Cinque incendi oggi nel teramano: roghi a Cortino, Ancarano, Pineto, Magnanella e Rocca S. Maria

Teramo. Giornata impegnativa per i vigili del fuoco della provincia di Teramo. L’incendio più grande quello di Casagreca di Cortino che ha interessato un area di circa 5mila metri quadrati in una zona impervia e difficilmente raggiungibile. I vigili hanno dovuto usare un fuoristrada con modulo antincendio per domare il rogo.

A Bosco Martese, nella zona del Ceppo di Rocca Santa Maria, si è sviluppato un incendio in un’area con sterpaglie e boscaglia di circa 2mila metri quadrati. Una squadra del Comando di Teramo è arrivata sul posto con un’autopompa, un’autobotte e un fuoristrada con modulo antincendio. Le fiamme sono sotto controllo.

A Magnanella di Teramo siè reso necessario un intervento dei pompieri per bonificare alcuni focolai d’incendio riattivatisi durante la notte.

Una squadra del distaccamento di Nereto sta intervenendo nella zona della Bonifica del Tronto, nel comune di Ancarano, dove si si sono riattivati alcuni focolai di un incendio spento nella giornata di ieri.

Un’altra squadra di Roseto degli Abruzzi, con un’autobotte e un fuoristrada con modulo antincendio, sta operando anche a Scerne di Pineto, dove si è riattivato un incendio che si era sviluppato nella giornata di ieri nelle vicinanze dei binari della ferrovia.