fbpx
Connect with us

Pescara

Pescara, protocollo d’intesa per limitare l’uso della plastica in spiaggia

Pubblicato

il

plastica in spiaggia

PESCARA – #StopSingleUsePlastic. Con questo hashtag si riassume la campagna di sensibilizzazione con la quale si intende limitare l’uso, e quindi la dispersione, della plastica in spiaggia e negli stabilimenti balneari pescaresi. L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna nazionale #PlasticFreeCG. L’idea è quella di mettere intorno allo stesso tavolo, tutti i personaggi coinvolti nella gestione delle spiagge, in modo da trovare efficaci forme di collaborazione per prevenire il problema causato dall’abbandono di rifiuti di plastica.

A tal fine è stato firmato un protocollo d’intesa tra Regione Abruzzo, il Comune di Montesilvano, le associazioni di categoria dei balneatori (SIB, FIBA, FAB-CNA Balneatori) e la Società di Salvamento Nazionale – Sez. Pescara. Il progetto è stato ideato dalla Guardia Costiera di Pescara e dall’associazione “Marevivo”. Con il documento, le parti si impegnano ad un reciproco rapporto di collaborazione in materia di sensibilizzazione ed educazione alla tutela dell’ambiente.

Il primo progetto relativo al Protocollo è un manifesto contenente 4 semplici regole per il corretto utilizzo della plastica in spiaggia ed in mare. Verranno affissi negli stabilimenti balneari per informare ed educare gli utenti.

L’atto reca la firma del Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Donato De Carolis, del Segretario Generale di Marevivo Maria Pia Rapini, dell’Assessore Urbanistica, Demanio Marittimo, Energia e Rifiuti Nicola Campitelli per la Regione Abruzzo, dell’Assessore del Comune di Montesilvano Anthony Aliano, per la SIB – Confcommercio Pescara da Riccardo Padovano, per la F.I.B.A. – Confesercenti Pescara dal Dott. Mario Troisi, per la F.A.B. CNA BALNEARI – Pescara da Carlo Costantini, per la Società Nazionale Salvamento – Sez. Pescara da Cristian Di Santo.

<<Questa iniziativa pone ancora una volta l’attenzione sul tema del Plastic Free – ha detto il Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Donato De Carolisaprendo la conferenza stampa – ed oggi a raccogliere il grido d’allarme che ci arriva dalla nuove generazione sono proprio gli imprenditori che fanno della risorsa mare il loro lavoro e le istituzioni locali che, seduti attorno allo stesso tavolo, s’impegnano formalmente e pubblicamente a ridurre e/o eliminare l’usa e getta in plastica (con particolare attenzione alle cannucce che costituiscono il rifiuto maggiormente presente nella beach litter) e, ove non sia possibile, sostituire con usa e getta in materiali compostabili/biodegradabili, nonché ad adottare tutte le iniziative possibili per rendere evidente negli spazi degli stabilimenti balneari la problematica delle plastiche al fine di incentivare comportamenti virtuosi (manifesti su iniziative e attività di ricerca, mostre tematiche, ecc.)>>.  Il segretario generale Maria Rapini precisa <<Marevivo supporterà ogni iniziativa volta a ridurre questo grave fenomeno di inquinamento ambientale e vigilerà direttamente affinchè questo Protocollo venga rispettato>>.

Pescara

Francavilla al Mare, a 8 mesi dal crollo riapre la galleria San Silvestro

Pubblicato

il

crollo-galleria-pescara-san-silvestro

Lo scorso novembre, a causa di una forte ondata di maltempo e piogge intense, nella galleria che collega Pescara e Francavilla si verificò un crollo.

PESCARA – Si trova sulla Strada Statale 714 “Tangenziale di Pescara”, ma ricade nel territorio comunale di Francavilla al Mare, la galleria San Silvestro che oggi è stata riaperta al traffico dopo quasi 8 mesi.

A Darne notizia, proprio la prima cittadina Luisa Russo che attraverso i propri canali social ha mostrato il transito delle prime auto: «Ce l’abbiamo fatta! Da oggi la galleria San Silvestro sarà finalmente riaperta al traffico».

La Galleria è stata chiuso al traffico dopo il crollo verificatosi lo scorso 22 novembre, a causa delle forti piogge. Quel giorno, un ammasso di detriti si staccò dalla volta della galleria proprio mentre stava passando un’auto. Fortunatamente nessuno rimase ferito nell’incidente, ma il collegamento è stato chiuso per pèermettere i lavori di restauro e messa in sicurezza.

Continue Reading

Pescara

Non si rassegnava alla fine della relazione: arresto per atti persecutori a Montesilvano

Pubblicato

il

volante pattuglia arresto carabinieri cc 112

Un uomo di 59 anni, già condannato per atti persecutori, non è riuscito a rassegnarsi alla fine della relazione con la sua ex compagna ed ha continuato a darle il tormento: nuovamente arrestato e condotto in carcere.

PESCARA – «Andate pure dai Carabinieri, tanto vi ammazzo lo stesso» ha detto in un’occasione all’ex compagna ed alla madre, mentre queste si recavano in Caserma. All’uscita lui er lì ad aspettarle, per seguirle e continuare a rivolgere loro pesanti minacce. Il tutto sotto l’occhio dei Carabinieri che lo hanno condotto nel carcere di San Donato. L’uomo di 59 anni arrestato oggi per atti persecutori a Montesilvano, era già stato condannato per lo stesso motivo.

Un anno e quattro mesi di reclusione per la stessa accusa, alla stessa vittima, l’ex compagna. Dopo la fine della loro relazione, durata 11 anni, l’uomo non è riuscito a farsene una ragione ed ha iniziato a dare il tormento alla donna, con appostamenti, minacce e telefonate continue.

Nel 2016 la prima denuncia per stalking, in seguito alla quale l’uomo venne sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento, interrotta a seguito della sentnenza di condanna definitva.

Poi, dopo un periodo di apparente calma, la donna è stata costretta a denunciare nuovamente l’uomo. Qualche notte prima infatti, l’ex compagno ha provato a sfondare la porta della sua abitazione con calci e pugni, rivolgendo minacce di morte a lei ed ai suoi famigliari.

Proprio mentre si accingeva a raggiungere i Carabinieri, accompagnata dalla madre, si è trovata l’ex sotto casa, ad attenderla. L’uomo l’ha seguita fino in Caserma ed anche quando è uscita. Nel centro di Montesilvano, sono intervenuti i militari, che lo hanno arrestato per atti persecutori.

Continue Reading

Pescara

Nuovi rinforzi per il Comando Provinciale dei Carabinieri di Pescara

Pubblicato

il

rinforzi carabinieri pescara

A Pescara sono arrivati 13 Carabinieri e 5 allievi Marescialli, provenienti dalle scuole allievi, pronti ad affrontare la loro nuova avventura professionale nell’Arma.

PESCARA – 13 Carabinieri neopromossi e 5 allievi Marescialli aggregati in occasione del loro periodo di tirocinio: a Pescara sono arrivati rinforzi, subito impiegati per il pattugliamento delle strade e per le perlustrazioni nei territori di competenza.

In via Gabriele D’Annunzio, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Pescara, si è svolta la cerimonia di benvenuto ai nuovi rinforzi. Il Comandante Col. Riccardo Barbera ha espresso la propria soddisfazione per l’arrivo di questi giovani professionisti formati per diventare tutori dell’ordine.

La presenza di queste nuove risorse mira ad aumentare la capacità funzionale, informativa ed operativa dell’Arma rafforzando gli organici. I neopromossi sono stati destinati ai quattro Comandi Compagnia della provincia di Pescara e da qui alle rispettive Stazioni dipendenti. Questa scelta mira a rafforzare la presenza sul territorio e ad aumentare il numero dei servizi preventivi e repressivi per il contrasto dei reati nell’intera Provincia ed in particolar modo nella Val Pescara, fornendo una pronta ed efficace risposta alle esigenze dei cittadini e diventare un punto di riferimento per la comunità locale.

L’arrivo di questi nuovi Carabinieri è un segnale positivo per la provincia di Pescara e per l’Arma dei Carabinieri, che continua a investire nella formazione dei propri professionisti per garantire la sicurezza e il benessere della popolazione.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.