fbpx
Connect with us

Marche

Fano, sequestrati dalla GdF 150mila euro a un evasore fiscale

Pubblicato

il

guardia di finanza

PESARO – La Compagnia della Guardia di Finanza di Fano, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari di Pesaro, ha dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo per equivalente, per un importo di circa € 150.000, del denaro presente nei conti correnti bancari, nonché di altri beni nella disponibilità dell’indagato, resosi responsabile di una consistente evasione fiscale.
Il sequestro scaturisce dalla stretta sinergia tra Procura, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate, sancita dalla stipula di un Protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare il coordinamento investigativo nel settore dei reati tributari, attraverso una maggiore circolarità delle informazioni.
Più nel dettaglio, nel caso specifico, a seguito di un preliminare accertamento di natura fiscale, per omesso versamento di ritenute fiscali alla fonte per l’anno di imposta 2016, eseguito da funzionari dell’Agenzia delle Entrate di Pesaro a carico del rappresentante legale di una società di confezioni di abbigliamento, è scaturita una segnalazione alla locale A.G., che istruiva il pertinente procedimento penale per i reati tributari rilevati ed assumeva la direzione delle indagini.
Veniva proposta, così, la pertinente misura ablatoria volta a preservare il credito erariale e il Giudice per le Indagini Preliminari di Pesaro accoglieva la tesi della Procura ed emetteva il decreto di sequestro preventivo per equivalente di denaro e beni, fino alla concorrenza dell’importo dell’evasione fiscale, realizzata con la illecita condotta.

Sono stati così delegati alla Compagnia di Fano tutti gli ulteriori accertamenti indispensabili per una ricostruzione della capacità patrimoniale e finanziaria del soggetto indagato e al termine degli stessi è stato così possibile sottoporre a sequestro alcune disponibilità liquide presenti su c/c bancari pari a circa € 12.000 e due unità immobiliari del valore di circa € 140.000, i cui valori hanno consentito il raggiungimento della capienza prevista.
Tale metodologia operativa, di comune accordo con Autorità Giudiziaria e Agenzia delle Entrate, ha trovato recentemente, anche in considerazione del particolare periodo di emergenza sanitaria ed economica, ulteriore vigore nel contrasto ai fenomeni fraudolenti connessi al mancato versamento delle imposte.

Ancona

Incendio in un capanno a Loreto, 3 auto coinvolte

Pubblicato

il

i vigili del fuoco domano un incendio in un capanno a Loreto

LORETO – I Vigili del fuoco sono intervenuti questo pomeriggio a Loreto in via Brecce per domare un incendio scoppiato in un capanno, che ha coinvolto 3 autovetture.

Sul posto la squadra dei Vigili del Fuoco di Osimo, che ha potuto contare sul supporto del personale dalla Sede Centrale di Ancona, intervenuta con un’autobotte. Gli sforzi delle fiamme gialle hanno permesso di salvare almeno una delle autovetture avvolta dalle fiamme.

Attualmente sono ancora in corso le operazioni di messa in sicurezza dell’area dell’intervento, dopodiché inizieranno le operazioni per ricostruire la dinamica dell’accaduto ed accertare cosa ha provocato l’incendio.

Andrea Bilò

Continua a leggere

Ancona

Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Regione Marche: “Piena inclusione per una società più responsabile e accessibile”

Pubblicato

il

ANCONA – “La disabilità non può e non deve essere affrontata come difficoltà o sofferenza, ma come risorsa da valorizzare. È impegno fondamentale, per le istituzioni, perseguire la piena inclusione, costruire una società più responsabile e accessibile, dove nessuno rimanga solo. Una società che sia capace di eliminare tutti quegli ostacoli che impediscono alle persone con disabilità di autodeterminarsi e vivere il più possibile in condizioni di emancipazione nel proprio contesto di vita, sia esso la famiglia, il lavoro, la socialità”.

È quanto ha affermato il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, nell’intervento in Aula, durante la seduta aperta dedicata alla Giornata internazionale dei diritti della persona con disabilità. È la prima volta che “una seduta aperta del Consiglio regionale delle Marche viene dedicata a questa tematica. Un segnale importante e di attenzione che l’Assemblea ha voluto riservare ai nostri concittadini con disabilità, ai loro familiari e a tutti coloro che, come volontari e professionisti, dedicano la propria attività occupandosene con dedizione, competenza e grande spirito di altruismo verso il prossimo”.

Acquaroli, ringraziando il Ministro Erika Stefani che ha voluto riservare attenzione alla seduta tematica collegandosi per un intervento, ha ricordato come “in un momento storico in cui la pandemia sta condizionando, da quasi due anni, le nostre vite e la nostra quotidianità”, occorra soffermarci “a pensare quanto queste difficoltà si siamo potute amplificare per le persone con disabilità. Penso ai minori e ai ragazzi che hanno visto limitare le attività didattiche e la propria socialità, agli anziani che hanno costituito una categoria particolarmente a rischio in questa emergenza sanitaria. Tanto si è fatto, ma molto ancora da fare. È necessario un impegno, sempre maggiore, per continuare a sostenere i percorsi della “vita indipendente”, del “Dopo di noi”, le iniziative rivolte all’assistenza domiciliare domestica, l’integrazione scolastica, l’inclusione sociale e lavorativa, l’autismo. Tutti aspetti in cui la nostra Regione è in prima linea e sui quali continuerà a lavorare per assicurare, quanto più possibile, alle persone con disabilità, una maggiore inclusione possibile, le pari opportunità, la partecipazione alla vita pubblica, sociale, lavorativa ed economica, adeguato sostegno, migliori livelli di cura e la massima attenzione che le istituzioni hanno il dovere di garantire”.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Nasce il team Esport della Sambenedettese femminile

Pubblicato

il

Giorgia Casciaroli Samb Women Sassa team esport Sambenedettese femminile

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nasce il team della Sambenedettese Calcio Femminile. Il club rossoblu lancia ufficialmente il proprio team virtuale nel mondo degli Esports. Grandi progetti all’orizzonte per il team esport della Samb femminile.

Cresce il movimento digitale lungo la riviera adriatica e San Benedetto del Tronto diventa il punto di riferimento del gaming per tutti, soprattutto per il mondo femminile. Un progetto che vuole rappresentare la vera e storica maglia rossoblù nel mondo virtuale. Un settore nuovo, in grande espansione e non per questo meno importante e ricco di passione.

Nel pomeriggio, alla King Arena di San Benedetto, ha preso il via il nuovo progetto Esports. Durante un torneo di FIFA 22 è stata presentata la prima ufficiale player donna del team. Giorgia Casciaroli rappresenterà la Samb Women Sassa nelle prossime manifestazioni nazionali e internazionali. Obiettivo portare il rosso e il blu il più lontano possibile. 

Il progetto Esports nasce grazie alla collaborazione della Sambenedettese Calcio Femminile e il partner Sassa Motor & Sports. L’azienda di Gianluca Corradetti ha pilotato il club calcistico nel mondo delle discipline virtuali. Il tutto grazie all’apporto di King Sports & Style, il brand dell’abbigliamento sportivo che ha creato all’interno del suo Palace in via Pasubio un’area esperienziale dedicata. La stessa sarà la gaming house della Samb Women Sassa. 

Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione di professionisti del settore come Adelaide Lelli Social Media Manager e della già nota in città, capitan Chiara Poli comunicazione e addetto stampa. Insieme a loro, la preziosa consulenza esportiva internazionale di Matteo Mattei che ha assunto il ruolo di Esports Team Manager e aiuterà il club a competere ai massimi livelli. Nel prossimo futuro ci sono già il campionato di LND eFemminile, i draft della prossima eSerie A TIM ed amichevoli internazionali. 

A dare maggiore lustro al progetto del team esport della Samb femminile anche la partecipazione di Woman In Games Italia. Mattei ne è ambassador e ha portato la sua filosofia in Riviera. Un’organizzazione no profit che lavora per la diversità nel settore dei videogiochi in Italia. Obiettivo raddoppiare il numero delle professioniste nel settore in 10 anni, promuovendo la visibilità, informando le giovani ragazze e studentesse sulle opportunità professionali nel settore dei videogiochi e sensibilizzando gli attori del settore sul tema della diversità di genere. L’Associazione è attiva in tutta Italia e nel mondo. La Samb Femminile ha subito sposato il progetto inserendo il logo nella maglia ufficiale di Esports.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy