fbpx
Connect with us

Abruzzo

Quarta edizione della Festa del Contadino di Tornimparte

Pio Di Leonardo

Published

il

Si terrà dal 18 al 20 agosto a Forcelle di Tornimparte (Aq) la quarta edizione della Festa del Contadino, organizzata dall’associazione “Santo Stefano” in cooperazione con diverse associazioni di volontariato accomunate da un unico intento, “dimostrare l’amore per il proprio territorio, l’Abruzzo e il Centro Italia nonostante gli accadimenti degli ultimi anni”, come si legge in una nota degli organizzatori.

Ricco il programma della festa che ha visto negli scorsi anni la partecipazione di migliaia di persone:  la sagra degli stringozzi alla contadina, la mostra mercato di prodotti agricoli e artigianali della Majella, la promozione sociale delle associazioni di Scoppito (L’Aquila) e del Movimento Zoé, fino allo sport dell’Asd Amiternum Judo L’aquila e Tornimparte 2002. Nel programma anche un tour jeep 4×4, le vespe del Vespaclub dell’Aquila, il raduno dei fuoristrada “Sulle tracce di Annibale”, la passeggiata solidale su due ruote, la Sfilata Medioevale con gli sbandieratori e il primo torneo di softair, attività ludico sportiva basata sulle tecniche e tattiche militari nei boschi. 

La serata clou sarà il 19 agosto, con il concerto dei Modena City Ramblers nell’unica data estiva del tour nella provincia dell’Aquila. La band nata negli anni Novanta in Emilia porterà nelle aree interne aquilane il combat folk che l’ha resa celebre in Italia.

“Quest’anno vogliamo mettere il palcoscenico della Festa del Contadino a disposizione di altre associazioni a noi vicine territorialmente o idealmente – afferma Felice Feliciangeli, presidente dell’associazione Santo Stefano – invitandole a partecipare attivamente al nostro evento, per farlo insieme e farlo meglio”. “Per questa edizione – continua – abbiamo investito sulla passione che muove il verace capitale umano del Centro Italia ed ottenuto importanti charity partner, come l’As Roma che ci ha donato una maglia autografata da Francesco Totti per la lotteria, il Valsugana Rugby Padova, l’Inter Fc, la Parmigiano Reggiano, la Marco Simoncelli Onlus, la federazione Fijlkam, la Croce Rossa Italiana. Stiamo inoltre lavorando affinché la festa sia il più ecologica possibile”.

Nell’ambito dell’iniziativa inoltre ci sarà le racconta fondi pro terremoto, per l’autismo e a favore dell’UNICEF con la vendita delle famose ”Pigotte” che permetterà di raccogliere fondi per il sostentamento dei bambini.

Pescara

Pescara: truffa per 800mila euro, denunciati tre imprenditori

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

guardia_di_finanza_evasione_fiscale_iva_1

PESCARA – E’ finita nei guai un’impresa che operava nel settore del volantinaggio. La Guardia di Finanza ha ha denunciato tre imprenditori e 310mila euro sono stati sequestrati, in quanto provenienti da un giro di fatture false.

I lavoratori venivano pagati in nero (3,15 euro l’ora) e appartenevano alle fasce sociali più deboli e non godevano di alcuna tutela e copertura providenziale, assistenziale e assicurativa.

I tre imprenditori avrebbero truffato il fisco per una somma pari a 800mila euro. Per due di loro è stata applicata la misura cautelare del divieto di esercitare funzioni direttive delle persone giuridiche e delle imprese per un anno.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: 41enne muore dopo sette giorni vittima di un incidente

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – E’ deceduto il 41enne di Montorio, residente a Bellante, vittima di un incidente stradale sul Lotto Zero, avvenuto una settimana fa. Si trovava ricoverato nel reparto rianimazione dell’ospedale Mazzini di Teramo.

Il tragico incidente risale al 25 giugno, quando l’uomo a bordo della sua auto si è scontrata con un’altra automobile, il cui conducente è rimasto illeso. Il 41enne, già cardiopatico, era stato trasportato immediatamente presso il nosocomio teramano in gravi condizioni. Il suo cuore, dopo sette giorni, ha ceduto.

Continua a leggere

Teramo

Sequestro di vongole in 3 stabilimenti tra Alba, Giulianova e Tortoreto

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

vongole

TERAMO – A seguito di controlli effettuati dalla Guardia Costiera su 15 stabilimenti balneari tra Alba Adriatica, Tortoreto e Giulianova, 3 di questi non sono risultati in regola. Nelle loro cucine sono stati rinvenuti prodotti ittici e frutti di mare privi di tracciabilità.

In particolare sono state trovate vongole prive di documento a certificazione della loro provenienza e qualità. I titolali sono stati sanzionati per una somma totale che ammonterebbe a 6.000 euro.

Nella rete degli ispettori della Guardia Costiera è finito anche un uomo che, nel vano porta casco del suo scooter, aveva ben nascosto circa 20kg di vongole, probabilmente destinate al mercato nero o al porta a porta.

Tutti i prodotti ittici sequestrati saranno analizzati dai veterinari Asl di Teramo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone