fbpx
Connect with us

Abruzzo

Sanità, Marsilio inaugura terapia intensiva all’Ospedale di Avezzano

Pubblicato

il

AVEZZANO – Ieri i il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha inaugurato, alla presenza dei vertici della Asl abruzzese e locale, la terapia intensiva modulare dell’ospedale civile S. Filippo e Nicola ad Avezzano. Si tratta di una struttura di 700 metri quadrati dotata di 7 posti letto, realizzata in quanto parte dell’attività di potenziamento delle misure anti covid previste dalla struttura commissariale del Generale Figliuolo.

“Si tratta di una struttura moderna, innovativa – ha evidenziato il Presidente Marsilio – che permette di controllare 7 posti letto da un’unica postazione e che aiuta a diminuire l’esigenza di nuove risorse umane. “Questa terapia intensiva – ha aggiunto Marsilio – è completamente separata dal resto del corpo dell’ospedale e direttamente collegata con il pronto soccorso e consente quindi di poter curare e ricoverare i pazienti colpiti da malattie infettive in una fase acuta, senza avere nessun impatto con il resto dell’organizzazione ospedaliera. Garantisce, quindi, grande sicurezza sia ai pazienti di malattie infettive che a tutto il resto dell’ospedale, completamente protetto da questo virus.

Ringrazio il commissario Figliuolo e la struttura commissariale – ha proseguito – per aver accolto la richiesta di realizzare questo intervento e di aver seguito tutta la procedura garantendoci 1 milione e mezzo di euro di intervento complessivo, compresi gli oltre 100 mila messi a disposizione dalla Asl per completare l’opera. Soldi ben spesi per dare maggiore forza alla nostra sanità e garantire buone condizioni di lavoro ai nostri medici e a tutto il personale, che ha saputo fronteggiare una stagione difficilissima”.

“È una struttura che resterà sempre a disposizione dell’ospedale- ha sottolineato il presidente – con strumentazioni di altissimo livello, un’organizzazione razionale ed efficiente che ottimizza l’impiego del personale, perché il problema vero delle terapie intensive non è semplicemente realizzarle, ma trovare il personale, rianimatori e anestesisti in primis, che sia capace di lavorarci e salvare le vite umane”.

Inoltre, Marsilio ha colto l’occasione della conferenza stampa per anticipare che “a gennaio prenderà servizio il nuovo primario al pronto soccorso. Sono anni che si discute dell’assenza del titolare del Servizio così come di altri primariati per i quali sono in corso di svolgimento e di pubblicazione i relativi avvisi; non vogliamo più avere posti vacanti o che possano rimanere vacanti per inerzia. Ho dato, a tutti i direttori generali, l’indicazione chiara di procedere a tambur battente, di colmare ogni vuoto e mettere in condizione i nostri ospedali di dare il massimo dell’offerta sanitaria al massimo livello professionale”.

L’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, ha rimarcato l’attenzione dell’Esecutivo per l’ospedale del capoluogo marsicano: “La riorganizzazione dei posti letto fa parte della rete Covid che abbiamo deliberato come Giunta. Aumentano i posti per i ricoverati importanti non solo per il periodo di emergenza, ma perché resteranno sempre attivi e si inseriranno in quella che è la nuova la nuova riorganizzazione della rete dell’emergenza – urgenza. Come Giunta, inoltre, abbiamo prestato un attenzione particolare al presidio ospedaliero locale di Avezzano in quanto abbiamo ultimato l’iter burocratico affinché si possa portare avanti la costruzione del nuovo ospedale”.

Per il nuovo ospedale Marsilio ha sottolineato che “è stato presentato alla Asl il progetto di fattibilità economica del nuovo nosocomio. Stiamo andando avanti. A breve, questo progetto sarà presentato al Ministero per il relativo finanziamento. Le risorse sono già disponibili nell’art. 20 della legge sull’edilizia sanitaria. Dobbiamo sommare a questo lavoro l’approvazione della rete sanitaria e andare alla realizzazione del nuovo nosocomio che è, comunque, indipendente dall’approvazione o meno della rete perché l’ospedale c’è e il nuovo ricalca la struttura dimensionale dell’ospedale esistente, ma comprende una struttura innovativa, moderna, tecnologicamente avanzata e con qualità alberghiera per i pazienti decisamente all’altezza dei tempi. Nel frattempo, – ha concluso il Presidente – l’ospedale continuerà a funzionare e dovrà continuare a migliorare ed a crescere sia nella quantità che nella qualità delle attività che può svolgere”.

Teramo

Teramo, il sindaco D’Alberto visita l’Istituto Alessandrini-Marino, domenica 23 il Career Day

Pubblicato

il

career day all'Istituto Alessandrini-Marino di Teramo

TERAMO – Sabato 15 e domenica 16 gennaio si sono svolti gli Open Day dell’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino” di Teramo, mentre si terrà la prossima domenica 23 gennaio il Career Day. Gli incontri si sono svolti in presenza, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid e previa prenotazione della fascia oraria disponibile, ed hanno permesso la visita ai locali dell’Istituto con ingressi contingentati in piccoli gruppi per ogni fascia oraria.

Gli studenti ed i rispettivi genitori che hanno partecipato si sono potuti orientare sui vari indirizzi di studio offerti dalla scuola e sulle dotazioni presenti in essa, incontrandosi con docenti e allievi dell’istituto. Tra i presenti anche il Sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, che ha visitato i locali della scuola intrattenendosi con docenti, studenti e genitori e congratulandosi con la Dirigenza per l’organizzazione e per le numerose dotazioni tecnologiche ivi presenti.

Questi gli indirizzi che possono essere scelti:

  • Istituto Tecnico Tecnologico “E. Alessandrini”
  • Chimica, Materiali e Biotecnologie
  • Elettronica ed Elettrotecnica (con Curvatura Robotica)
  • Informatica e Telecomunicazioni (con Curvatura Robotica)
  • Meccanica, Meccatronica ed Energia (con Curvatura Robotica)

In particolare, nei tre indirizzi “Elettronica ed Elettrotecnica”, “Informatica e Telecomunicazioni” e “Meccanica, Meccatronica ed Energia”, si è deciso di utilizzare la quota del 20% nell’ambito dall’autonomia, per caratterizzare il curricolo degli studenti, fornendo loro competenze specifiche nell’ambito della Robotica. Ciò è stato possibile rimodulando tre ore delle materie caratterizzanti con percorsi specifici trasversali ed integrando le peculiarità di ogni indirizzo con elementi delle altre specializzazioni.

Pertanto, senza aggiungere ore di scuola, sono state inserite le tre materie Sistemi robotici, Meccanica del Robot e Informatica Industriale al fine di conseguire le seguenti competenze specialistiche:

  • conoscere le diverse parti costitutive del robot (architettura meccanica, elettrica, elettronica, informatica) e saper utilizzare i diversi programmi di simulazione per il loro controllo;
  • saper sfruttare le potenzialità del robot in un ambiente di lavoro al fine di operare ottimizzazioni tecniche ed economiche sui cicli di produzione ed assemblaggio con riferimento alla sicurezza, anche informatica;
  • conoscere i sistemi domotici (casa automatizzata) e della building automation (edificio automatizzato);
  • saper progettare un sistema domotico o robotico valorizzando impatto ambientale ed ecosostenibilità in sistemi di Internet delle Cose (IoT) e di Industria 4.0.
  • Istituto Professionale “E. Marino”
  • Manutenzione e Assistenza Tecnica
  • Operatore Elettrico (con qualifica triennale)
  • Operatore Meccanico (con qualifica triennale)
  • Odontotecnico
  • Gestione delle Acque e Risanamento Ambientale (G.A.R.A.)

Tra gli indirizzi previsti per l’I.P. “Marino si segnala un nuovo indirizzo molto importante per il territorio, cioè quello della Gestione delle Acque e Risanamento Ambientale. Infatti il diplomato di questo indirizzo interviene nella tutela e nella gestione delle acque sotterranee, superficiali interne e marine e si caratterizza per la conoscenza dei processi e degli impianti e per l’acquisizione delle tecniche di intervento operativo per la tutela del territorio con particolare riferimento alla gestione delle risorse idriche ed ambientali ed ha competenze multidisciplinari di base, in ambito tecnico-professionale per poter svolgere mansioni in sicurezza, nel rispetto dell’ambiente, nella gestione delle acque, delle reti idriche e fognarie, degli impianti e nelle attività di risanamento.

Le attività di Orientamento si concluderanno domenica 23 gennaio 2022 con il Career Day, evento che si terrà a partire dalle ore 16:00. L’obiettivo principale di questo evento è quello di far conoscere i possibili sbocchi nel mondo del lavoro, avendo la possibilità di dialogare con i rappresentanti delle maggiori aziende del territorio.

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Stefania Nardini, invita i genitori degli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado della provincia a partecipare al suddetto evento che si svolgerà in presenza, nel rispetto delle norme anti-Covid e previa prenotazione che, per ragioni organizzative, dovrà essere effettuata, entro le ore 11:00 di sabato 22 gennaio 2022, al link https://www.iisteramo.edu.it/prenotazione

Si precisa che tutti i genitori partecipanti dovranno essere in possesso del Green pass rafforzato e indossare la mascherina FFP2

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare (nei giorni feriali e in orario antimeridiano) allo 0861/411762 e chiedere di uno dei seguenti Referenti per l’Orientamento:

  • Prof. Marcello Farinelli
  • Prof. Roberto Arduini
  • Prof.ssa Amalia Savini 
  • Prof. Gianfranco Romantini

Continua a leggere

Abruzzo

Covid-19, l’Abruzzo da lunedì in zona Arancione

Pubblicato

il

L’AQUILA – Altre quattro Regioni rischiano il passaggio in zona arancione a partire dal 24 gennaio. Si tratta di Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia. È quanto emerge dagli indicatori sull’andamento dell’epidemia di Covid-19. È attesa per oggi l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che dovrebbe confermare l’abbandono del giallo per i quattro territori. Attualmente, già in zona arancione c’è la Valle d’Aosta. Mentre in zona bianca restano Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna e Umbria.

Un territorio passa dalla fascia gialla a quella arancione al superamento simultaneo di tre indicatori considerati cruciali per il contenimento della pandemia: il tasso di occupazione delle terapie intensive al 20%, quello nei reparti ordinari al 30% e l’incidenza settimanale dei casi Covid che arriva a 150 positivi ogni 100mila abitanti.

In Abruzzo l’occupazione in terapia intensiva è al 22% e quella in area medica al 32%. L’incidenza nel periodo dal 17 gennaio al 20 gennaio è di 1.126 positivi ogni 100mila abitanti. Superati tutti i parametri per il passaggio in arancione.

Continua a leggere

Abruzzo

Città Sant’Angelo, Farmacia Comunale: Ffp2 in regalo agli studenti in scuolabus

Pubblicato

il

CITTA’ SANT’ANGELO – Saranno distribuite una ventina di mascherine a ogni bambino dai 6 anni che saranno trasportati sugli scuolabus comunali. Non devono fare richieste o recarsi presso gli uffici, ma verranno distribuite a coloro che usufruiranno del servizio scuolabus perché hanno l’obbligo di indossare le Ffp2.

Le mascherine Ffp2 saranno donate dalla Farmacia Comunale di Città Sant’Angelo: un gesto davvero di sensibilità e di vicinanza alle famiglie: “Nel comprendere quanta preoccupazione vivano le famiglie che quotidianamente mandano i propri figli a scuola, – ha detto Simona Rapagnetta, assessore alle Partecipate – la distribuzione di queste mascherine, specifiche per accedere al trasporto scolastico, vuole rappresentare un segno di vicinanza in un momento tanto concitato e difficile anche per gli studenti così colpiti dalle restrizioni anti-Covid. É un piccolo gesto ma fortemente voluto dalla nostra Amministrazione. È doveroso un ringraziamento a tutto il personale della FCCSA per la particolare dedizione con la quale garantisce un trasporto in piena sicurezza”.

“Ringrazio per la sensibilità che la Farmacia Comunale – ha spiegato il sindaco Perazzetti – ha come società dimostrato: sempre in prima linea nel combattere questa pandemia, oggi dona queste mascherine. Questo è il risultato di un’ottima gestione della società stessa che purtroppo per una scellerata decisione pregressa stava per essere dismessa secondo la Legge Madia, ma che noi, sempre in quell’ottica di rendere tutte le partecipate pubbliche, abbiamo rilanciato cercando una fusione con Ambiente Spa perché le buone società, le società che producono utili e che danno risultati positivi devono essere salvate”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy