fbpx
Connect with us

Marche

Samb-PdA, mister Donati: “Siamo preparati al meglio”. Info viabilità

Published

on

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A ventiquattro ore dal fischio d’inizio della prima storica sfida stracittadina tra Samb e Porto d’Ascoli, il mister rossoblù Massimo Donati ha risposto alle domande dell’Addetto Stampa Matteo Bianchini.

C’è voglia di riscatto e di fare bene, soprattutto nel risultato, dopo le prime tre gare a secco di punti in terra laziale, Trastevere e Fiuggi, e in casa contro la Recanatese mercoledì scorso.

La partita di domani al “Riviera delle Palme” è un impegno da onorare alla grande per il suo valore storico ma soprattutto è l’occasione per cominciare a foraggiare la classifica e staccarsi dal fondo della graduatoria.

Due assenze pesanti a centrocampo, quelle degli squalificati Lulli e Amoruso, contro la matricola Porto d’Ascoli che tra le sue fila schiera vecchie e forti conoscenze rossoblù, Giordano Napolano e Henry Sciba protagonisti entrambi di due promozioni sambenedettesi dal torneo di serie D.

L’incontro si presenta interessantissimo e combattuto e, si spera, con una folta cornice di pubblico nonostante le previsioni metereologiche per le ore 15 di domani annùncino la pioggia.

MISTER MASSIMO DONATI AL MICROFONO DELL’AS DELLA SAMB MATTEO BIANCHINI

Samb-Porto d’Ascoli, info viabilità e misure organizzative

La A.S. Sambenedettese comunica che, in occasione della gara di campionato Sambenedettese – Porto d’Ascoli di domenica 10 ottobre 2021, ore 15.00, i cancelli dello Stadio “Riviera delle Palme” saranno aperti sin dalle ore 13.30. Si invitano i tifosi a recarsi allo stadio muniti di documento d’identità e Green Pass obbligatorio.

Si informa, inoltre, che viale dello Sport resterà aperto al traffico. I parcheggi lungo la via saranno accessibili così come il parcheggi di Curva Nord. Non sarà utilizzabile quello antistante il palazzetto dello Sport.

BIGLIETTERIA Il giorno della gara il botteghino resterà chiuso in osservanza delle misure per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
I tifosi, locali e ospiti, dovranno munirsi di biglietto di ingresso allo stadio tramite prevendita, anche nel giorno della gara, sia online che nei punti vendita VivaTicket del Territorio.

La società comunica che, dopo mesi difficili e con gli sportivi costretti lontani anche dagli stadi, ha deciso di calmierare i prezzi dei tagliandi per tutti i settori e, per la gara in questione, sarà attiva anche la PROMO ABBONATO dedicata ai possessori di Fidlity Card e/o Supporter Card che prevede il costo di 1 euro a tagliando (promozione valida solo nei punti vendita VivaTicket esibendo Fidelity Card e/o Supporter Card, tessere da esibire anche all’ingresso dello stadio).

Si ricorda che per l’accesso allo stadio è obbligatorio il GREEN PASS.

Il costo dei tagliandi dei vari settori è così ripartito:

CURVA NORD
INTERO…..€ 5,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso
PROMO ABBONATO…€1,00 (solo nei punti vendita VivaTicket)

TRIBUNA EST MARE
INTERO…..€ 10,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso
PROMO ABBONATO…€1,00 (solo nei punti vendita VivaTicket)

TRIBUNA CENTRALE
INTERO…..€ 20,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso
PROMO ABBONATO…€1,00 (solo nei punti vendita VivaTicket)

CURVA SUD OSPITI
INTERO…..€ 5,00 diritto di prevendita incluso
Under 12…€ 1,00 diritti di prevendita incluso

Di seguito i punti vendita VivaTicket:

Tabaccheria Ricevitoria Marinucci Paolo
C.so Vittorio Emanuele, 80 Cupra Marittima (AP)

Tabaccheria Marchionni
Via Ischia, 193/195 Grottammare (AP)

Planetwin365 – via Roma
via Roma, 102/104/106 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria Mare
via del Mare, 224 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria L’Isola del Tesoro
via Gabrielli, 114 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria Amarcord
via Ponchielli, 13 San Benedetto del Tronto

Planetwin365 – via Sauro
via Nazario Sauro, 6/4 San Benedetto del Tronto

21 Point
via Piemonte, 107 San Benedetto del Tronto

Bar Palmarino
viale de Gaspari, 303 – Centobuchi

Carta&CO.
S.S. 16, 74 Alba Adriatica

Amadeus Dischi
via Verdi, 14 Porto San Giorgio

Manhattan Lounge Cafè
via Salaria, 8/A Spinetoli (Ap)

Bar Tabacchi Angel
via Galilei 1 Grottammare (Ap)

Goldbet Monteprandone
via De Gaspari 97 Monteprandone (Ap)

Tabaccheria Fortunella
via colombo 23 Stella di Monsampolo (Ap)

Segnali di Fumo di Scarponi Basilio
via Leopardi, 4 San Benedetto del Tronto

Tabaccheria Ricevitoria Nonno Lele di Pino D’Angelo
P.zza Carducci 10, 63066 Grottammare

FORZA SAMB!


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno, contributo per l’acquisto dei libri di testo per medie e superiori

Published

on

laurea-corso-triennale-università

ASCOLI PICENO – Un contributo per le famiglie meno abbienti residenti ad Ascoli Piceno, per aiutarle a far fronte alle spese per l’acquisto dei libri di testo per l’anno scolastico 2022\23. Lo rende noto il Comune che ha pubblicato la domando per ottenere i benefici previsti dai contibuti regionali.

Per poter presentare richiesta è necessario essere residenti ad Ascoli Piceno ed avere un Isee famigliare inferiore ai 10 mila euro. C’è tempo fino al 15 novembre per le domande, i cui moduli sono reperibili on-line su sito del Comune di Ascoli Piceno, nella sezione dedicata al contributo per l’acquisto dei libri di testo. di seguito il comunicato dell’Ente:

«Possono accedere al beneficio dell’assegnazione dei contributi regionali previsti per l’acquisto dei libri di testo per l’anno scolastico 2022/2023 gli studenti residenti ad Ascoli Piceno, frequentanti la scuola Secondaria di 1° e 2° Grado statale e paritaria, appartenenti a famiglie il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), determinato ai sensi del D. Lgs. 5 dicembre 2013 n. 159 e s.m.i. sulla base della DSU (dichiarazioni sostitutiva unica) 2022, non sia superiore a €. 10.632,94. Scadenza per la presentazione delle domande: 15 Novembre 2022.
Restano a disposizione degli utenti, per qualsiasi informazione aggiuntiva e/o chiarimenti, gli Uffici del Servizio Pubblica Istruzione del Comune di Ascoli Piceno siti in Via Giusti, primo piano, tel.: 0736 – 298875».

Continue Reading

Marche

Regione Marche: fino a 50 mila euro agli allevamenti per combattere la peste suina

Published

on

bando-regione-marche-allevamenti-peste-suina

Coldiretti Marche: «Resta la necessità di ridurre il numero di ungulati attraverso un piano straordinario di abbattimenti». Il contributo di Regione Marche per l’ammodernamento degli allevamenti, che possono chiedere fino a 50 mila euro, ha l’obiettivo di prevenire l’eventuale abbattimento dei capi, tramite la riduzione dei contatti tra maiali e cinghiali.

ANCONA – Nelle Marche ancora non sono stati registrati focolai di peste suina africana, ma la possibilità spaventa e getta in apprensione gli allevatori. «L’attuale normativa prevede l’abbattimento totale dei capi allevati nelle zone dove scoppiano i focolai» spiegano da Coldiretti Marche. Un’ipotesi contro la quale si sta cercando di correre preventivamente ai ripari: «C’è una possibilità di deroga previa verifica dell’adozione di misure di biosicurezza rafforzate come quelle finanziate dal bando». Il bando a cui Coldiretti Marche fa riferimento è quello di Regione Marche che prevede contributi fino a 50 mila euro agli allevatori per rinnovare recinzioni e impianti, al fine di contrastare la diffusione della peste suina.

La Regione ha previsto fino all’80% delle coperture per i lavori di di allestimento di zone filtro e per migliorare l’igiene aziendale. Per fare domanda c’è tempo fino al 17 ottobre. L’obiettivo è di limitare al massimo i contatti tra i cinghiali, veicoli della peste suina africana, e i suini degli allevamenti, attraverso recinzioni più solide, lavaggi e disinfestazioni. Il virus è innocuo per la salute dell’uomo, ma letale per quella degli animali e provocherebbe l’abbattimento di tutti i capi in caso di focolaio.

Coldiretti però, che rimane a disposizione degli allevatori per assistenza nel compilare le domande per il bando di Regione Marche, sostiene che per contrastare la diffusione della peste suina sia opportuno intraprendere ulteriori e più drastiche misure: «Resta la necessità di ridurre il numero di ungulati, primi responsabili dei danni in agricoltura ma anche di incidenti stradali e ora minaccia reale anche per la salute degli animali negli allevamenti, attraverso un piano straordinario di abbattimenti»

Coldiretti non si concentra solo sui possibili danni al reparto zootecnico, ma prende in considerazione tutta l’economia del bosco, dal momento che le misure contenitive in caso di foclaio di peste suina provocherebbe anche l’interdizione delle aree, divieti alla raccolta dei funghi e dei tartufi, alla pesca, al trekking e alle escursioni in bicicletta.

Continue Reading

Ancona

Caro bollette, Regione Marche: “Appello alle banche locali per un aiuto a chi è in difficoltà

Published

on

ANCONA – “Il pacchetto di aiuti messo in campo da Intesa Sanpaolo, a sostegno delle imprese e delle famiglie per il rincaro dell’energia e gli aumenti di spesa, testimonia l’attenzione dell’istituto bancario e, in generale, del sistema del credito, alle esigenze impellenti del nostro sistema produttivo e per la tenuta sociale del nostro Paese. Siamo di fronte a una vera e propria emergenza che occorre affrontare con immediatezza e decisione, con strumenti eccezionali e importanti”.

Lo afferma il vicepresidente della Giunta regionale delle Marche e assessore allo Sviluppo economico. Mirco Carloni plaude al pacchetto di aiuti promosso da Intesa Sanpaolo (ulteriori 8 milioni alle famiglie, per complessivi di 30 milioni messi a disposizione di imprese e famiglie) e lancia un appello anche nei confronti del sistema del credito locale per un rapido intervento contro il caro bollette che rischia di mettere a terra l’intero sistema produttivo italiano e regionale, oltre che milioni di famiglie.

L’auspicio è che altre realtà nazionali e locali possano seguire l’esempio, affiancando le misure urgenti che il Governo nazionale dovrà necessariamente predisporre a breve:

“Dobbiamo agire e in fretta – dichiara Carloni – Per fare questo serve uno sforzo congiunto. Istituzioni pubbliche ma anche sistema del credito, sia nazionale che locale, devono agire insieme per andare incontro alle esigenze delle nostre piccole e medie imprese, scongiurandone così la crisi. Gli aumenti dei costi energetici impatteranno in maniera pesante sull’intera economia, con ricadute drammatiche in termini di produzione e occupazione, se non si attueranno interventi mirati”.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.