fbpx
Connect with us

Pescara

Operazione Alto Impatto a Pescara: 4 arresti per diversi reati

Pubblicato

il

operazione interforze congiunta alto impatto pescara cc ps gdf

Carcere, domiciliari ed un’espulsione dal suolo italiano in seguito all’operazione interforze “Alto Impatto” condotta dalle forze dell’ordine a Pescara.

PESCARA – All’operazione “Alto Impatto” culminata con 4 arresti, hanno preso parte i Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia, compresi gli agenti a quattro zampe dell’unità cinofila. I controlli intensificati e l’operazione congiunta sono stati decisi nel corso dei primi Comitati Provinciali per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduti dal Prefetto Flavio Ferdani.

Il primo arresto è stato compiuto nei confronti di un giovane romeno con diversi precedenti alle spalle, rintracciato presso una struttura alberghiera e condannato dall’ Autorità Giudiziaria di Chieti a scontare 11 anni e 10 mesi di reclusione.

Il secondo a finire in manette è stato un ragazzo di 22 anni residente nella provincia pescarese, per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di sostanze stupefacenti. Notato nei pressi della Nave Cascella con atteggiamento sospetto, è stato avvicinato dagli agenti per un controllo. Il giovane ha però cercato di sottrarsi all’ispezione dei poliziotti ed ha tentato di fuggire e di disfarsi di un involucro contente 23 grammi di hashish. Non ce l’ha fatta.

La Guardia di Finanza invece ha intercettato un bulgaro di 39 anni in zona Porta Nuova già destinatario di decreto di espulsione, che aveva fatto rientro illegalmente nel Paese. Un pescarese di 53 anni infine, condannato a scontare un mese e nove giorni, è stato accompagnato a casa e sottoposto agli arresti domiciliari.

Più in generale le persone identificate dalle forze dell’ordine durante l’operazione “Alto Impatto” condotta dalle forze dell’ordine a Pescara sono state 188, 49 delle quali gravate da precedenti di polizia.

Pescara

E’ scomparsa Lucia Spadano, fondatrice della rivista Segno, il cordoglio dell’OdG

Pubblicato

il

lucia spadano

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio di cordoglio che il presidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, Stefano Pallotta, ha dedicato alla scomparsa di Lucia Spadano.

PESCARA – «Lucia Spadano, fondatrice e direttrice della rivista di arte contemporanea Segno e iscritta all’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo dal 19 gennaio 1984, ci ha lasciati questa mattina.

Una dedizione al lavoro lunga tutta una vita, la rivista Segno è stata fondata nel mese di ottobre del 1976, che l’ha vista protagonista in Italia e all’estero in un ambito giornalistico, 

quello dell’arte contemporanea, in cui è sempre difficile emergere e confermare le proprie qualità.

A suo marito Umberto, ai figli, il saluto dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e un grazie per il contributo generoso all’emancipazione culturale della nostra regione».

Stefano Pallotta

Continue Reading

Pescara

Ricercato internazionale rintracciato a Pescara: arrestato

Pubblicato

il

polizia arresto rancitelli pescara

Un cittadino polacco di 24 anni sul quale pendeva un mandato di cattura europeo è stato individuato ed arrestato a Pescara.

PESCARA – Nel 2021 aveva commesso una serie di reati finanziari in ambito europeo e da allora pendeva un mandato di cattura internazionale sul cittadini di 24 anni arrestato dalla Squadra Volante.

Il giovane è stato individuato presso una struttura ricettiva del centro città, in seguito ad alcuni controlli. Il provvedimento nei suoi confronti è emerso dall’analisi della banca dati a disposizione delle forze dell’ordine.

Nei giorni scorsi la Squadra volante ha compiuto anche un secondo arresto, questa volta nei confronti di un uomo di 39 anni di origine senegalese. L’uomo è stato colpito da un provvedimento restrittivo quale aggravamento della precedente misura della detenzione domiciliare. È stato notato nel quartiere Rancitelli, mente si aggirava in una struttura abbandonata. Intuendo che gli operatori si stavano avvicinando per un controllo, ha tentato vanamente di allontanarsi, ma è stato subito raggiunto, identificato e, a seguito degli accertamenti, arrestato.

Continue Reading

Pescara

In giro per Manoppello con gli attrezzi da scasso nell’auto e nel furgone: denunciati

Pubblicato

il

attrezzi da scasso manoppello

I Carabinieri hanno sorpreso tre soggetti di origine straniera domiciliati nel Lazio senza un valido motivo per trovarsi a Manoppello: attrezzi da scasso sequestrati.

PESCARA – Durante i controlli straordinari del territorio per prevenire e contrastare reati di tipo predatorio predisposti dal Comando Provinciale, i Carabinieri della Stazione di Popoli hanno sorpreso tre soggetti in possesso di attrezzi da scasso a Manoppello.

I tre, di origine straniera, si aggiravano con fare sospetto a bordo di un’auto e di un furgone ed i militi hanno deciso di effettuare un controllo. Sono risultati essere domiciliati nel Lazio e non hanno saputo spiegare per quale motivo si trovassero a Manoppello, tanto meno per quale motivo avessero con sé attrezzi da scasso.

A bordo dell’auto e del furgone infatti, i Carabinieri hanno trovato arnesi per forzare le serrature, dispositivi per intercettare o interrompere conversazioni telefoniche o sistemi d’allarme. Tutti gli attrezzi sono stati sequestrati ed i tre sono stati deferiti.

I controlli dei Carabinieri si sono concentrati in particolare nei comuni di Scafa, San Valentino in Abruzzo Citeriore, Lettomanoppello e Manoppello. 220 le persone identificate, a bordo di 185 veicoli. Tra le numerose violazioni al codice della strada, un veicolo e due carte di circolazione sono state ritirate.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.