fbpx
Connect with us

Pesaro-Urbino

“Operazione Diamanti” la GdF di Fano scopre una maxi truffa: raggirati centinaia di risparmiatori

Published

on

operazione Diamanti Green Scam Guardia di Finanza Pesaro GdF

Una società che commercia diamanti, tramite quotazioni spropositate ed annunci ingannevoli, ha messo a segno una truffa milionaria ai danni di centinaia di persone, anche grazie ad un accordo illecito con una banca che proponeva ai propri correntisti questi investimenti, di gran lunga superiori al valore reale dei diamanti venduti.

FANO – Investimenti in diamanti per milioni di euro, effettuati da centinaia di persone, anche su suggerimento della propria banca, ma si trattava di quotazioni eccessive e prezzi superiori a quelli reali. A commettere questa frode, una società di capitali attiva nel settore che commercia pietre preziose, la quale poteva contare sull’accordo, illecito, stipulato con un Istituto di Credito Cooperativo pesarese che ha proposto questi investimenti tutt’altro che vantaggiosi ai propri correntisti. La truffa è stata scoperta grazie all’ “Operazione Diamanti” della Compagnia della Guardia di Finanza di Fano, coordinata dalla Procura di Pesaro.

Denunciato il rappresentante legale della società che commercia i diamanti, oltre ad altre 16 persone. Le accuse a vario titolo, sono di truffa aggravata, corruzione tra privati ed autoriciclaggio. La banca, che ha comunque già risarcito il 90% dei correntisti raggirati, è stata deferita all’Autorità Giudiziaria anche per la responsabilità amministrativa.

Oltre due milioni e mezzo di euro l’importo complessivo dei diamanti venduti ad un centinaio di clienti. Le provvigioni incassate dall’Istituto di Credito Cooperativo ammontano a circa trecento mila euro.

L’istituto bancario fungeva da intermediario tra i risparmiatori interessati ad effettuare un investimento e la società di capitali attiva nella commercializzazione delle pietre preziose. La truffa dei diamanti scoperta dalle fiamme gialle di Fano avveniva per mezzo di annunci ingannevoli e quotazioni gonfiate che promettevano lauti guadagni. In realtà i risparmiatori acquistavano le pietre preziose ad un prezzo superiore al loro reale valore.

Le indagini dell’Operazione Diamanti della Guardia di Finanza di Fano sono partite in seguito ad alcune querele sporte dai correntisti dell’Istituto di Credito Cooperativo pesarese coinvolto nella vicenda.

Ancona

Maltempo, la Cri lancia una campagna di raccolta fondi per le Marche

Published

on

ANCONA – La Croce Rossa Italiana lancia una campagna urgente di raccolta fondi per l’emergenza nelle Marche. Sono numerosi i mezzi messi in campo dalla Cri sin dalle prime ore per le attività di messa in sicurezza e sgombero dei materiali dalle abitazioni alluvionate, tra cui le cinque idrovore partite dai centri di Roma e Avezzano, oppure i minibus per il supporto ai ragazzi nel trasferimento da e per gli istituti scolastici. Come riporta l’Ansa, ad oggi sono circa 300 gli operatori e i volontari coinvolti, presenti anche nei centri di accoglienza allestiti. Attivati, poi, diversi operatori psicosociali Cri, con particolare attenzione alle famiglie che hanno avuto decessi. Attiva e costante la consegna dei pasti.

“I nostri volontari e operatori, i nostri mezzi, i nostri soccorritori – ha sottolineato Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana – sono sui luoghi colpiti sin dalle prime ore e ci resteranno fino a quando ci sarà bisogno. Sosteniamoli”. Per donare si può utilizzare il sito della Croce Rossa Italiana a questo link https://cri.it/alluvione-marche.

“Sin dalle prime ore abbiamo attivato uomini e Mezzi – ha raccontato Andrea Galvagno, Presidente Croce Rossa Marche – per essere al fianco dei nostri territori e delle nostre comunità così tragicamente colpite. Non ci siamo mai fermati perché le necessità crescono di ora in ora. La solidarietà che abbiamo ricevuto finora è tanta, – ha concluso – siamo certi che continuerà”.

Continue Reading

Ancona

Alluvione Marche, Acquaroli scrive a Curcio per estendere nello stato di emergenza anche il maceratese

Published

on

Il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, Commissario per l’emergenza, nel tardo pomeriggio di oggi ha scritto al Capodipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, per richiedere di estendere anche il territorio maceratese colpito dall’alluvione nella dichiarazione dello stato di emergenza. “Evidenzio – così il Presidente nella lettera – con la presente le numerose segnalazioni di danni finora pervenute da parte dei Comuni appartenenti alla Provincia di Macerata. Valutato il nesso di causalità con l’evento del 15-16 settembre, ti invito a valutare di estendere parte del territorio della Provincia di Macerata nella dichiarazione dello stato di emergenza”.

Continue Reading

Marche

Maltempo Marche, task force del Mic mette in sicurezza i beni della chiesa di Pergola

Published

on

PERGOLA – Prosegue senza sosta il lavoro del personale del ministero della Cultura per proteggere il patrimonio culturale marchigiano, sul territorio colpito dall’ondata di maltempo del 15 settembre. Le strutture ministeriali hanno attivato l’Unità di Crisi e Coordinamento Regionale (Uccr), una vera e propria task force che interviene in caso di emergenze e calamità. Nella settimana scorsa, contemporaneamente agli interventi sul territorio di Cantiano, sono stati messi in sicurezza anche tutti i beni mobili conservati presso la chiesa di Santa Maria delle Tinte a Pergola in modo da procedere a un eventuale pronto intervento conservativo.

Come riporta l’Ansa, numerosi i sopralluoghi e gli interventi di recupero previsti già da oggi e per tutta la settimana nei territori dell’alto Anconetano e del Senigalliese, in stretta collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Ancona.

E’ possibile segnalare danni o situazioni di possibile pericolo per il patrimonio culturale inviando una segnalazione all’indirizzo sr-mar.uccr@cultura.gov.it tramite apposito modulo scaricabile alla pagina web https://www.marche.beniculturali.it/it/21/modulo-news/405/alluvi one-del-16-09-2022-segnalazione-danni-al-patrimonio-culturale-uc cr-marche Eventuali aggiornamenti saranno disponibili anche sulla pagina facebook @mic.marche del Segretariato regionale MiC per le Marche. 

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.