Samb-Imolese: precedenti, cammino degli emiliani, convocati, ultimissime. Numeri e Tabelle

23 aprile 1972. Samb-Imola 3-0.

Sono 7 gli scontri in casa Samb contro l’ Imolese, 6 in Campionato (i primi quattro in serie C, poi nel CND e in C2) e uno nei Play Off del CND, giocato a Cupra Marittima e vinto dalla Samb 2-1 in rimonta con le reti di Lunerti e De Feis.

In Campionato le prime quattro sfide si sono giocate sul terreno del “Fratelli Ballarin”, le ultime due al “Riviera delle Palme”: 3 vittorie Samb, un pareggio (ad “occhiali”) e due vittorie per gli emiliani.

Comincia proprio con una vittoria di misura dell’ Imolese la storia degli scontri giocati in casa Samb.

E’ il 26 gennaio 1941 quando i rossoblù avversari vincono 1-0, poche settimane prima che la Samb abbandonasse il torneo per motivi legati anche allo scoppio della seconda guerra mondiale.

Quasi trent’anni dopo Samb e Imola si ritrovano ancora in serie C e qui si scontrano per altre tre stagioni consecutive.

Il 24 maggio 1970, i rossoblù di Natale Faccenda battono l’ Imola 2-0 grazie alle reti di Di Pucchio al 5° del primo tempo e di Carnevali al 5° della ripresa: a tre giornate dalla fine si trovano in testa alla classifica, distanziate di un punto, nell’ordine Massese, Samb, SPAL e Del Duca Ascoli; il torneo verrà vinto dai toscani.

Cinque mesi dopo, l’ 11 ottobre, con Faccenda ancora in panchina, matura l’unico pareggio in casa Samb, 0-0.

Il 23 aprile 1972 i rossoblù di casa, guidati da Piero Persico, superano gli emiliani 3-0.

Carnevali realizza due reti, entrambe dal dischetto degli undici metri, il difensore Pilone il gol del momentaneo 2-0: è l’ultimo scontro giocato al “Ballarin”.

Dopo l’incontro di PlayOff CND dell’estate 1997 a Cupra Marittima, le due compagini si ritrovano mercoledì 24 febbraio 1999 al “Riviera”, recupero della gara rinviata per neve in programma dieci giorni prima sul campo neutro di Castel Sant’Angelo.

Proprio alla vigilia della gara Mauro Viviani rassegna le dimissioni; la squadra viene subito affidata a Domenico Izzotti.

La Samb parte bene e dopo due minuti si porta in vantaggio con Matticari. Il gol illude i rossoblù che subiscono la rimonta degli avversari, a segno con Pari alla fine del primo tempo e con Bonetti a metà ripresa: 1-2 per l’Imola.

Due anni dopo, il 28 ottobre 2001 in C2, c’è l’ultimo scontro a San Benedetto.

I rossoblù di casa, allenati da Paolo Beruatto, vincono 2-0.

In gol vanno Sergi al 36° del primo tempo e Soncin al 4° della ripresa.

A fine stagione la Samb di patron Gaucci e mister Colantuono (coadiuvato in panchina da Italo Schiavi) conquisterà la C1 nell’atto conclusivo della finale di ritorno dei PlayOff contro il Brescello al Tardini di Parma, pulsante di oltre settemila cuori rossoblù.




IL CAMMINO DEGLI EMILIANI IN QUESTO TORNEO



“ULTIMISSIME” … DELLE DUE SQUADRE

Il 15 aprile 2018, sei mesi fa, è la data che hanno in comune le due compagini riguardo i “ritardi” di risultato: quello dell’ ultima vittoria in Casa, per la Samb e quello dell’ ultima sconfitta in Trasferta per l’ Imolese.

SAMB in CASA (campionato)
ULTIMA VITTORIA: 15 aprile 2018 Samb-Teramo 2-0.
(Non vince in Casa da 4 gare: 2 pareggi e 2 sconfitte).
ULTIMO PARI: 6 ottobre 2018 Samb-Monza 1-1.
(Ultima gara giocata in Casa).
ULTIMA SCONFITTA: 16 settembre 2018 Samb-Renate 0-2.
(Non perde in Casa da 2 gare).
IMOLESE in TRASFERTA (campionato)
ULTIMA VITTORIA: 23 settembre 2018 Giana Erminio-Imolese 1-2.
(Non vince in Trasferta da una gara).
ULTIMO PARI: 30 settembre 2018 Fano-Imolese 1-1.
(Ultima gara giocata in Trasferta).
ULTIMA SCONFITTA: 15 aprile 2018 Pianese-Imolese 2-1.
(Non perde in Trasferta da 3 gare: una vittoria e 2 pareggi).


LE PAROLE DI MISTER ROSELLI PRIMA DELL’INCONTRO

Verso Samb-Imolese: mister Roselli

Verso Samb-Imolese: mister Roselli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Martedì 16 ottobre 2018




ARTICOLI CORRELATI

Samb-Imolese: due precedenti “movimentati” per l’Arbitro. Le designazioni