Samb: in Coppa c’è il Fano. La vincente incontrerà il Teramo

La Coppa Italia di Serie C.

Sorteggiati i primi due turni della fase finale della Coppa Italia di Serie C con relativo tabellone completo.

La Samb, dopo aver partecipato alla Coppa Italia maggiore (vittoria contro la Sanremese in casa 1-0, sconfitta contro lo Spezia in trasferta 1-2) parteciperà di diritto alla Fase Finale della Coppa di Lega Pro.

I rossoblù di mister Magi dovranno vedersela nel primo turno di qualificazione con il Fano in gara secca al “Riviera” in programma mercoledì 10 ottobre, tre giorni dopo la visita a San Benedetto del Monza di Berlusconi&Galliani.

Il Fano si è qualificato  alla fase finale del torneo grazie allo 0-0 in trasferta con la Vis Pesaro (12 agosto) e la vittoria di misura in casa contro il Gubbio 1-0 (26 agosto: marcatore Alexis Ferrante al 28° della ripresa).

Nella loro storia Samb e Fano si sono già incontrate 6 volte in gare di Coppa (una in quella maggiore, 4 nella Coppa Italia di C e una nella Coppa Italia Dilettanti), tre volte in casa Samb e tre volte in casa Fano.

La vincente affronterà i biancorossi del Teramo nel secondo turno (sedicesimi di finale) il 31 ottobre prossimo.



COMUNICATO UFFICIALE N. 23/CIt – 12 SETTEMBRE 2018

“ C O P P A I T A L I A S E R I E C “
F A S E F I N A L E
CALENDARIO DELLA FASE FINALE

Si riporta il calendario della Fase Finale della Coppa Italia Serie C 2018–2019:

1° TURNO QUALIFICAZIONE 10 OTTOBRE 2018

2° TURNO SEDICESIMI 31 OTTOBRE 2018

OTTAVI DI FINALE 14 NOVEMBRE 2018

QUARTI DI FINALE 28 NOVEMBRE 2018

SEMIFINALI ANDATA 27 FEBBRAIO 2019 RITORNO 13 MARZO 2019

FINALE ANDATA 03 APRILE 2019 RITORNO 24 APRILE 2019


PRIMO TURNO E SECONDO TURNO
Il Primo e Secondo Turno si svolgono con gare ad eliminazione diretta in gara unica in casa della squadra prima nominata.

Modalità di svolgimento

Nel Primo e Secondo Turno della Fase Finale le gare si svolgono ad eliminazione diretta in gara unica.
Ottiene la qualificazione al turno successivo la squadra che ha segnato il maggior numero di reti.
Risultando pari il numero di reti segnate, le squadre dovranno disputare due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno.
Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, con le modalità previste dal “Regolamento del Giuoco del calcio” al paragrafo: “procedure per determinare la squadra vincente di una gara”.


CALENDARIO PRIMO TURNO E SECONDO TURNO
In applicazione del Regolamento, si è provveduto in data odierna, presso la sede della Lega Pro, al sorteggio per la determinazione degli accoppiamenti delle 41 squadre ammesse alla Fase Finale che dovranno disputare le gare del Primo e Secondo Turno di Finale.
Pertanto, si riportano le gare del Primo e Secondo Turno:

1° TURNO – QUALIFICAZIONE *
Gara 1 – L.R. VICENZA – TRIESTINA
Gara 2 – FERALPISALO’ – VIRTUSVECOMP VERONA
Gara 3 – GIANA ERMINIO – ALBINOLEFFE
Gara 4 – ALESSANDRIA – ALBISSOLA
Gara 5 – IMOLESE – PISTOIESE
Gara 6 – SAMBENEDETTESE – A.J. FANO
Gara 7 – CASERTANA – JUVE STABIA
Gara 8 – CATANZARO – RENDE
Gara 9 – SIRACUSA – SICULA LEONZIO

2° TURNO – SEDICESIMI DI FINALE *
PORDENONE – Vincente Gara 1
Vincente Gara 2 – SUDTIROL
Vincente Gara 3 – PIACENZA
RENATE – GOZZANO
MONZA – NOVARA
PRO VERCELLI – Vincente Gara 4
VIRTUS ENTELLA – CARRARESE
LUCCHESE – Vincente Gara 5
PISA – ARZACHENA
PONTEDERA – ROBUR SIENA
TERAMO – Vincente Gara 6
VITERBESE CASTRENSE – TERNANA
Vincente Gara 7 – POTENZA
MONOPOLI – VIRTUS FRANCAVILLA
CATANIA – Vincente Gara 8
TRAPANI – Vincente Gara 9
* La gare potranno subire variazioni di data per esigenze televisive ed in base alla programmazione delle gare del campionato .

Tabellone Fase Finale Coppa Italia di serie C 2018/19.

ORARIO DI INIZIO DELLE GARE
Le gare potranno essere disputate sia alla luce solare sia con l’illuminazione artificiale, negli orari fissati dalla Lega Pro.
Le società ospitanti possono richiedere lo spostamento d’orario della gara anche con eventuale inizio o prosecuzione in notturna.
Le gare, il cui orario non sia già fissato dalla Lega per esigenze televisive, avranno inizio con l’orario proposto dalla società ospitante, sempre che abbia ottenuto la relativa ratifica dalla Lega stessa.

Le richieste dovranno pervenire almeno dieci giorni prima della data fissata per l’effettuazione della gara medesima.
Per le richieste inoltrate dopo tale termine, sarà necessario l’accordo tra le due società interessate da sottoporre all’esame ed eventuale ratifica della Lega Pro.

Pubblicato in Firenze il 12 Settembre 2018
IL PRESIDENTE
Dott. Gabriele Gravina



ARTICOLI CORRELATI

Samb, mister Magi: “Finalmente si parte, carichiamoci di grande entusiasmo!!!”