fbpx
Connect with us

Abruzzo

Giulianova, presentazione ufficiale del Flag Costa Blu

Pubblicato

il

Giulianova. Il Gruppo Azione Locale nel settore della Pesca Flag Costa Blu diventa operativo, erogando finanziamenti a supporto dell’economia del mare e valorizzazione dei prodotti ittici, della diversificazione delle attività di pesca, della tutela ambientale e dello sviluppo del turismo sostenibile. Costa Blu è la denominazione del gruppo d’azione locale nel settore pesca che ha già operato nei comuni costieri della provincia di Teramo nel periodo di programmazione 2007-2013 e che ora andrà ad operare nella programmazione 2014-2020 del FEAMP:

Dopo l’approvazione da parte della Regione Abruzzo del Piano di Azione del “Flag Costa Blu” e l’assegnazione di risorse europee per 1,0 milioni di euro a valere sul Fondo europeo per gli Affari marittimi e la Pesca (FEAMP), alla firma della convenzione tra la Regione Abruzzo e il “Flag Costa Blu”,.verranno avviate le prime azioni per valorizzare, creare occupazione e promuovere l’innovazione in tutte le fasi della filiera dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura, ma anche per un raccordo tra costa e aree interne e relative produzioni, nonché la creazione di un’offerta turistica legata al settore della pesca e la valorizzazione del patrimonio e della cultura del mare.

L’obiettivo chiave della strategia del FLAG Costa Blu è di contribuire alla rivitalizzazione dell’economia e delle comunità di pesca nell’area costiera della provincia di Teramo, incoraggiando gli attori pubblici e privati a una maggiore cooperazione.

Il Presidente, Nino Bertoni, ha sottolineato che il partenariato intende costituire un polo della pesca locale che veda il coinvolgimento delle istituzioni di ricerca e alta formazione, degli enti locali, delle imprese del turismo, delle associazioni e del settore ambientale per far sì che la comunità di pesca della Costa Blu sia in grado di adattare un’attività tipica e tradizionale alle mutate esigenze del contesto economico attraverso nuovi prodotti dalla qualità garantita, innovative modalità di commercializzazione e un’attenta gestione delle risorse ambientali.

“Tra le azioni che verranno avviate – ha spiegato il Direttore Donatella D’Andrea – ci sono il supporto alla commercializzazione e innovazione del pescato, eventi per valorizzare la filiera della pesca, realizzazione di mercati innovativi della pesca nelle zone portuali, progetti integrati tra turismo e offerta gastronomica sulla fascia costiera in collaborazione con operatori del turismo e della pesca, collaborazione tra produttori agricoli e pescatori per un paniere di prodotti costa-entroterra, supporto agli enti locali per la valorizzazione turistica del territorio.

La Responsabile Animazione, Barbara Zambuchini, ha evidenziato che gli obiettivi finali da conseguire sono: il miglioramento della redditività, che passa anche per uno sforzo collaborativo tra pesca e ambiente e il contributo della ricerca e innovazione, una rinnovata immagine per attrarre i giovani, garantendo il ricambio generazionale e la nascita di nuove imprese nell’ambito della filiera ittica e il collegamento del mondo della pesca con il settore turistico, con i pescatori che devono rappresentare un valore aggiunto per gli operatori della filiera turistico/ricettiva anche per beneficiare di un mercato più ampio.

Se ne è parlato nella conferenza stampa a cui hanno partecipato, Assessore Pesca ed Economia del Mare Regione Abruzzo, Dino Pepe, Assessore delegato al Porto, Provincia di Teramo, Federica Vasanella, Assessore Demanio e Ambiente, Comune di Giulianova, Fabio Ruffino, il Presidente Ente Porto di Giulianova, Marco Verticelli (ente capofila).

E’ stata inoltre l’occasione in cui il Presidente del Flag Costa Blu, Nino Bertoni, ha presentato lo staff del Flag Costa Blu, il Direttore Donatella D’Andrea, il Responsabile Contabilità, Marco De Vecchis e la Responsabile Animazione Barbara Zambuchini e il Revisore dei Conti, Antonio Di Bonaventura.

La società consortile Flag Costa Blu è composta da un ampio partenariato pubblico e privato che opererà per lo sviluppo delle aree costiere della provincia di Teramo. L’Ente Porto di Giulianova, già capofila del precedente GAC, si è fatto promotore di detto raggruppamento che rispecchia tutta la costa teramana: i comuni costieri, il settore pesca, le associazioni del settore e la società civile. Ne fanno parte: Provincia di Teramo, Comune di Alba Adriatica, Comune di Giulianova, Comune di Martinsicuro, Comune di Pineto, Comune di Roseto degli Abruzzi, Comune di Tortoreto, Comune di Silvi, Ente Porto di Giulianova, CCIAA di Teramo, IZSAM “G. Caporale”, Università degli Studi di Teramo, Cope srl, AMP Torre di Cerrano, Coldiretti Impresa Pesca, O.P Abruzzo Pesca, Cogevo Abruzzo, O.P. Vongole Costa del teramano, Federpesca, Federcoopesca, C.I.A. Teramo, Confcommercio Teramo, Confesercenti Teramo, CNA Teramo, Circolo Nautico Vallonchini di Roseto, Partners in Service srl, Società Nazionale Salvamento TE, DMC Riviera dei Borghi d’Acquaviva scrl, DMC Hadriatica, Associazione Scerne Progetto 2000.

Presidente del Consiglio di Amministrazione è Nino Bertoni Impresa Pesca Coldiretti, Consigliere e Vice-Presidente, Vincenzo Staffilano Federpesca, gli altri consiglieri del Consiglio di Amministrazione FLAG Costa Blu sono i seguenti: Flagella Silvia Comune di Silvi, Lanciotti Gloriano, Presidente CCIAA di Teramo, Giansante Carla, IZSAM “G. Caporale”, Di Mattia Giovanni, Cogevo Abruzzo, Giovannelli Giammarco, DMC Hadriatica, Pensilli Annalisa Confesercenti Teramo e Crescenzi Vincenzino,. O.P Abruzzo Pesca.

Abruzzo

Enti locali: Quaresimale, 700 mila euro ai Comuni per abbattimento barriere

Pubblicato

il

PESCARA – Arrivano nuove risorse economiche per quei comuni montani che intendono abbattere le barriere architettoniche negli edifici pubblici. Lo rende noto l’assessore regionale agli Enti locali, Pietro Quaresimale, dopo che gli uffici regionali hanno pubblicato la graduatoria dei comuni beneficiari con l’indicazione delle risorse destinate. Sul piatto dei finanziamenti otre 700 mila euro che sono stati distribuiti a 23 comuni montani abruzzesi. “Ancora un atto concreto in favore dei piccoli comuni montani – sottolinea l’assessore Quaresimale – a conferma dell’attenzione che il governo regionale intende rivolgere ai comuni delle aree interne che più di tutti stanno pagando le conseguenze negative della cosiddetta globalizzazione. Ma l’altro aspetto rilevante è che i fondi assegnati hanno una destinazione ben precisa, rivolta cioè all’abbattimento delle barriere architettoniche in modo da rendere più accessibili gli edifici pubblici nei quali molto spesso si concentra l’erogazione di servizi”. L’erogazione dei contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche rientra nel bando per la Montagna pubblicato ad inizio anno, nell’ambito delle iniziative politiche rivolte a garantire supporti ai comuni montani. L’individuazione dei comuni beneficiari è avvenuta dopo un’attenta valutazione tecnica e economica della commissione. “Le proposte progettuali dei comuni – ha concluso l’assessore Quaresimale- sono state la sorpresa più lieta di questo bando pubblico. Questo conferma la grande capacità progettuale che proviene dal territorio ma soprattutto la volontà di tante amministrazioni dei comuni montani di recitare un ruolo primario nello sviluppo regionale”.

Continua a leggere

Teramo

28enne perde la vita in un incidente stradale

28enne muore in un incidente.La vittima è Fabio Mantini.

Pubblicato

il

Di

BISENTI – Tragedia domenica sera intorno alle 00:30. Un ragazzo di 28 anni che stava tornando a casa, è morto dopo aver perso il controllo della propria auto. Il 28enne è finito in una scarpata. Si chiamava Fabio Mantini e stava rientrando a casa dopo una serata al bar con gli amici, a Bisenti.

Lungo la strada il giovane ha perso il controllo del mezzo finendo in una scarpata. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, avvenuto sulla provinciale 34 tra Bisenti e Castiglione, all’altezza della frazione di Troiano.

Fabio Mantini è stato ritrovato ad oltre 20 metri dal ciglio della strada, fuori dalla sua Punto Bianca, vicino ad Appignano, nel comune di Bisenti. A lanciare l’allarme, erano stati i familiari che non vedendolo rientrare hanno segnalato la scomparsa ai carabinieri.

Nelle ricerche, i militari, hanno ripercorso il tragitto fatto da Fabio, fin quando, i segni sulla strada li hanno portati all’auto e al ritrovamento del corpo senza vita in una scarpata.

Fabio Mantini, barista 28enne di Appignano di Castiglione Messer Raimondo oramai giunto nei pressi di casa, è deceduto sul colpo. I carabinieri proseguono nelle indagini ricostruire le cause del fuoristrada. Nelle prossime ore, la procura potrebbe disporre l’autopsia sul corpo del 28enne finito in una scarpata.

Continua a leggere

Abruzzo

Pepe: “Il centrodestra in Regione concede fondi a una proposta di legge che al contempo vuole abrogare!”

Pubblicato

il

TERAMO – “E’ sempre più palese che la maggioranza di centrodestra che guida la nostra Regione è ormai in uno stato confusionale patologico e irreversibile” dichiara il Vice Capogruppo Regionale del Partito Democratico, Dino Pepe. “Ha infatti dell’incredibile, e aggiungerei del tragicomico, quanto è successo in questi giorni: sono stati presentati due progetti di legge in aperto contrasto tra loro, insomma…lo strano caso del Dottor Jekyll e di Mr. Hyde travolge così in Consiglio Regionale d’Abruzzo!”. 

Sono state infatti calendarizzati in queste ore, e poste all’esame delle commissioni competenti, due progetti di legge che contengono al loro interno articoli completamente all’opposto – spiega Pepe – infatti nel progetto di legge 219/2021, che dovrebbe riordinare il sistema turistico regionale, viene espressamente abrogata la legge 24/2020 “norme in materia di turismo itinerante” mentre della proposta di legge 225/2021, presentata pochi giorni dopo, dove sono inseriti fondi per enti e comuni, la stessa legge regionale numero 24 del 2020 viene finanziata per 100 mila euro”.

In pratica, come mite Dottore Jekyll, personaggio creato dalla penna di Robert Louis Stevenson, i nostri vertici regionali hanno una doppia personalità: una buona, che destina fondi a pioggia, laltra malvagia, proprio come Mister Hyde, che taglia ed abroga leggi pleonastiche!!!Scherzi a parte appare chiaro che, dietro un evidente stato confusionale ed una conclamata mancanza di dialogo nel centrodestra a guida Marsilio, la maggioranza targata Lega-Fdi continua nella sua inconcludente propaganda, manifestando ancora una volta tutti i suoi limiti di mancata visione e programmazione per la nostra Regione” conclude il Vice Capogruppo Regionale del Partito Democratico.

Questo bailamme, purtroppo, va ancora una volta a discapito dei cittadini e dei comuni abruzzesi che non avranno mai i fondi tanto attesi per favorire lo sviluppo locale. Resta ora da capire quale delle due leggi la maggioranza porterà in approvazione: a noi non resta altro che constatare ancora una volta che la situazione politica nel centrodestra abruzzese è grave, ma non è seria”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy