermente feriti, i due sfortunati quadrupedi tutto sommato stanno bene. Felici i cacciatori che hanno ringraziato i Vigili del Fuoco ascolani per il loro intervento che ha permesso di salvare e riabbracciare i due cani precipitati.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Porto d’Ascoli: ubriaco al volante a dà in escandescenze al ritiro della patente

Pubblicato

il

PORTO D’ASCOLI – Il fatto è accaduto lungo la salaria in via Torino. La Polizia ha fermato un’auto che sbandava visibilmente. L’uomo, sottoporlo all’alcool test, è risultato positivo. Al ritiro della patente, l’automobilista, avrebbe cominciato a dare in escandescenze. Ad evitargli guai ben più seri sono arrivati i suoi familiari, che hanno provveduto ad allontanarlo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy