fbpx
Connect with us

Teramo

Martinsicuro, sottopassi allagati, i Verdi: «ci vuole un cavalcavia»

Published

on

sottopassi-allagati-Martinsicuro

MARTINSICURO – Sottopassi allagati a causa delle abbondanti precipitazioni riversatesi al suolo nel pomeriggio, non soltanto nella cittadina truentina. Un problema non inedito per i cittadini martinsicuresi, che spesso in passato hanno dovuto fare i conti con sottopassaggi e strade allagate, e che riaccende il dibattito in merito alla circolazione ed alle reti fognarie e viarie.

Europa Verde, gruppo all’opposizione in Consiglio Comunale, rilancia una proposta già avanzata durante la campagna elettorale delle scorse Elezioni Comunali: «avevamo inserito la proposta di un cavalcavia, necessario per l’incolumità dei cittadini. Riteniamo che prendere atto dell’importanza della tutela ambientale sia l’unica strada per garantire il benessere delle persone».

Con una nota il gruppo analizza la questione: «Chi si trova a Martinsicuro in caso di alluvione non ha vie di fuga. Il primo cavalcavia si trova ad Alba Adriatica obbligando il passaggio a sud per andare in ogni direzione».

Ovviamente si è trattato di un evento improvviso, con un’abbondante quantità d’acqua che si è improvvisamente rovesciata a terra, ma non essendo la prima volta che i sottopassi rimangono allagati a Martinsicuro, e in un contesto in cui appare evidente il cambiamento climatico in atto, i Verdi si chiedono: «La scienza evidenzia da tempo come la casistica di eventi gravi ed estremi sia sempre più frequente. Cosa accadrebbe, nella pratica, se ci trovassimo in circostanze ancora più drammatiche?».

Il problema oltretutto non ha riguardato soltanto i momenti in cui il forte temporale era in atto, ma anche quelli successivi. Le vie interessate da allagamento sono rimaste infatti chiuse anche una volta passata la pioggia e il gruppo consigliare denuncia il mancato pronto intervento da parte dei soggetti preposti.

Chieti

Blocco degli aumenti dei pedaggi A24-A25, Liris: «Una vittoria per tutti»

Published

on

revocata la concessione di Autostrada dei Parchi A24 A25

L’AQUILA – «Esprimo soddisfazione per l’annunciato blocco agli aumenti dei pedaggi delle autostrade A24 e A25, una vittoria di tutti a partire dalla comunità locale rappresentata dai numerosi sindaci di Abruzzo e Lazio che oramai da anni portano avanti la battaglia relativa alle criticità delle due tratte, un lavoro recepito e interpretato dai parlamentari abruzzesi che hanno svolto un determinante ruolo di mediatori con il governo». Lo afferma il senatore di Fratelli d’Italia eletto in Abruzzo, Guido Liris, rispetto agli impegni assunti dal ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini in sede di Commissione Ambiente.

Proprio nei giorni scorsi Liris, insieme al collega Etelwardo Sigismondi, aveva incontrato il vice ministro alle Infrastrutture Galeazzo Bignami, facendosi portavoce proprio delle istanze degli amministratori «che con veemenza negli ultimi giorni sono tornati a insistere sulla necessità di un cambio di rotta nella gestione delle autostrade».

«Non solo non ci saranno rincari, ma è anzi prevista una riduzione, sono previsti interventi di manutenzione per la sicurezza stradale e fondi per i piccoli Comuni», aggiunge Liris commentando il blocco degli aumenti dei pedaggi di A24 e A25.

«Salvini ha anche comunicato che incontrerà i 116 sindaci di Abruzzo e Lazio», continua il senatore, ponendo l’accento sulla necessità di ascoltare tutti gli amministratori. «A chi invece è stato al governo fino a due mesi fa e oggi pretende risposte drastiche e immediate, sarebbe da chiedere dove fosse prima del 25 settembre e perché non si è adoperato per affrontare e risolvere la questione».

Continue Reading

Pescara

Camionista ubriaco in autostrada, procedeva a zig zag

Published

on

tir-autostrada-camionista-ubriaco

Il tir è stato fermato sull’autostrada da una volante della polizia stradale di Pescara poco prima del casello di Mosciano Sant’Angelo e l’autista è risultato ubriaco: camionista sanzionato e veicolo posto sotto sequestro amministrativo.

PESCARA – Un camion in transito sull’autostrada in direzione sud è stato fermato da una volante della polizia stradale di Pescara Nord, poco prima del casello di Mosciano Sant’Angelo, perché stava procedendo a zig zag. Dopo l’alcol test è emerso che il camionista al volante del tir era ubriaco e si era messo alla guida in autostrada con un tasso alcolemico elevato, nonostante le norme per i conducenti professionali prevedano “tolleranza zero” per quanto riguarda il tasso alcolico.

Il mezzo pesante è stato scortato fino ad una piazzola sicura ed è stato poi sottoposto a fermo amministrativo, mentre l’autista è stato sanzionato per violazione dell’articolo 186 del Codice della Strada.

Tanto spavento per gli automobilisti che si sono imbattuti nel mezzo, ma per fortuna nessun incidente o conseguenza grave.

Continue Reading

Teramo

Fermato l’autore della rapina in tabaccheria a Martinsicuro

Published

on

Un giovane di 21 anni è stato posto agli arresti domiciliari per la rapina avvenuta in pieno centro in una tabaccheria di Martinsicuro lo scorso novembre.

TERAMO – Il presunto autore della rapina avvenuta lo scorso 11 novembre in una tabaccheria del centro di Martinsicuro è stato individuato dai carabinieri. si tratta di un giovane di 21 anni, del posto, nei confronti del quale il Gip del Tribunale di Teramo ha emanato un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Il giovane, residente a Martinsicuro, con il volto celato dietro un passamontagna si è introdotto nella tabaccheria e, brandendo un coltellino, si è fatto consegnare il denaro presente nel registratore di cassa, circa 1050 euro. Si trattava quasi esclusivamente del fondo cassa dell’esercizio, che aveva da poco aperto i battenti.

Dopo essersi impadronito del denaro, il ragazzo si è allontanato a piedi. Dopo aver visionato le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza della tabaccheria e quelle riprese dalle telecamere pubbliche esterne, i carabinieridi Martinsicuro hanno ricostruito i movimenti dell’autore della rapina e sono così stati in grado di risalire al giovane.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.