Martinsicuro, l’assessore Persiani replica alle accuse

Accuse di stato di abbandono del territorio

il Vicesindaco Camaioni e l'assessore Persiani di Martinsicuro

Dura replica dell’assessore ai lavori pubblici di Martinsicuro Persiani, su alcuni “problemi” nella cittadina.

Rigettiamo le accuse sullo “stato di abbandono e degrado” rivolte a questa Amministrazione in merito allo stato dei luoghi del parco di via Leopardi.

Rifiutiamo le critiche in particolare sul cattivo stato di conservazione che riserva questa area” dichiara l’assessore.

Si tratta purtroppo di “atti vandalici”.

Il pezzo di recinzione mancante è stato divelto giovedì della scorsa settimana. Stiamo provvedendo a reperire un nuovo pezzo di modulo uguale a quello esistente.

Alla panchina è stata staccata una doga, sempre per atti vandalici e non di certo per scarsa manutenzione, e non si è provveduto con la sollecitudine dovuta per il semplice motivo che non si ravvisano elementi che potessero compromettere la sicurezza degli eventuali fruitori. Stiamo comunque provvedendo all’acquisto del listello mancante che deve essere uguale per composizione del legno e dimensioni.

Ritengo comunque che la definizione di “cattivo stato di manutenzione” debba attribuirsi a ben altro e cioè a ciò che abbiamo trovato sin dal nostro insediamento, e che ci hanno portato ad adoperarci con sollecitudine visto il vero stato di abbandono e di degrado in cui riversavano diverse zone del nostro territorio anche grazie alla collaborazione di alcuni quartieri

( sistemazione panchine in Piazza Cavour e Piazza Santa Rita, sistemazione dei giochi e delle panchine nell’area verde della nuova “zona 167” di Villarosa,….).

Per quanto riguarda la gestione di questa area facciamo presente che il quartiere Santa Lucia è momentaneamente sciolto avendo il presidente dato le dimissioni all’inizio di quest’anno.

Siamo in attesa che venga ricostituito per eventualmente proporgli il patto di collaborazione per la gestione di questo parco.