fbpx
Connect with us

Abruzzo

Oltre 110 milioni alle scuole superiori della provincia di Teramo: ultimo stralcio per l’adeguamento sismico

Pubblicato

il

covid19 scuola screening alunni insegnanti personale

TERAMO – Oltre 110 milioni per le scuole superiori della provincia di Teramo, si tratta dell’ultimo stralcio dei finanziamenti destinati all’adeguamento/miglioramento sismico delle scuole così come licenziato dalla Cabina di Regia della Struttura Commissariale sisma 2016, diretta quest’ultima da Giovanni Legnini  Per la Provincia si tratta di 12 interventi che consentiranno una significativa revisione dello stato degli Istituti ma nel pacchetto ci sono anche i Comuni con le scuole primarie e gli istituti comprensivi. Il Piano è stato presentato questo pomeriggio nella sala polifunzionale della Provincia dal presidente della Regione Marco Marsilio, dal direttore dell’USR, Vincenzo Rivera e dal dirigente Piergiorgio Tittarelli alla presenza di tutti i componenti della Comitato interistituzionale sisma 2016.

Vediamo concretizzarsi gli sforzi e gli impegni delle comunità che in questi anni post sisma sono stati alle prese con problematiche enormi – commenta il presidente Diego Di Bonaventura – una risposta vera agli studenti e alle loro famiglie che chiedono spazi adeguati e in sicurezza, ai dirigenti scolastici e ai docenti che fra terremoto e pandemia hanno dovuto reinventarsi la didattica.  Per noi enti locali una sfida grande: bisogna organizzarsi con personale e processi, alle risorse economiche dovremo aggiungere quelle professionali. Perché questi finanziamenti siano spesi bene, in tempi accettabili“.

I finanziamenti riguardano l’Ipsia Zoli di Atri (2.420.077); L’ITC Zoli di Atri (3.203.922); Polo scolastico Illuminati Atri (10.824.442); Istituto d’Arte Grue di Castelli (9.564.315); ITI Cerulli di Giulianova (15.402.730); Liceo Curie di Giulianova (12.552.065); Liceo Saffo di Roseto  (2.457.840); Ipsia Marino di Teramo (10.725.000); Liceo Classico Delfico  di Teramo (20.706.960); Liceo Milli di Teramo (12.398.640); Ipsaa Rozzi di Teramo (7.476.405); Istituto Pascal di Teramo lotto 2 (10.545.000).

Abruzzo

Martinsicuro: avviso chiusura al pubblico Polizia Locale

Comunicazione dal sito del Comune vibratiano

Pubblicato

il

Foto IL MARTINO

Il sito del Comune di Martinsicuro avvisa della chiusura del Comando della Polizia Locale. Ecco il testo.

Si informa la cittadinanza che la sede del Comando di Polizia Locale del Comune di Martinsicuro sita in Via Tordino rimarrà chiusa al pubblico dal 21 gennaio al 25 gennaio 2022.

Contatti:
Centralino Polizia Locale 0861 / 79551
Fax 0861 / 795529
e-mail poliziamunicipale@comune.martinsicuro.te.it
Posta elettronica certificata poliziamunicipale@pec.comune.martinsicuro.te.it

Continua a leggere

Abruzzo

Alba Adriatica: morto l’imprenditore Moscardelli

Candidato Sindaco a Martinsicuro nel 2007

Pubblicato

il

Qualche giorno fa si è spento l’imprenditore vibratiano Angelo Moscardelli.

A 79 anni lascia la moglie e quattro figli.

Nel 2007 è stato candidato alla carica di sindaco a Martinsicuro. Elezioni vinte dal centro-destra di Abramo Di Salvatore, davanti a Città Attiva di Paolo Camaioni e alle due liste di Centro-Sinistra capeggiate rispettivamente da Mauro Paci ed Ignazio Caputi.

Moscardelli prese 160 voti.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo zona Arancione: ecco le (poche) cose che cambieranno

Pubblicato

il

L’AQUILA – L’Abruzzo, da lunedì, torna a tingersi di arancione. Per la zona arancione, adesso, le restrizioni sono differenti rispetto al passato e non riguardano chi possiede il super Green pass (vaccinazione o avvenuta guarigione), bensì soltanto i soggetti non vaccinati.

Per chi non ha il green pass, gli spostamenti con mezzo proprio verso altri comuni della stessa Regione o verso altre Regioni/P.A. sono consentiti solo per lavoro, necessità, salute o per servizi che non siano disponibili nel proprio comune (ed è necessaria in questi caso l’autocertificazione). Restano consentiti invece gli spostamenti dai comuni con un massimo di 5.000 abitanti, verso altri comuni entro i 30 km, tranne che verso il capoluogo di provincia. È vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (tranne alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi).

A chi ha il green pass base, che si ottiene con tampone negativo, è vietato l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi), l’effettuazione di corsi di formazione in presenza e la pratica di sport di contatto all’aperto.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy