La Samb contro l’AlbinoLeffe giocherà il 10° match nell’impianto orobico, tabù da sfatare

Samb mai vittoriosa a Bergamo.

7 novembre 1982 - serie B - Atalanta-Samb 0-0. Il rossoblù Bruno Ranieri interviene a centro area sul tiro in scivolata di Bortolo Mutti. Sulla sinistra, in marcatura stretta, Giancarlo Petrangeli; sulla destra (n°6) Marco Rossinelli. Tra i pali un giovanissimo Mariano Coccia. (Foto concessa gentilmente da Gianluca Capecci).

Albinoleffe-Samb delle 20:45 di venerdì dell'”Immacolata Concezione” è il 10° match che i rossoblù giocheranno nell’impianto sportivo bergamasco.


LO STADIO “Atleti Azzurri d’Italia” è stato inaugurato ufficialmente il 23 dicembre 1928 nel torneo di Prima Divisione (Primo Livello, ultima stagione della serie A prima del “Girone Unico”) con la gara vinta dall’ Atalanta 2-0 contro la Dominante, squadra di Genova nata l’anno precedente dalla fusione dell’ Andrea Doria con la Sampierdarenese, le stesse compagini che il 12 agosto 1946 daranno vita all’ Unione Calcio Sampdoria.

L’impianto sportivo orobico è stato ristrutturato nel 1984 e nel 2015.
Fino al 1945 ha portato il nome di “Mario Brumana” (milite fascista della bergamasca caduto in seguito ad un agguato avvenuto a Gallarate il 4 settembre 1922), dal 1945 fino al 1994 “Stadio Comunale”, dal 1994 ad oggi “Atleti Azzurri d’Italia”.

La struttura è priva di Pista d’Atletica e ha una capienza di 21300 spettatori.
Il terreno di gioco è in erba naturale; vi gioca da sempre l’Atalanta e in passato è stato teatro delle gesta casalinghe di Virescit Boccaleone (dal 1984 al 1992) e di Alzano Virescit (1999/2000).
L’ AlbinoLeffe vi gioca dal 2003.

L’impianto sportivo è sito ad un paio di km dal centro, nella zona di “Conca fiorita” e dista dal “Riviera delle Palme” 546 km per 5 ore di viaggio in auto.

Nove sono le gare ivi giocate: otto contro l’Atalanta (tutte in serie B) e una contro l’AlbinoLeffe in LegaPro la scorsa stagione.

Bottino magrissimo per i rossoblù che sono riusciti a conquistarvi soltanto 4 pareggi (tutti a reti bianche, 0-0) e 5 sconfitte, 3 gol segnati (negli ultimi due scontri contro la “Dea”) e 16 subìti.

Nel dettaglio:
1) 18 gennaio 1959, Atalanta-Samb 5-0 (Allenatore Samb: Alberto Eliani);
2) 2 febbraio 1975, Atalanta-Samb 1-0 (Allenatore: Marino Bergamasco);
3) 29 febbraio 1976, Atalanta-Samb 0-0 (Allenatore: Marino Bergamasco);
4) 8 maggio 1977, Atalanta-Samb 0-0 (Allenatori: Gigi Traini & Nicola Tribuiani);
5) 14 ottobre 1979, Atalanta-Samb 2-0 (Allenatore: Pietro Maroso);
6) 7 novembre 1982, Atalanta-Samb 0-0 (Allenatore: Nedo Sonetti);
7) 10 giugno 1984, Atalanta-Samb 4-2 (Reti Samb: Paolo Alberto Faccini (1-1), Vincenzo Attrice (2-2). Allenatore: Roberto Clagluna);
8) 11 ottobre 1987, Atalanta-Samb 4-1 (Rete: autorete Andrea Icardi (2-1). Allenatore: Angelo Domenghini);
9) 10 aprile 2017, Albinoleffe-Samb 0-0 (Allenatore: Stefano Sanderra).


ARTICOLI CORRELATI

Albinoleffe-Samb: 3 precedenti per l’arbitro designato ma nessuno in gare di campionato