fbpx
Connect with us

Abruzzo

Intervista a Fausto Verdecchia e Lucio Rasetti, gli “È una vitaccia”

Pubblicato

il

Con oltre 30.000 seguaci su Facebook e migliaia di visualizzazioni a tutte le vie, il duo comico atriano “È una vitaccia” rappresenta ormai una certezza della comicità abruzzese.

Sempre pronti a lanciare nuove parodie delle canzoni del momento, Fausto Verdecchia e Lucio Rasetti hanno affinato negli anni la loro verve comica e canora, non disdegnando inoltre la via dell’intrattenimento più puro, ad esempio attraverso delle celebri dirette sanremesi di commento al Festival.

Ma ‘nzomme, immergiamoci.

Fausto, Lucio, di chi sete li fije, come vi siete conosciuti e tutte cose.

Fausto: Io so’ lu fije di Giancarlo e Gisa entrambi Atriani DOC, mi hanno cresciuto a pane e saggicce e hanno comprato casa vicino a quella di Lucio, quindi diciamo che lo conosco. da sempre.

Lucio: Essendo entrambi di Atri ed essendo (più o meno) coetanei ci conosciamo e siamo amici da sempre.

Quando e perché avete deciso di dedicarvi alla comicità – anche – dialettale?

Fausto: lo vengo da una famiglia dove il teatro è all’ordine del giorno, mio nonno Fausto scriveva commedie mentre mio padre Giancarlo fa teatro da oltre quarant’anni ed è il fondatore e regista della compagnia Teatrale Atriana. Io l’ho sempre seguito fin da quando ero piccolo e dopo tanti anni l’ho convinto a farmi recitare. Diciamo che ho iniziato da lì.

Lucio: Non abbiamo deciso di dedicarci alla comicità, come spesso accade tutto è nato un po’ per caso. Era il lontanissimo 2017 e dopo un po’ di dirette su Facebook è “arrivata” la prima parodia sulle note di Felicità, tutto ciò che è venuto dopo è una naturale conseguenza; per quanto riguarda il dialetto penso sia fondamentale per trasmettere l’amore per la nostra terra.

Come vi è venuto in mente di cantare (e lo dico anche con ironia)?

Fausto: Ah non lo so, me lo chiedo anche io. Penso che la parodia sia un travestimento burlesco di un testo quindi anche la stonatura può aiutare a farci raggiungere l’obiettivo: far ridere le persone.

Lucio: Me lo chiedo spesso pure io! Considera che essendo consapevole del mio non essere proprio intonatissimo non cantavo neanche sotto la doccia.

Chi scrive le canzoni?

Fausto: Io mi occupo più del lato artistico mentre Lucio si occupa più del lato tecnico, però alla fine dei conti ci confrontiamo sempre su tutto.

Lucio: Soprattutto Fausto, poi magari ci confrontiamo per degli accorgimenti.

Qual è stata la soddisfazione più bella che avete ottenuto grazie al vostro “lavoro agricolo”?

Fausto: Una delle soddisfazioni più grandi per me è stata quella di entrare nella famiglia di Rete8 e lavorare al fianco di artisti del calibro di Piero Mazzocchetti e Federica Peluffo. Pensare che siamo partiti per gioco da una diretta mentre andavamo al mare e ci ritroviamo oggi a collaborare con Piero Mazzocchetti a me personalmente riempie d’orgoglio.

Lucio: Sarò banale ma soprattutto la possibilità di conoscere belle persone e, in tutta onestà, anche l’andare in giro per l’Abruzzo e “scoprire” l’affetto e la stima di molti nei nostri confronti è una sensazione sempre bellissima.

Le dirette sanremesi sono ormai un vostro must, quest’anno ci saranno? Novità in merito?

Fausto: Siamo ancora in fase di organizzazione però possiamo dirti al 100% che come ogni anno non mancheranno le nostre dirette. Non possiamo spoilerare niente ma prometto che saranno delle dirette simpaticissime.

Lucio: Certo anche quest’anno ci saranno le immancabili dirette durante il Festival (e mi raccomando, ti rivogliamo come nostro ospite una sera). Le novità non si dicono in anticipo (“no spoiler”, pare ca se dice cuscì), lasciamo un po’ di suspance…

Se vi dico “Atri”, qual è la prima cosa che vi viene in mente?

Fausto: L’elenco è lungo ma visto che non posso dilungarmi dico la Villa Comunale, un posto magico dove ogni atriano ha vissuto la sua gioventù, i primi amori e le lunghissime passeggiate… Lì c’è la vera atrianità.

Lucio: Atri è il posto più bello del mondo.

Un saluto.

Fausto e Lucio: ciao compà!

Teramo

A Teramo il centrodestra converge su Antonetti

Pubblicato

il

carlo antonetti candidato sindaco teramo

Con una nota ufficiale firmata da tutti i partiti della coalizione, il centrodestra conferma che il candidato sindaco di Teramo alle prossime elezioni sarà l’avvocato Marco Antonetti.

TERAMO – La fumata bianca è arrivata. Si tratta della seconda in realtà. Sarà Carlo Antonetti il candidato del centrodestra a Teramo alle Elezioni Amministrative del prossimo maggio. Più che un candidato espressione della coalizione, è più corretto dire che è stata la coalizione a convergere sul candidato che comunque avrebbe gareggiato “da solo”.

Carlo Antonetti, avvocato, ex proprietario Teramo Basket, era annoverato tra i candidabili, ma dopo che è stato indicato il nome di Pietro Quaresimale, che poi ha sciolto le riserve ritirandosi dalla corsa elettorale, ha accettato l’appello civico presentato da alcuni cittadini ed ha confermato la propria candidatura. Verso la quale anche sigle ed esponenti di centro hanno mostrato apprezzamento. Il timore di dover competere con una lista “amica” potrebbe aver giocato un ruolo chiave nella scelta dei partiti di centrodestra di convergere su questa candidatura. Secondo i beni informati, le maggiori resistenze si sono incontrate in casa Lega, ma dopo un faccia a faccia tra le parti, si sarebbe trovata finalmente l’intesa.

E con una nota ufficiale che porta la firma dei coordinatori di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Noi Moderati e Unione di Centro, viene ufficializzata la ritrovata unità: «Il suo profilo civico conferisce spessore e forza all’intera coalizione. Un ringraziamento agli altri esponenti del cdx che hanno favorito il processo di sintesi, pur potendo ambire alla candidatura».

Continua a leggere

L'Aquila

Ad Aielli spuntano delle nuove installazioni artistiche in ferro battuto

Pubblicato

il

aielli installazioni artistiche in ferro battuto

L’AQUILA – L’arte che si aggiunge all’arte, d’improvviso, compare di mattina come una lieta epifania; nel paese di Aielli – divenuto ormai un vero e proprio museo a cielo aperto – tale evento continua a ripetersi con dolce costanza.

Questa mattina sono state posizionate tre installazioni artistiche in ferro riutilizzato, raffiguranti momenti di vita quotidiana del borgo marsicano.

La lettura di Ignazio Silone, nei pressi della biblioteca di “Libert’aria”; l’osservazione del cielo con un telescopio, in omaggio alla vocazione astronomica di Aielli (Borgo Universo); il gioco della morra (in foto), dinanzi al municipio, in ricordo di un aiellese scomparso che passò un’ultima serata di felicità giocando a tale gioco.

Le installazioni sono state realizzate da Benedetto Di Pietro, artista ed ex sindaco di Aielli dal 1995 al 1999.

Continua a leggere

Abruzzo

L’abruzzese Enzo Imbastaro entra nel Consiglio Nazionale del Coni

Pubblicato

il

enzo imbastaro consiglio nazionale coni

Il presidente del Comitato abruzzese, già al vertice di quello provinciale di Pescara, è stato eletto componente del Consiglio Nazionale del Comitato Olimpico Italiani, Coni.

PESCARA – Con 24 voti favorevoli e due schede bianche ottenuti tra i 26 aventi diritto al voto, il presidente del Coni Abruzzo, Enzo Imbastaro, è stato eletto componente del Consiglio Nazionale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

L’elezione è avvenuta nel corso di un’assemblea svoltasi al Salone d’Onore del Foro Italico ieri, mercoledì 22 marzo, alla quale hanno preso parte i rappresentati delegati provinciali Centro Italia e cje è stata presieduta dalla vicepresidente del Coni, Claudia Giordani.

Enzo Imbastaro, che in passato ha ricoperto anche il ruolo di presidente provinciale del Coni Pescara, sostituisce dunque il dimissionario Salvatore Sanzo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.