fbpx
Connect with us

Teramo

Disinfestazione zanzare, i Verdi: «meglio il trattamento anti larvale agli insetticidi»

Pubblicato

il

trattamento anti zanzare

TERAMO – Sta ripartendo in questi giorni, a Martinsicuro come in altre località in tutta Italia, la campagna di disinfestazione delle zanzare e sul punto i gruppi consiliari Bene Comune ed Europa Verde, all’opposizione in Consiglio Comunale, chiedono all’amministrazione comunale di evitare l’impiego di insetticidi per la disinfestazione adulticida. Sarebbe meglio, dicono i Verdi, concentrarsi sul trattamento anti larvale.

Oltre a queste considerazioni di natura tecnica, le minoranze lamentano scarsa trasparenza sulle informazioni ai cittadini da parte dell’amministrazione di Martinsicuro sul tema disinfestazione delle zanzare, in una nota che reca la firma delle consigliere Simona Lattanzi e Marta Viola: «abbiamo verificato che il sito del Comune offre informazioni scarse e approssimative; le varie raccomandazioni dovrebbero essere espresse in maniera chiara e completa di una sezione dedicata e di facile accesso. Insufficiente invece l’informazione circa il trattamento anti larvale, sia riguardo al nome e alla scheda tecnica del prodotto utilizzato, sia per ciò che concerne i luoghi di posizionamento».

Il trattamento anti larvale secondo i Verdi dovrebbe essere «più accurato e potenziato», mentre per quello adulticida: «Non è difficile notare che l’efficacia di questi trattamenti (veleni) è molto relativa se paragonata ai danni per la salute delle persone e dell’ambiente. Si tratta di un veleno a tutti gli effetti che richiede una divulgazione scrupolosa dei luoghi dove questo viene effettuato e degli eventuali rischi. Sempre sul sito del Comune, si evince che questo trattamento, altamente tossico per le acque, viene irrorato a cadenza settimanale sulle sponde dei nostri fiumi di confine. Oltre a creare effetti velenosi che impattano il micro sistema della zona ripariale, questi trattamenti sono addirittura controproducenti per il contrasto alle zanzare. Infatti intervenire in queste zone che rappresentano l’habitat ideale degli insetti, li costringe a preferire le case e i giardini come luogo in cui vivere, riprodursi e nutrirsi.
Questi trattamenti sono assolutamente da evitare, perché tossici per le acque, oltre che inefficaci e costosi. Chiediamo che vengano messe in campo attività più idonee ed efficaci e di dimostrare un sincero interesse per la salute delle persone e della natura, senza creare danni».

Teramo

Tribuiani: «Alba si conferma città dello sport e dell’accoglienza»

Pubblicato

il

paolo tribuiani alba adriatica

L’assessore al Turismo Paolo Tribuiani commenta soddisfatto l’inizio degli eventi sportivi che interesseranno il comune da oggi fino a domenica 23: «la nostra città si trasformerà in una palestra a cielo aperto».

TERAMO – Si parte oggi col grande beach volley e si prosegue nel weekend con il triathlon. Alba Adriatica si prepara ad ospitare grandi eventi sportivi e l’assessore al Turismo ed allo Sport Paolo Tribuiani si dimostra soddisfatto: «Alba Adriatica ancora una volta si conferma regina dello sport e dell’accoglienza turistica. Da giovedì 20 giugno a domenica 23 giugno la nostra Città si trasformerà in un palestra a cielo aperto, palestra che accoglierà tantissimi atleti e turisti provenienti da tutta Italia e dall’estero».

Si partirà con il grande beach volley che torna ad Alba Adriatica con il King & Queen beach volley tour Serie A, giunto alla XXV edizione. I campioni della pallavolo di serie A maschile e femminile saranno ad Alba Adriatica il 20, 21 e 22 giugno. Il torneo verrà disputato con una formula insolita, spalmato in tre giorni con diversi passaggi sui canali televisivi di Sky Sport. Il giovedì pomeriggio ed il venerdì ci saranno le gare di qualificazione poi il sabato dalle ore 16 si svolgeranno le finali maschile e femminile. La location del torneo Serie A King & Queen beach volley tour sarà la spiaggia libera di fianco allo stabilimento balneare Al Faro. Quella di quest’anno sarà una edizione esplosiva con diversi atleti che rappresentano l’elite maschile e femminile della pallavolo italiana e mondiale come il campione Zaytsev . L’ultima edizione del King & Queen serie A disputata ad Alba Adriatica, fu 2017. La formula sarà la solita collaudata del tutti contro tutti e parteciperanno 16 atleti suddivisi nel torneo maschile e femminile. Sicuramente non mancherà lo spettacolo e sicuramente ci sarà la possibilità di interagire con campioni della pallavolo che ogni settimana si esibiscono nella SuperLega in giro per i palasport di tutta Italia o Europa giocando in Champions League.

Questa formula è stata studiata per incastrarsi con lo svolgimento dei Campionati Italiani Triathlon Olimpico in programma negli stessi giorni, il 22 e il 23 giugno. «Anche su questo appuntamento – dichiara ancora l’Assessore – si attendono i più importanti atleti nazionali, staff tecnici e accompagnatori provenienti da tutta Italia, per un totale stimato intorno al migliaio di presenze. Siamo orgogliosi e pronti per accogliere i triatleti italiani che si , per vivere insieme una grande festa, per far conoscere la nostra cittadina e il nostro splendido territorio circostante!
Grandi numeri che certificano il binomio sempre vincente di sport e turismo e sul quale l’Amministrazione Comunale ha scommesso moltissimo dal primo momento. L’economia di Alba Adriatica passa attraverso il turismo e il turismo ha tante forme. Lo sport, specialmente con i grandi eventi, è una di queste. Bisogna puntare e credere sempre nei grandi eventi sportivi che portano grossi flussi di persone e che sono in grado di generare poi un indotto per tutto il comparto economico della Città oltre che a livello di immagine».

Tribuaini conclude: «Ringrazio la Regione Abruzzo, l’ASD Beach Spor, l’APS Flipper Triathlon, il Comitato Regionale CONI Abruzzo, il Comitato Regionale FITri e tutte le associazioni e i partner locali che contribuiranno al successo degli eventi».

Continue Reading

Chieti

Sgominata a Cerignola banda del bancomat: colpi anche in Abruzzo

Pubblicato

il

banda bancomat cerignola

La Polizia ha sequestrato ordigni, attrezzi da scasso, parrucche ed 11 chili di esplosivo. La banda era specializzata in assalti a casse automatiche ed ha compiuto colpi anche in Abruzzo: prima faceva saltare il bancomat, poi lasciava dietro di sé strisce chiodate per fermare gli inseguitori.

PESCARA – 80 circa gli agenti dispiegati dalla Polizia di Foggia questa mattina, per un’operazione che ha portato all’arresto di 8 persone ritenute responsabili di diverse rapine a mano armata, che hanno oltretutto generato ingenti danni alle strutture colpite. La banda, con base a Cerignola, infatti era specializzata in colpi ai bancomat mediante l’utilizzo di esplosivi ed ha messo a segno diverse rapine tra Basilicata, Campania ed Abruzzo.

Il modus operandi della banda del bancomat sgominata a Cerignola era collaudato: prima veniva fatta saltare la cassa automatica con la “tecnica della marmotta”, che prevede di piazzare un piccolo ordigno nella fessura dalla quale solitamente escono le banconote, poi venivano piazzate alcune strisce chiodate sull’asfalto, per fermare eventuali inseguitori.

Le indagini hanno preso avvio lo scorso febbraio, quando le forze dell’ordine hanno notato diversi punti di contatto tra rapine avvenute in luoghi distanti gli uni dagli altri: l’esplosivo artigianale utilizzato, l’impiego di mezzi rubati e poi abbandonati, lo studio dei punti di accesso ed altro ancora. I colpi procuravano alle vittime anche ulteriori ed ingenti danni collaterali, dal momento che le deflagrazioni hanno danneggiato le strutture nelle quali i bancomat fatti saltare erano installati.

Durante le operazioni odierne, gli agenti hanno sequestrato diverso materiale utilizzato durante le rapine, come parrucche ed attrezzi da scasso, ma anche 11 chili di esplosivo ed ordigni già pronti.

Continue Reading

Teramo

“Sempre Accanto”, mostra fotografica sulla storia del volontariato a Martinsicuro

Pubblicato

il

sempre accanto mostra fotografica martinsicuro

Sabato 22 giugno in sala consiliare, a partire dalle ore 15, sarà inaugurata la mostra itinerante che celebra i 120 anni di Anpas, la più grande associazione nazionale di volontariato laico in Italia.

TERAMO – Sabato 22 giugno il mondo del volontariato sarà protagonista a Martinsicuro con la mostra fotografica “Sempre Accanto” e alcune attività informative dedicate alla cittadinanza. A partire dalle ore 10 la sala consiliare del Comune ospiterà l’assemblea regionale ordinaria del Comitato regionale Anpas Abruzzo. Tra i punti all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo 2023 e preventivo 2024.

A far da cornice all’assemblea, in sala consiliare a Martinsicuro, la mostra fotografica itinerante “Sempre Accanto” che celebra i 120 anni dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

La mostra ripercorre, con una selezione di immagini, la storia di Anpas a partire dalla sua fondazione, 120 anni fa, fino ai giorni nostri. Dalle prime società operaie di mutuo soccorso alla pandemia del 2020, dai primi interventi di protezione civile in occasione del terremoto di Messina e Reggio Calabria alle alluvioni che hanno colpito recentemente Marche, Emilia Romagna e Toscana, dalla cooperazione internazionale ai servizi sociali alla promozione della cultura della prevenzione e del soccorso: la storia di Anpas è la storia d’Italia.

“Sempre Accanto” racconta i 120 anni della più grande associazione nazionale di volontariato laico in Italia e si articola in un percorso storico, fotografico, documentale e video dei principali avvenimenti di Anpas dalla sua nascita a oggi. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà aperta al pubblico a partire dalle ore 15.

In contemporanea, nell’area antistante il palazzo comunale, sempre a partire dalle ore 15, ci saranno alcuni spazi informativi dedicati alla sicurezza stradale, alle attività di Protezione Civile e alle manovre di disostruzione pediatrica.

Il tema della guida sicura sarà affrontato con il progetto “Buona Strada”, ideato da Anpas Nazionale e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Dalla guida in stato di ebbrezza alla distrazione: sono tanti i comportamenti scorretti e pericolosi assunti da chi è in strada, in auto, moto o bici. Con le attività di “Guida per Bene” i volontari Anpas promuoveranno, con dimostrazioni pratiche e interattive, i comportamenti virtuosi in strada.

Le attività di Protezione Civile e le manovre di disostruzione pediatrica saranno invece illustrate dai volontari della Croce Verde di Villa Rosa.

sempre accanto mostra fotografica martinsicuro locandina

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.