fbpx
Connect with us

Diario di Borgo

Campli, “la Notte Romantica” in uno dei Borghi più Belli d’Italia

Published

on

Campli - BorGo - la notte Romantica - Borghi più belli d'Italia

CAMPLI – Arte e Romanticismo si incontrano tra i vicoli sempre suggestivi dell’antico borgo abruzzese. Si è svolta infatti a Campli la “Notte Romantica” un evento organizzato dal club dei Borghi Più belli d’Italia , in concomitanza con la rassegna organizzata dal Comune, “BorGo”. Per tutti i sabati di giugno, monumenti aperti fino alle 23:00 e vie del centro storico vestite a festa.

Il Sindaco di Campli Federico Agostinelli

<<Questa iniziativa l’abbiamo ideata a maggio, quando tutto era ancora chiuso – informa il sindaco di Campli Federico Agostinelli –  per dare una segnale forte di ripartenza. Siamo felici che la manifestazione sia stata un successo. Abbiamo registrato moltissime presenze  e tante persone hanno potuto ammirare le nostre bellezze>>. Il Primo Cittadino prosegue commentando l’interesse mediatico che l’iniziativa ha suscitato: <<siamo molto soddisfatti di avere attirato l’attenzione di molte testate, in particolar modo quella di una prestigiosa come “The Guardian”>>. Il quotidiano britannico ha infatti dedicato alla proposta del piccolo borgo teramano, l’apertura di un approfondimento dedicata alla “rinascita dell’Italia rurale”.

La Scala Santa di Campli

<<Riteniamo fondamentale ripartire dalla Cultura e dalla Scuola. Sono i due motori principali sui quali puntare per ricominciare a crescere, in maniera diversa – conclude il Sindaco Agostinelli -siamo assolutamente convinti che ripartire dai piccoli Comuni sia fondamentale per costruire una società diversa, attenta alla preservazione, alla valorizzazione ed alla promozione del proprio patrimonio culturale>>. <<Certo, per i piccoli Comuni è tutto più difficile, perché i bilanci sono ridotti all’osso. L’Amministrazione Comunale ha preferito dare la priorità alla valorizzazione del patrimonio artistico, rinunciando ad altri interventi, pur di dare al settore le risorse di cui necessita>>.In questo senso pertanto si è presa la decisione di organizzare a Campli “la Notte Romantica”, ” BorGo” ed altre iniziative dedicate al patrimonio storico ed artistico.

Ancona

Primo festival della “salamora” di Belevedere Ostrense

Published

on

primo festival della salamora di belvedere ostrense

La “salamora” è un’antica tradizione popolare contadina, nata a Belvedere Ostrense, che prevede di ritualizzare l’olio avanzato per preparare un condimento la cui esclusività è stata riconosciuta con un decreto regionale.

Che cos è la salamora? Abbiamo posto questa domanda alla sindaco di Belvedere Ostrense, Sara Ubertini, che ci ha accolto con gentilezza e cordialità: «nel passato, i nostri avi, che non potevano permettersi di sprecare e buttare via nulla, mettevano in un contenitore l’olio che avanzava dall’anno precedente, con del finocchietto selvatico, buccia d arancia e aglio. Il tutto veniva lasciato a macerare, dopodiché il composto veniva usato come condimento. Ancora oggi è perfetto sul coniglio in porchetta, tagliatelle, erbette strascinate e altro ancora».

Nel 2001, l’amministrazione comunale di Belvedere Ostrense, ha chiesto il riconoscimento dell’esclusività della salamora, ottenuta nel 2002, con un decreto della Regione Marche. «È da anni che pensavamo di dedicare una o più giornate alla salamora –  ci dice Anna Cerioni vicepresidente della proloco locale – ma a causa del Covid abbiamo momentaneamente messa da parte l’idea, finché circa 3 mesi fa noi della proloco, il sindaco, l’ assessore al turismo, all’agricoltura e ai lavori pubblici Luca Baldi abbiamo deciso di fare una giornata festival e, a partire dal 2022, inserirla nel cartellone degli evento di novembre, “Vecchi sapori d’autunno”, della durata di 4 giorni».

La mattinata è stata caratterizzata da incontri, convegni e degustazioni, alla presenza della Coldiretti e del consigliere regionale Giacomo Rossi, depositario di una proposta di legge regionale volta al  riconoscimento dei prodotti tipici della regione Marche, tra cui “la salamora  di belvedere ostrense”.

La serata è stata caratterizzata dalla visita guidata del centro storico  e da uno spettacoli per bambini. Non potevano poi mancare le cantine, una delle quali molto particolare, “la cantina delle pallavoliste”, dove il presidente della squadra di Volley locale, Luciano Carotti, e le sue atlete, oltre che accogliere simpaticamente e servire a tavola con classe, hanno saputo intrattenere e dare spiegazioni  sulla salamora.

Pierpaolo Mascia

Continue Reading

Ancona

Ancona: il salotto culturale di Andrea Ansevini e Sara Marino

Published

on

SANTA MARIA NUOVA (AN): Andrea Ansevini e Sara Marino, entrambi autori de Le Mezzelane Casa Editrice di Santa Maria Nuova nella provincia di Ancona, hanno ideato il “salotto culturale di Andrea e Sara” dove presentano libri di autori in giro per l’Italia. Andrea Ansevini ha ricevuto numerosi premi a concorsi letterari uno di questi è una menzione speciale come miglior scrittore emergente in mezzo a big nazionali. I 5 libri dello scrittore sono rappresentati dal genere poetico e fantasy come: “Poesia nel diario”, “La porta misteriosa”, “Oltre la porta”, “Vietato dormire”, mentre per gli amanti del giallo “Delitto in casa le Mezzelane”. Sara Marino, invece, è la scrittrice che rappresenta i libri :”Destino di sangue”, “La freccia del diavolo”, “Il mio demone L’ombra del demone”. Quest’anno hanno già realizzato la seconda edizione e a ottobre inizierà la terza e sempre insieme Andre Ansevini e Sara Marino hanno ideato la pollo “I libri di S.E.R.A.” dove parlano dei libri della loro casa editrice Le Mezzalane.

Continue Reading

Abruzzo

A Campli la quinta edizione della Farnesiana

Dal 18 al 26 luglio nella cittadina abruzzese

Published

on

Foto di Valentina Fagnani

A Campli la quinta edizione della Farnesiana.”Viaggio italiano: letteratura, montagna, culture” (18-25-26 luglio), rassegna di incontri, visite e dibattiti per indagare e valorizzare le connessioni tra l’identità culturale e paesaggistica di Campli, città d’arte e di storia, possedimento della famiglia Farnese fino al 1731, e le province e le regioni del centro Italia.

La rassegna, a cura di Roberto Ricci, Davide Francioni e Simone Gambacorta, è organizzata dall’Associazione Memoria & Progetto Onlus. Gli incontri, a ingresso gratuito e su prenotazione su borgocampli.it, si svolgeranno in piazza Vittorio Emanuele II a Campli (Teramo).

Ecco gli appuntamenti:
    Sabato 18 “Omaggio a Quinto Ercole”, tavola rotonda per il 150/o anniversario della nascita del medico, politico, migrante in Australia, con letture di brani dal romanzo “No escape” di Velia Ercole.
    Sabato 25 dibattito “I viaggi di Michele Prisco e Ennio Flaiano”. Domenica 26 “Dal borgo alla vetta”, passeggiata nella Valle degli Scoiattoli Battaglia e incontro con lo scrittore Massimiliano Ossini e presentazione del libro “Kalipè” di Veronica Marcattili.

In programma, come riporta l’Ansa, dal 18 luglio al 24 agosto nell’Auditorium di Santa Maria degli Angeli, la mostra d’arte contemporanea “Animus” con opere di Antonio Giusti, Romeo Chebak, Johnny Ngbwa e Gabriele Congiu.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.