fbpx
Connect with us

Abruzzo

Alba Adriatica, primi lavori dopo la disastrosa mareggiata

Pubblicato

il

Oggi è un giorno buio, di quelli che ti lasciano frastornati, di quelli in cui fai fatica a guardare oltre il disastro che ti circonda.

Con queste parole il Sindaco di Alba Adriatica, Antonietta Casciotti, ha raccontato sui social network la giornata di ieri, con seri danni nella cittadina rivierasca.

In giorni come questo, nonostante il peso della responsabilità che avverto nel dover affrontare un problema che mi appare, a volte, più grande delle mie possibilità, nonostante la tristezza per la sventura che ha colpito i nostri operatori turistici e con essi noi tutti, voglio lavorare per aiutare i nostri concittadini colpiti direttamente dalla violenza del mare e la comunità tutta.

Posso solo rispondere con la concretezza, quella concretezza che il mio ruolo mi impone e che ho intravisto nelle parole di tutte le autorità che oggi mi hanno contattato o che hanno visitato il nostro territorio ferito.

Oggi abbiamo ricevuto dai responsabili regionali, dai candidati alle prossime elezioni regionali, come dal ministro Salvini, indicazioni, contatti e riferimenti normativi per iniziare da domani a predisporre quelle azioni concrete che l’emergenza impone.

Stasera sono stati predisposti i primi necessari atti, da domani prenderemo contatto con gli uffici regionali per garantire che le opere già in cantiere giovino di un iter procedurale snello e per assicurarci una giusta integrazione degli stanziamenti previsti, tutto ciò in maniera da poter garantire lo svolgimento di una “normale” stagione balneare.

Il destino della nostra costa nel lungo periodo resta affidato ad investimenti importanti, ad un piano costa regionale che nelle prossime settimane dovrà trovare tempi certi, e sulla cui estrema necessità oggi abbiamo registrato l’unanime comunione di intenti da parte di quanti hanno preso coscienza dei nostri problemi.

Da domani (oggi ndr) saremo, più di prima, al servizio di questo nostro paese pronti a confrontarci con quanti abbiano a cuore il destino della nostra comunità.

Già nella mattinata di oggi, prima dell’arrivo del temporale, sono iniziati i lavori sull’arenile.

Danni anche a Villa Rosa di Martinsicuro e in altre località della riviera della provincia di Teramo.

Abruzzo

Aldo Cazzullo e Piero Pelù: nuova location per lo spettacolo in scena Venerdì 3 dicembre. Auditorium Palazzo Sirena di Francavilla al Mare

Venerdì 3 dicembre in scena all’Auditorium Palazzo Sirena di Francavilla al Mare e non al Teatro Massimo di Pescara come da precedente programmazione

Biglietti disponibili sui circuiti TicketOne e Ciaotickets

Pubblicato

il

PESCARA – Per motivi organizzativi indipendenti dalla volontà degli artisti, lo spettacolo “A riveder le stelle” sarà in scena venerdì 3 dicembre, dalle 21, all’Auditorium Palazzo Sirena di Francavilla al Mare e non al Teatro Massimo di Pescara come da precedente programmazione.

Aldo Cazzullo con “A riveder le stelle” condurrà il pubblico alla scoperta di Dante, il poeta che inventò l’Italia. Un percorso attraverso la ricostruzione dell’esperienza del poeta nell’Inferno descritto nella “Divina Commedia”. Gli incontri più noti, i personaggi grandiosi e maledetti, le incursioni nella storia e nell’attualità e un incredibile viaggio in Italia da nord a sud. Il fondamento della nostra identità nazionale. In scena ad accompagnarlo un ospite d’eccezione, il fiorentino Doc Piero Pelù.

Disponibili sui circuiti TicketOne www.ticketone.it e Ciaotickets www.ciaotickets.com (online e punti vendita) solo i biglietti di secondo settore: 34,50 (diritti di prevendita inclusi). I biglietti già acquistati sono validi per la nuova location e ricollocati in base al proprio settore

Continua a leggere

Chieti

Droga e usura dei Belforte: arrestati marito e moglie

Pubblicato

il

Droga e usura del Belforte. Arrestati i camorristi marito e moglie.

FRANCAVILLA AL MARE – Questa mattina sono scattati gli arresti per droga e usura a marito e moglie, entrambi di Marcianise. La coppia, lui 52enne e lei 49enne, vivevano da qualche mese a Francavilla al Mare.

Entrambi sono stati condannati ad una pena di 4 anni e 9 mesi lui e 5 anni e 3 mesi lei. L’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generalle della Corte d’Appello di Napoli è stato eseguito dalla Squadra Mobile di Chieti a Francavilla.

Per tutti i reati è stata riconosciuta l’appartenenza al clan Belforte. La coppia, è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e usura, corruzione ed incendio.

I fatti risalgono al 2015, la Dda di Napoli, dalle indagini della Polizia di Caserta, emise un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico 16 persone.

Individui appartenenti tutti ad una organizzazione criminale sullo spaccio di sostanze stupefacenti di hashish e cocaina nel Marcianise.

Tutto gestito dall’uomo 52enne, appartenente al clan Belforte. L’uomo, insieme alla moglie, aveva la vendita dello stupefacente in un esercizio commerciale gestito dallo stesso.

Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha recentemente disposto la confisca di tutti i beni di proprietà del 52enne, sottoposti a sequestro. La coppia arrestata, dopo le formalità di rito, è stata condotta in due diverse case circondariali: di Lanciano e Teramo.

Continua a leggere

Chieti

Vasto: due ladri in fuga arrestati dopo un inseguimento di 13 km

Pubblicato

il

Due uomini vengono arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, dopo un inseguimento sulla Statale 16 tra Vasto e Casalbordino.

VASTO – Nella tarda mattinata di ieri, Venerdì 26 Novembre, due ladri in fuga sono finiti in manette. Si tratta di un serbo 50enne e un 30enne albanese, entrambi con precedenti e reato di furto aggravato.

All’altezza di via Martiri Istriani a Vasto, la Polizia, per servizi di controlli, hanno notato un’auto sospetta, nera. Gli agenti, hanno cercato di fare un controllo ma i due uomini hanno accelerato per allontanarsi.

E’ iniziato l’inseguimento sulla Statale 16, dove sono state allertate tutte le forze di polizia. Tra Vasto e Casalbordino, la polfer di Vasto, con un autoarticolato posto sulla strada, è ruscita a fermare i due ladri in fuga.

Nella perquisizione dell’auto, sono stati trovati 615 euro in contanti e dell’oro di valore. Oltre alla refurtiva è stato trovato anche un binocolo, una tv ed una tanica di 25 litri di benzina. Il tutto probabile provento da furti di abitazioni.

I due uomini, sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale, denunciati per ricettazione e portati nel carcere di Vasto. L’auto, invece, è stata sottoposta a sequestro amministrativo poiché priva di assicurazione.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy