fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno, pubblicato l’avviso sul “Reddito di civilità” 

Published

on

ASCOLI PICENO – Sono aperti i termini per l’accesso al “Reddito di Civiltà”, la misura adottata dall’Amministrazione comunale destinata ai nuclei familiari in condizione di disagio sociale. Le domande, redatte su apposito modello disponibile sul sito istituzionale insieme al bando (www.comune.ap.it, nella sezione avvisi), dovranno essere presentate entro e non oltre il 6 giugno 2022, pena l’esclusione. Possono essere ammessi al contributo coloro che:
– sono cittadini italiani o comunitari o extracomunitari in possesso della carta di soggiorno/permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, di età non superiore a 65 anni;
– sono residenti nel Comune di Ascoli Piceno;
– sono disoccupati, ai sensi dell’art. 19 del Dlgs 150/2015 e ss.mm.ii;
– non percepiscono assicurazione sociale per l’impiego (ad esempio NASpI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito erogati in caso di disoccupazione involontaria, né siano titolari di trattamenti pensionistici e/o assistenziali;
– hanno Indicatore ISEE ordinario o ISEE corrente pari o inferiore ad € 13.500,00;
– hanno cessato un’attività lavorativa per motivi differenti dalla “giusta causa” o per dimissioni volontarie;

L’intervento prevede l’erogazione di un sostegno economico a fronte dell’adesione a un progetto in cui il beneficiario si impegnerà a svolgere delle attività lavorative utili alla comunità (18 ore settimanali per 6 mesi). “Questa misura – ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti – non ha i caratteri dell’assistenzialismo perché i destinatari non ricevono ‘passivamente’ il beneficio. Al contrario saranno impegnati in mansioni sulla base di un progetto personalizzato condiviso: in questo modo vogliamo aiutare coloro che si trovano a far fronte a difficoltà economiche e sociali, rispettando la loro dignità”. L’assessore ai servizi sociali, Massimiliano Brugni, ha aggiunto: “Vogliamo accompagnare le persone verso una propria autonomia e per farlo abbiamo pensato alla creazione di un progetto ‘ad hoc’ redatto dai Servizi sociali del Comune, che si occuperanno della presa in carico dei beneficiari. Per stilare la graduatoria dei beneficiari, verranno considerati criteri importanti quali – tra gli altri – numero di figli iscritti all’università fuori provincia o mutuo in corso per il pagamento della prima casa: in questo modo si daranno risposte a quei cittadini e a quei nuclei familiari che, solitamente, restano fuori dai circuiti assistenziali previsti ad altri livelli. Si tratta quindi di un ulteriore segnale di attenzione da parte della nostra Amministrazione nei confronti dei cittadini alle prese con difficoltà economiche causate da questo particolare momento storico: non vogliamo lasciare nessuno indietro”.

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto, celebrazione della Festa di Santa Barbara

Published

on

celebrazione-sanata-barbara-san-benedetto-del-tronto

Si è svolta questa mattina a San Benedetto del Tronto la cerimonia per celebrare la Patrona della Marina Militare, Santa Barbara, alla presenza di autorità civili e religiose. Prima il solenne alza Bandiere presso la Capitaneria di Porto e poi la Santa Messa, celebrata dal Vescovo Bresciani, presso la Cattedrale Santa Maria della Marina.

ASCOLI PICENO – Questa mattina, 5 dicembre 2022 alle ore 08.00, presso la Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, il Comandante – Capitano di Fregata Alessandra Di Maglio – – ha presieduto la solenne cerimonia dell’alza Bandiera, con la quale si è dato inizio ai festeggiamenti in onore di Santa Barbara, Patrona della Marina Militare.

Nel corso della Cerimonia, il Comandante Di Maglio ha rivolto i suoi personali Auguri ai militari e civili presenti e, come consuetudine, ha posto in evidenza le complesse attività poste in essere nel corso dell’anno, con particolare riferimento ai lusinghieri risultati conseguiti dalla Capitaneria di Porto, la quale, al di là dell’evoluzione normativa di settore, continua a rappresentare un insostituibile punto di riferimento per tutti gli utenti che, a qualunque, titolo, svolgono attività marittime e portuali.

Alle ore 11:00 poi, si è svolta, presso la Basilica Cattedrale Santa Maria della Marina, la celebrazione della S. Messa officiata da S.E. Mons. Carlo Bresciani, Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto, alla presenza delle massime Autorità civili e militari della provincia di Ascoli Piceno e della città di San Benedetto del Tronto, nonché dell’Associazione dei Marinai d’Italia delle altre Associazioni Combattentistiche e d’Arma provenienti dai diversi Comuni di giurisdizione

Continue Reading

Ascoli Piceno

Non si accorge del cambio carreggiata e si schianta contro il guardrail: illeso

Published

on

ingorgo-code-fila-autostrada-a14-incidente-stradale

ASCOLI PICENO – Poteva essere una tragedia, invece l’incidente avvenuto questa mattina sull’autostrada all’altezza di San Benedetto del Tronto si è risolto senza grosse conseguenze per il conducente di un furgoncino che si è schiantato contro il guardrail. Almeno per la salute dell’uomo alla guida, che è uscito incolume dal sinistro. Il mezzo invece è andato distrutto. A causare l’incidente il cambio carreggiata del quale il conducente non si è accorto.

Il tratto in cui si è verificato lo scontro, è interessato da lavori e in quel punto il traffico viende deviato sulla carreggiata di senso opposto. Probabilmente il conducente del furgoncino se n’è accorto solo all’ultimo e non è stato in grado di evitare l’impatto: il mezzo si è schiantato contro la cuspide del guardrail, sulla A14 all’altezza di San Benedetto.

Continue Reading

Ascoli Piceno

Operazione anti droga a San Benedetto del Tronto, ferito un carabiniere

Published

on

montegiorgio-molestie-sessuali-al-telefono-cc-112-carabinieri

Un ragazzo di 26 anni di origini pakistane è stato arrestato per spaccio sul finire di novembre, nell’area dell’ex Bambinopoli a San Benedetto del Tronto, in un’operazione durante la quale un carabiniere è rimasto lievemente ferito.

ASCOLI PICENO – Aveva un etto di hashish il ragazzo di origine pakistana di 26 anni arrestato alla fine dello scorso mese dai carabinieri a San Benedetto del Tronto, nell’area dell’ex Bambinopoli, a ridosso della pineta di viale Buozzi. Durante l’operazione, ha cercato di darsi alla fuga e liberarsi dello stupefacente ed un carabiniere di San Benedetto è rimasto ferito in modo lieve.

L’arresto si inserisce in una più vasta azione a contrasto dello spaccio nelle periferie, nelle aree verde e nei luoghi abitualmente frequentati da consumatori di stupefacenti. In quest’ottica, i militi hanno rafforzato i controlli in queste aree sensibili.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.