fbpx
Connect with us

Abruzzo

Presentata la Tirreno – Adriatico 2024: le tappe in Abruzzo e nelle Marche ed il circuito di San Benedetto del Tronto

Pubblicato

il

tirreno - adriatico 2024

La corsa dei due mari a partire dalla quarta tappa attraverserà le regioni adriatiche e si concluderà, come oramai da tradizione, nelle Marche: il circuito finale è a San Benedetto del Tronto.

TERAMO – Prenderà avvio il prossimo 4 marzo la Tirreno – Adriatico 2024. La corsa dei due mari il prossimo anno raggiungerà la cinquantanovesima edizione. Attraverserà quattro regioni e dopo la partenza dalla Toscana ed i passaggi in Umbria e Abruzzo, si concluderà nelle Marche, a San Benedetto del Tronto.

Nelle regioni adriatiche, il serpentone della Tirreno – Adriatico 2023 arriverà a partire dalla quarta tappa: dopo la scalata del Valico di Castelluccio, le bici dei corridori raggiungeranno Arquata del Tronto e la Salaria, per poi dirigersi verso Mosciano Sant’Angelo e da lì puntare verso il mare. L’arrivo è fissato a Giulianova.

La quinta tappa parte da Torricella Sicura, toccherà Teramo e poi, in un susseguirsi di salite e discese, attraverserà Castellalto, Bellante, Campli, Civitella del Tronto, Villa Lempa, San Giacomo e Valle Castellana.

La sesta tappa, la Sassoferrato – Cagli, è la più impegnativa dell’intera corsa, si sonda lungo le valli marchigiane con continui saliscendi e con salite importanti. Anche l’arrivo è in salita. La settima ed ultima tappa della Tirreno – Adriatico 2024 invece, ha come punti di partenza e di arrivo San Benedetto del Tronto. Dopo la partenza in salita in direzione di Monteprandone prima e Montedinove poi. La carovana attraverserà Ripatransone e poi intraprenderà una lunga discesa verso Grottammare, prima di entrare nel circuito che sarà ripetuto 5 volte.

Teramo

Chiusa casa dello spaccio a Martinsicuro, arrestata la coppia che ci abitava

Pubblicato

il

cc 112 carabinieri teramo arresto daspo tifoso scalmanato

I Carabinieri hanno monitorato l’andirivieni di clienti, fermando chi usciva da quella casa di Martinsicuro e sequestrando di volta in volta dosi di eroina e cocaina: sabato la coppia è stata arrestata per spaccio.

TERAMO – Risiedevano a Martinsicuro da settembre ed avevano trasformato la loro casa in un punto nevralgico di spaccio. Lo scorso sabato 20 luglio però, i Carabinieri li hanno arrestati e condotti in carcere.

I militari stavano tenendo d’occhio i movimenti intorno allo stabile, notando un continuo andirivieni di persone che dopo essere entrata nello stabile, ne usciva pochi minuti dopo. I Carabinieri si sono allora appostati, fermando di volta in volta chi usciva e sequestrando dosi di eroina e cocaina. Almeno una ventina gli episodi di spaccio documentati. I clienti provenivano soprattutto dalla vicina provincia di Ascoli Piceno.

Sabato scorso, sulla base degli elementi raccolti dagli investigatori, il Gip di Teramo ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti della coppia residente a Martinsicuro ed i Carabinieri sono andati a prenderli presso la loro casa per condurli in carcere.

Continue Reading

Teramo

Maltrattamenti a Tossicia: allontanato da casa marito violento

11 codici rossi attivati dall’inizio di giugno. Gli ultimi a Teramo e Notaresco.

Pubblicato

il

maltrattamenti tossicia codice rosso carabinieri 112 violenza domestica

Una donna residente a Tossicia ha trovato il coraggio di denunciare 15 anni di maltrattamenti e vessazioni. L’ultimo episodio è stato segnalato alle forze dell’ordine dalla figlia.

TERAMO – È stata la figlia della presunta vittima, in seguito all’ennesimo gesto di violenza, a chiamare i Carabinieri. Quando i militari sono arrivati nell’appartamento di Tossicia, hanno ascoltato una storia di 15 anni di maltrattamenti ed abusi. Un infermiere di origine extracomunitaria di 52 anni avrebbe ripetutamente e continuamente esercitato violenza verbale e fisica nei confronti della moglie, coetanea dell’uomo.

Questa volta, però, la donna ha trovato la forza di denunciare ed è stato attivato il Codice Rosso. La presunta vittima di maltrattamenti a Tossicia ha rifiutato di essere accompagnata in una struttura protetta, preferendo recarsi presso la casa di alcuni conoscenti, insieme ai figli di 22 e 24 anni.

Il Gip, accogliendo in toto le tesi investigative dei Carabinieri, ha disposto l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla moglie e ai figli nei confronti dell’uomo, al quale è stato anche applicato il braccialetto elettronico.

In via cautelativa, gli sono state sequestrate tutte le armi e le munizioni che deteneva legalmente.

Allontanamento da casa e divieto di avvicinamento anche per un operaio di 42 anni di Teramo, che dal settembre dello scorso anno ha subissato la moglie di continue vessazioni, imponendole un isolamento totale dalla famiglia e dagli amici. Aveva perfino installato telecamere nascoste per monitorare i suoi spostamenti e non si faceva problemi a ricorrere alle mani per imporre le sue regole.

A Notaresco, un idraulico di 45 anni è stato arrestato per aver violato il divieto di avvicinamento a cui era stato sottoposto per maltrattamenti in famiglia. Al culmine di una lite avvenuta in casa, dove si trovavano anche i figli maggiorenni della coppia, le sferrò un violento colpo al volto. L’uomo, senza alcuna autorizzazione, si è materializzato nella casa dell’ex coniuge, la quale ha chiamato i Carabinieri, che hanno proceduto all’arresto.

I casi di violenze e maltrattamenti in famiglia sono in aumento e nell’ultimo periodo stanno raggiungendo cifre spaventose. Sono undici i codici rossi attivati in provincia di Teramo dal 1° giugno. In sette casi, è stato disposto anche il braccialetto elettronico.

Continue Reading

Teramo

Alba Adriatica, coppia nella vita ed in pista si aggiudica la medaglia d’argento ai Campionati Italiani di Ballo Standard

Pubblicato

il

Rosa Vergalito ed Emanuele Daniele di Alba Adriatica medaglia d'argento ai campionati italiani di ballo

La coppia, sia nella vita che in pista, di Alba Adriatica dopo aver ottenuto l’argento nella propria categoria ai campionati di ballo si è qualificata nella categoria superiore.

TERAMO – Rosa Vergalito ed Emanuele Daniele, residenti ad Alba Adriatica, sono una coppia nella vita e sulla pista da ballo e lo scorso 10 luglio hanno conquistato la medaglia d’argento ai Campionati Italiani di Ballo Standard per la categoria A – classe 70/74.

Rosa Vergalito ed Emanuele Daniele di Alba Adriatica medaglia d'argento ai campionati italiani di ballo 2

Lo scorso 8 luglio infatti, hanno preso avvio a Rimini i Campionati Italiani di ballo indetta dalla Federazione Italiana Danza Sportiva e sport musicali (FIDESM). Domani, sabato 20 luglio, la manifestazione sportiva conclude.

In seguito al secondo posto ottenuto nella propria categoria, che annoverava altre 48 compagini, la coppia di Alba Adriatica è stata promossa nella categoria superiore, la “AS-Internazionale”.

Il ballo Standard, comprende 5 discipline – Valzer Inglese, Tango, Valzer Viennese, Slow-fox, Quick-Step, della durata di 1 min e 45 secondi, ciascuno. Da due anni Rosa Vergalito ed Emanuele Daniele gareggiano nella classe 70/74 Ctg A. Provenienti dalla Lombardia di origine siciliane il ballerino e Molisana la dama, si sono trasferiti di recente ad Alba Adriatica ed hanno cominciato a frequentare la scuola di ballo Pol.Ita Dance School, con sede a Pagliare del Tronto, capitanata dai maestri Eros Sciamanna ed Ania Jaglinska,. Grazie al continuo allenamento ed alle gare che hanno disputato hanno rimodellato il loro look tecnico per mettere maggiormente in risalto le loro qualità.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.