fbpx
Connect with us

Teramo

“Rispet-ti-amo”, gli studenti dell’IC Corropoli-Colonnella-Controguerra manifestano contro la violenza sulle donne

Pubblicato

il

rispet-ti-amo-ic-corropoli-colonnella-controguerra

Durante la Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne, i ragazzi dell’I.C. Corropoli-Colonnella-Controguerra dicono no alla violenza sulle donne al grido di “Rispet-ti-amo”.

TERAMO – Nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, gli alunni delle classi terze della Scuola secondaria di primo grado di Corropoli si sono recati in piazza Piè di Corte per un’iniziativa di sensibilizzazione sul tema dal titolo “Rispet-ti-amo”, organizzata dal Comune di Corropoli in collaborazione con il Polo scolastico “A. Zuccarini”.

Presenti alla manifestazione: il sindaco di Corropoli Dantino Vallese, il vicesindaco Attilio Ricci, l’Assessore alla Cultura e all’Istruzione Alessia Lupi, il Dirigente scolastico dell’I.C. Corropoli-Colonnella-Controguerra Stefania Nardini e vari docenti e allievi dell’Istituto.

In apertura dell’evento il sindaco Vallese ha ricordato come il fenomeno del femminicidio avvenga soprattutto all’interno delle mura domestiche e ha invitato i ragazzi a denunciare, attraverso la scuola, qualsiasi forma di violenza ai danni delle donne.

Il progetto, a cura della prof. ssa Paola Natali, è stato così illustrato dalla docente: «I ragazzi hanno riflettuto sul significato delle parole ‘rispetto’ e ‘amore’ in merito all’eliminazione della violenza sulle donne, ed elaborato il loro pensiero attraverso alcune frasi che sono state utilizzate per comporre un grande puzzle raffigurante un’immagine di donna stilizzata, circondata da fiori e farfalle, da cui emergono gli aspetti più caratteristici dell’essere femminile, come la sensibilità, la grazia e la delicatezza. Con i ragazzi ci siamo allora chiesti: per le donne, essere delicate e fragili come un fiore può mai essere motivo ancora oggi per essere prevaricate e ritenute inferiori da alcuni uomini sconsiderati? Eppure i fiori in natura, come le donne, rivestono un ruolo fondamentale per la riproduzione della vita sul pianeta».

Sull’occhio della donna è infatti raffigurata una rosa stilizzata che potrebbe anche essere associata ad un segno di percosse (quale, ad esempio, un occhio livido); la rosa rossa inoltre è il fiore simbolo della passione, passione a volte malata di alcuni uomini che confondono l’amore con il possesso. 

Le farfalle rappresentano invece l’anelito ad una libertà non ancora del tutto conquistata e garantita per tutte quelle donne che ancora oggi lottano in molte parti del mondo per la possibilità di esprimere pienamente loro stesse senza per questo essere additate, discriminate e molestate, e per il diritto all’indipendenza economica, spesso motivo di ricatto da parte degli uomini in ambito familiare.

I ragazzi hanno indossato delle magliette con un volto di donna e rosa rossa realizzate da loro stessi, e hanno anche presentato un lavoro svolto su alcuni testi di cantautori italiani ispirati alla violenza di genere sotto la guida della prof. ssa Manuela Masci, mentre l’attore Ottaviano Taddei è stato protagonista di alcune letture sul tema, tra cui una poesia di Giuliana Sanvitale scritta per Monia Di Domenico, giovane donna di Corropoli uccisa a Francavilla nel 2017 e alla quale è idealmente dedicata la panchina rossa presente in Piazza Piè di Corte.

Il Dirigente scolastico Stefania Nardini, dopo aver sottolineato la sensibilità dell’amministrazione di Corropoli nel realizzare questa iniziativa e aver ringraziato i docenti dell’Istituto e tutti i ragazzi per il lavoro svolto, ha commentato così l’iniziativa: «I fatti gravissimi che ogni giorno accadono contro le donne hanno delle conseguenze che ricadono spesso anche sui ragazzi, non solo quando si arriva al gesto estremo dell’omicidio, ma anche quando i figli assistono alla violenza: è importante quindi che la scuola sia ‘presidio’ e che i ragazzi facciano da ‘sentinelle’, non soltanto all’interno delle loro famiglie, ma anche verso i propri compagni, perché il rispetto si impara sui banchi di scuola, così come l’amore, e questo porta con sé l’importanza di capire bene le emozioni, i giusti rapporti e le aspettative verso l’altro».

A conclusione della manifestazione “Rispet-ti-amo”, l’Assessore alla Cultura e all’Istruzione Alessia Lupi del Comune di Corropoli ha ringraziato pubblicamente il Dirigente scolastico e i docenti del Polo scolastico “A. Zuccarini” per la collaborazione al progetto: «É necessario tenere alta l’attenzione su un tema così importante quale quello della violenza di genere, a partire proprio dalla scuola, che deve educare fin da bambini al rispetto, alla parità e al dialogo».

Ascoli Piceno

Vivevano a San Benedetto del Tronto, tenevano la cocaina a Tortoreto: arrestati

Pubblicato

il

spaccio cocaina tortoreto colonnella 3

I Carabinieri hanno sequestrato più di un chilo di stupefacente ed oltre cinque mila euro in contanti. La droga era nascosta anche in un contenitore scavato nel terreno.

TERAMO – I Carabinieri di Alba Adriatica hanno arrestato per spaccio due soggetti extracomunitari di 33 e 29 anni domiciliati a San Benedetto del Tronto, i quali conservavano la cocaina a Tortoreto e Colonnella. Complessivamente, i militari hanno sequestrato circa 1,2 chili di stupefacente e 5.500 euro, ritenuti proventi dell’attività di spaccio. Entrambi gli arrestati erano gravati da numerosi precedenti di polizia.

L’operazione ha preso avvio da una perquisizione domiciliare a Tortoreto. La casa in cui sono entrati i Carabinieri era un vero e proprio laboratorio, dove le dosi venivano suddivise e confezionate. Qui sono stati trovati 1.204 grammi di stupefacente, oltre a due bilancini ed il materiale per confezionare le dosi. Le perquisizioni si sono estese anche a Colonnella, dove, in un terreno agricolo, i militari hanno trovato altri 100 grammi di cocaina. Suddivisi in 200 bustine sigillate, erano nascoste in un contenitore interrato nel campo. Il denaro invece, è spuntato fuori in seguito alla perquisizione di una altro domicilio, sito a San Benedetto del Tronto.

I soggetti sorpresi con la cocaina a Tortoreto e Colonnella sono stati arrestati con l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotti presso la Casa Circondariale di Teramo.

Continue Reading

Teramo

«La disinfestazione delle zanzare a Martinsicuro presenta criticità»

Pubblicato

il

trattamento anti zanzare

Le opposizioni lamentano un uso poco efficace, ma molto impattante a livello ambientale, dei prodotti disinfestanti utilizzati dalla ditta che si occupa della disinfestazione delle zanzare a a Martinsicuro: «abbiamo chiesto un incontro con Cappellacci, ma l’Assessore non ha neanche risposto alla nostra richiesta».

TERAMO – Le liste Europa Verde e Martinsicuro e Villa Rosa Bene Comune, all’opposizione in consiglio comunale, tornano sulla questione della disinfestazione delle zanzare nel territorio comunale. Già ad inizio mese erano intervenute sul tema, chiedendo di concentrarsi maggiormente sul trattamento anti larvale piuttosto che sul trattamento disinfestante delle zanzare adulte, mentre oggi puntano il dito contro il prodotto utilizzato e sul suo impiego.

«Lo scorso anno abbiamo affrontato il tema in Consiglio Comunale e dialogato con la ditta responsabile – rendono noto le consiglierei Marta Viola e Simona Lattanzi – per sottolineare che la campagna presentava, come ora, delle lacune informative e criticità circa l’impiego di sostanze estremamente velenose, risultando inoltre scarsamente efficaci. Il prodotto adulticida Draker-10.2 infatti è molto velenoso; il suo effetto sulle zanzare è irrilevante dato che la durata si esaurisce dopo un’ora dall’irrorazione. Questo prodotto viene spruzzato su tutto il territorio comunale, circa una volta al mese (quindi inutile dato che il ciclo vitale delle zanzare è di circa dieci giorni) e settimanalmente invece sugli argini dei fiumi Tronto e Vibrata, impattando il micro sistema ripariale, avvelenando le acque e gli organismi acquatici. L’altra conseguenza è che le zanzare sono così spinte a preferire le case e i giardini come luoghi ideali per nutrirsi e riprodursi».

Le rappresentanti delle liste rendono noto di aver «protocollato una richiesta per organizzare un incontro con l’Assessore Marco Bruno Cappellacci e il responsabile della ditta» che si occupa della disinfestazione delle zanzare a Martinsicuro, allo «scopo di ripensare la gestione di questo importante servizio. Tuttavia, lamentano Viola e Lattanzi, «l’Assessore non ha neanche risposto alla nostra richiesta, ignorando finora qualsiasi proposta e dialogo su questo tema». «Chiediamo quindi che venga immediatamente bloccato l’intervento settimanale sugli argini dei fiumi di confine che sono e devono essere oasi di biodiversità da frequentare in sicurezza, con la promessa di iniziare fin da ora a considerare nuove strategie rispettose dell’ambiente comune».

Continue Reading

Teramo

Il cartellone degli eventi estivi di Alba Adriatica: cultura, sport, musica e spettacolo

Pubblicato

il

cartellone eventi estivi 2024 alba adriatica

Tanti gli eventi estivi in programma ad Alba Adriatica per l’estate 2024, da quelli pensati per i più piccoli, alle iniziative dedicate alla valorizzazione delle tradizioni locali, fino ai grandi ospiti della musica e dello spettacolo. Tra gli appuntamenti più attesi, i concerti di Ruggeri e Barbarossa, ma anche gli spettacoli comici di Cacioppo e Vernia, oltre al tradizionale Carnevale estivo. L’assessore Tribuiani: «Alba Adriatica si trasformerà in un vero e proprio palcoscenico sul mare».

TERAMO – Alba Adriatica vuole farsi trovare pronta per la stagione turistica 2024 ed ha già allestito un cartellone di eventi estivi ricco e corposo, che spazia dalla valorizzazione delle tradizioni locali, a proposte di grande sport, spettacolo e musica con ospiti d’eccezione.

«Grazie alla sinergia con le associazioni locali e diverse agenzie di spettacolo – spiega l’Assessore al Turismo Paolo Tribuiani – Alba Adriatica si trasformerà in un vero e proprio palcoscenico sul mare, in cui si alterneranno spettacoli teatrali di qualità, tornei nazionali di Beach Sport, tra cui Beach Rugby e Beach Volley con la presenza del campione internazionale Ivan Zaytsev, il campionato Italiano di Triathlon che si svolgerà il 22 e 23 giugno, proiezioni cinematografiche per i più piccoli e serate danzanti all’aperto».

Villa Flaiani sarà la cornice scelta nel quadro di un’offerta culturale che darà luogo ad incontri con gli autori per la presentazione di libri e concerti di musica classica. Le Piazze cittadine ed il Lungomare saranno invece le location nelle quali prenderanno vita gli eventi clou dell’estate.

In occasione del sessantottesimo compleanno della Città di Alba Adriatica si terrà l’esibizione live di Luca Barbossa mentre il 14 agosto sarà la volta della voce rock di Enrico Ruggeri. Sempre in chiave musicale attesa l’esibizione della band Fuzzy Dice e Big Orchestra.

Confermate la Notte Colorata dei Bambini il 12 luglio, che giunge alla sua quarta edizione, e Albatraz “Prigionieri della Risata” alla decima edizione che vedrà tra gli ospiti, comici del calibro di Giovanni Vernia, Pino e gli Anticorpi, Giovanni Cacioppo e Magico Alivernini.

Il 2 agosto è la data prescelta per l’evento più atteso, il Carnevale estivo di Alba Adriatica, mentre il 23 agosto è in programma la seconda edizione del Mazzini Sound, manifestazione che unisce musica, percorsi vinicoli e specialità gastronomiche.

«Questa è solo una parte dell’intero palinsesto delle manifestazioni e degli eventi turistici programmati per l’estate 2024 – spiega ancora l’assessore Tribuiani- . L’intero calendario sarà disponibile presso l’Ufficio Iat, aperto già dal 1 aprile e attivo fino al 22 settembre, e sui principali canali promozionali ed istituzionali della Città di Alba Adriatica. Alba Adriatica è pronta ad accogliere le centinaia di migliaia di ospiti che sceglieranno di trascorrere le proprie vacanze nella nostra località. Confidiamo in un’estate dai grandi numeri a vantaggio del benessere e dell’economia turistica albense».

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.