Tagliolini allo scoglio di Vito

La ricetta che vi presento oggi mi è stata gentilmente data dal signor Vito di Eboli che, lasciatemelo dire, è davvero un cuoco mancato! Con questa ricetta (e ne ha pronte altre) ha unito originalità, semplicità e sapori della sua terra d’origine. Buon Appettito!

Ingredienti per 2/4 persone

Una manciata di: vongole, fasulari (sono quelli più grandi e chiari come nella foto), cozze, lupini (sono sempre della famiglia delle vongole, sono i cugini poveri ma deliziosi utilizzati molto nella cucina partenopea)

Tagliolini (possibilmente pasta fresca)

Prezzemolo

Pomodorini

Vino bianco (un bicchiere scarso)

Aglio (uno spicchio)

Olio extravergine

Mettere in una pentola l’acqua a bollire per la pasta, nel frattempo in una casseruola capiente versate l’olio extravergine d’olia e fate soffriggere con l’aglio per qualche secondo. 

Unite i frutti di mare e coprite con un coperchio, in questo modo i molluschi si apriranno. 

Quando saranno aperti, incorporate una decina di pomodorini tagliati a metà, unite il vino bianco e lasciate che evapori.

Buttate la pasta dopo aver salto l’acqua e scolate al dente (quando scolate la pasta ricordatevi di conservare un po’ d’acqua di cottura che vi servirà più avanti). 

Mettete la pasta nella casseruola dove avete preparato i frutti di mare e girate vigorosamente (se a questo punto vi rendete conto che il preparato non si amalgama bene alla pasta, unite l’acqua di cottura che avevate conservato precedentemente). 

Infine, a fuoco spento, aggiungete abbondante prezzemolo tagliato al coltello e servite o preparando i singoli piatti o in una capiente teglia da porre direttamente a centro tavola.

Suggerimenti: Servite con un vino bianco leggermente frizzante possibilmente delle colline teramane e se temete di non essere in grado di capire se avete comprato dei frutti di mare freschi, vi dò un consiglio da dilettante…prendete i frutti di mare e fateli cadere nel lavandino da 20/30 cm. I molluschi che resteranno chiusi completamente con molta probabilità non si apriranno neanche durante la cottura, quindi non sono buoni!