fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Ascoli, ulteriore svolta per la Ferrovia Salaria: importantissimo l’interesse manifestato da RFI

Published

on

ASCOLI PICENO – Che agosto avesse segnato il definitivo cambio di passo sulla questione della Ferrovia Salaria l’ave- vamo già detto nel nostro precedente comunicato del 24 dello stesso mese. Ma tale evidenza è stata rimar- cata nei giorni scorsi da un’affermazione degna di nota dell’Assessore Regionale Guido Castelli, riportata dai quotidiani locali di Marche ed Umbria, che ha affermato di essere stato informato dal collega Assessore Bal- delli che «che RFI intende sviluppare lo studio di fattibilità del collegamento ferroviario Ascoli-Roma».

L’interesse di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) alla Ferrovia dei Due Mari segna inequivocabil- mente l’importanza strategica, economica e infrastrutturale del collegamento ferroviario tra Roma e la pro- vincia di Ascoli Piceno e mette “nero su bianco” la volontà di iniziare a mettere mano fattivamente alla rea- lizzazione dell’opera. Alla luce di ciò, il nostro impegno come Coordinamento non può che essere quello di rilanciare, con ancora più vigore, l’attenzione sulla fondamentale importanza di questa infrastruttura, por- tando a conoscenza della stessa la più ampia platea di cittadinanza possibile e smuovendo le “coscienze”delle Amministrazioni locali – che per troppo tempo sono rimaste passive o, peggio, inattive.

Date le importanti novità che ormai dalla fine dell’estate stanno riguardando con cadenza quasi settimanale il dibattito concernente la Ferrovia dei Due Mari, infine, come Coordinamento per la Ferrovia Salaria invitiamo, tutti coloro che non l’avessero già fatto, a firmare la nostra petizione online (che ha ormai superato le diecimila firme) al seguente link: https://www.change.org/p/ministero-delle-infrastrutture-e- dei-trasporti-chiediamo-la-ferrovia-antrodoco-ascoli-piceno. La raccolta delle firme, infatti, rappresenta uno strumento dall’elevato peso specifico, per le future decisioni riguardo lo stanziamento di ingenti finanziamenti per le nuove opere infrastrutturali nel nostro Paese. Per lo stesso motivo, risulta altrettanto fondamentale che gli Enti locali aderiscano al nostro Manifesto per la Ferrovia Salaria, mostrando – così – fattivamente l’interesse dei Territori allo sviluppo dell’infrastruttura ferroviaria in questione.

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto, celebrazione della Festa di Santa Barbara

Published

on

celebrazione-sanata-barbara-san-benedetto-del-tronto

Si è svolta questa mattina a San Benedetto del Tronto la cerimonia per celebrare la Patrona della Marina Militare, Santa Barbara, alla presenza di autorità civili e religiose. Prima il solenne alza Bandiere presso la Capitaneria di Porto e poi la Santa Messa, celebrata dal Vescovo Bresciani, presso la Cattedrale Santa Maria della Marina.

ASCOLI PICENO – Questa mattina, 5 dicembre 2022 alle ore 08.00, presso la Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, il Comandante – Capitano di Fregata Alessandra Di Maglio – – ha presieduto la solenne cerimonia dell’alza Bandiera, con la quale si è dato inizio ai festeggiamenti in onore di Santa Barbara, Patrona della Marina Militare.

Nel corso della Cerimonia, il Comandante Di Maglio ha rivolto i suoi personali Auguri ai militari e civili presenti e, come consuetudine, ha posto in evidenza le complesse attività poste in essere nel corso dell’anno, con particolare riferimento ai lusinghieri risultati conseguiti dalla Capitaneria di Porto, la quale, al di là dell’evoluzione normativa di settore, continua a rappresentare un insostituibile punto di riferimento per tutti gli utenti che, a qualunque, titolo, svolgono attività marittime e portuali.

Alle ore 11:00 poi, si è svolta, presso la Basilica Cattedrale Santa Maria della Marina, la celebrazione della S. Messa officiata da S.E. Mons. Carlo Bresciani, Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto, alla presenza delle massime Autorità civili e militari della provincia di Ascoli Piceno e della città di San Benedetto del Tronto, nonché dell’Associazione dei Marinai d’Italia delle altre Associazioni Combattentistiche e d’Arma provenienti dai diversi Comuni di giurisdizione

Continue Reading

Ascoli Piceno

Non si accorge del cambio carreggiata e si schianta contro il guardrail: illeso

Published

on

ingorgo-code-fila-autostrada-a14-incidente-stradale

ASCOLI PICENO – Poteva essere una tragedia, invece l’incidente avvenuto questa mattina sull’autostrada all’altezza di San Benedetto del Tronto si è risolto senza grosse conseguenze per il conducente di un furgoncino che si è schiantato contro il guardrail. Almeno per la salute dell’uomo alla guida, che è uscito incolume dal sinistro. Il mezzo invece è andato distrutto. A causare l’incidente il cambio carreggiata del quale il conducente non si è accorto.

Il tratto in cui si è verificato lo scontro, è interessato da lavori e in quel punto il traffico viende deviato sulla carreggiata di senso opposto. Probabilmente il conducente del furgoncino se n’è accorto solo all’ultimo e non è stato in grado di evitare l’impatto: il mezzo si è schiantato contro la cuspide del guardrail, sulla A14 all’altezza di San Benedetto.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Operazione anti droga a San Benedetto del Tronto, ferito un carabiniere

Published

on

montegiorgio-molestie-sessuali-al-telefono-cc-112-carabinieri

Un ragazzo di 26 anni di origini pakistane è stato arrestato per spaccio sul finire di novembre, nell’area dell’ex Bambinopoli a San Benedetto del Tronto, in un’operazione durante la quale un carabiniere è rimasto lievemente ferito.

ASCOLI PICENO – Aveva un etto di hashish il ragazzo di origine pakistana di 26 anni arrestato alla fine dello scorso mese dai carabinieri a San Benedetto del Tronto, nell’area dell’ex Bambinopoli, a ridosso della pineta di viale Buozzi. Durante l’operazione, ha cercato di darsi alla fuga e liberarsi dello stupefacente ed un carabiniere di San Benedetto è rimasto ferito in modo lieve.

L’arresto si inserisce in una più vasta azione a contrasto dello spaccio nelle periferie, nelle aree verde e nei luoghi abitualmente frequentati da consumatori di stupefacenti. In quest’ottica, i militi hanno rafforzato i controlli in queste aree sensibili.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.