fbpx
Connect with us

Abruzzo

Elezioni: a Pescara e San Nicolò, prima il fatidico “si”, poi il voto

Published

on

PESCARA – Prima in chiesa a giurare amore eterno e poi alle urne, a votare. Come riporta l’Ansa, è accaduto domenica in Abruzzo dove a Villa Raspa di Spoltore (Pescara) una giovane sposa si è recata alle urne in abito da sposa, suscitando l’interesse dei presenti nel plesso scolastico dove c’era il seggio.

A San Nicolò a Tordino di Teramo una coppia di neo sposi, Debora e Marco hanno votato subito dopo il matrimonio, come evidenziato sulla pagina Facebook dell’emittente televisiva Super J.

Teramo

Inaugurata la stazione dei treni a Martinsicuro | FOTO

A ridosso della Statale 16 e a un chilometro dal mare, è dotata delle più recenti innovazioni in termini di accessibilità e illuminazione.

Published

on

inaugurata-stazione-treni-martinsicuro-1

Forze dell’ordine, autorità civili e religiose, rappresentanti delle amministrazioni comunale, provinciale e regionale e tantissimi curiosi alla stazione dei treni di Martinsicuro, inaugurata questa mattina.

TERAMO – Tutto è filato senza intoppi, eccezion fatta per il fischio dei treni di passaggio che ha interrotto la banda, il discorso del sindaco e la benedizione inaugurale. Auspici sfavorevoli a parte, la stazione dei treni di Martinsicuro è stata inaugurata questa mattina, 7 dicembre 2022, alla presenza di una nutrita schiera di autorità civili e religiose, ma anche di tanti cittadini.

La stazione inaugurata questa mattina a Martinsicuro sarà attiva a partire da domenica 11 settembre. Sul sito di Trenitalia è già possibile consultare gli orari delle corse: otto treni nei giorni ferali, sei nei festivi. Manca giusto la segnaletica cartacea, che sarà affissa nei prossimi giorni, e poi la struttura sarà completa. Dotata di tutte le più moderne soluzioni in termini di illuminazione ed accessibilità, anche per persone a mobilità ridotta, la stazione si trova a ridosso della statale, a circa un chilometro dal mare. Marciapiedi lunghi 250 metri e alti 55 centimetri, due ascensori, pensiline e sottopasso con percorsi tattili per persone ipovedenti, segnaletica fissa e variabile per l’informazione al pubblico, impianti di illuminazione realizzati secondo i più recenti criteri di efficienza energetica. L’opera è costata 2,6 milioni di euro, cofinanziata da RFI e Regione Abruzzo.

I taglio del nastro è stato anticipato dai brani eseguiti dall’orchestra dell’istituto Pertini e dai discorsi del sindaco di Martinsicuro Massimo Vagnoni, dal sottosegretario alla presidenza della Giunta Regionale Umberto D’Annuntiis e dal Presidente della Provincia Diego Di Bonaventura. L’ingegner Roberto Laghezza direttore commerciale Adriatica RFI ha invece illustrato nel dettaglio tutte le caratteristiche di cui la struttura è dotata. Dopodiché la stazione di Martinsicuro è stata inaugurata e i tanti presenti hanno potuto veder da vicino pensiline e sottopassi.

Nel suo discorso il sindaco Vagnoni, oltre a ringraziare i tanti protagonisti che hanno contribuito nel corso degli anni alla realizzazione dell’opera, dalle associazioni cittadine, ai comitati, all’amministrazione comunale precedente, ha sottolineato l’esigenza di sviluppare sempre più i collegamenti e le vie d’accesso, per rendere stazione di Martinsicuro appena inaugurata un’opera strategica e non una cattedrale nel deserto.

Continue Reading

Teramo

Luminarie accese con parsimonia a Martinsicuro e Villa Rosa

Tra gli eventi natalizi, parate degli airdance alti più di 3 metri e la slitta elettrica di Babbo Natale.

Published

on

luminarie-martinsicuro-2022

Per far fronte all’aumento dei costi dell’energia, luminarie a Martinsicuro e Villa Rosa solo nelle zone in cui si terranno gli eventi natalizi, che saranno presentati domani in occasione dell’accensione dell’albero in piazza Cavour.

TERAMO – Non rinuncia completamente alle luminarie il comune di Martinsicuro, ma per far fronte all’aumento dei costi e alla crisi energetica, l’amministrazione comunale ha deciso di ridurre la spesa per gli addobbi natalizi. L’8 dicembre accensione dell’albero in piazza Cavour e presentazione degli eventi natalizi a Martinsicuro.

La locandina degli eventi natalizi.

Luci accese dunque, ma con parsimonia a Martinsicuro, dove le luminarie saranno installate in piazza Cavour, piazza Leonardo Da Vinci e parco Via Filzi a Villa Rosa. Una decisione in controtendenza rispetto agli anni precedenti dettata dalle esigenze del momento, spiega il consigliere con delega al Commercio Riccardo Fedeli: «È stata una scelta che l’amministrazione comunale ha valutato attentamente cercando di contemperare l’esigenza di ridurre i costi per consumi di energia e installazione in un periodo difficile per tutti, con la volontà comunque di non rinunciare totalmente ad allestire con luminarie natalizie alcune zone della nostra città».

«Abbiamo quindi deciso per quest’anno di limitare l’installazione delle luminarie nelle principali piazze dove si concentrano alcuni eventi delle festività – prosegue Fedeli – in modo da accogliere al meglio i nostri cittadini, creando un’atmosfera suggestiva e magica. Ci auguriamo per l’anno prossimo di poter estendere le installazioni in altre strade del Comune in modo da rendere ancora più suggestiva la nostra città ed aiutare ancora di più i nostri commercianti».

Domani, 8 dicembre, in occasione dell’accensione dell’albero di Natale in piazza Cavour, verrà presentato il calendario degli eventi natalizi, che prevede tra le altre cose parate degli airdance alti più di 3 metri e la slitta elettrica di Babbo Natale.

Continue Reading

Chieti

Confermato lo stop all’aumento dei pedaggi di A24 e A25

Published

on

revocata la concessione di Autostrada dei Parchi A24 A25

PESCARA -Non subiranno un aumento i pedaggi sulle autostrade A24 e A25. Lo annuncia il Ministero del Turismo che, dopo una riunione con una delegazione di sindaci abruzzesi e laziali, ha confermato quanto già anticipato nelle scorse settimane.

Al termine dell’incontro, è stata rilasciata una nota: «Conclusa la riunione al Mit sulla A24-A25 con una delegazione di sindaci di Abruzzo e Lazio, dove è stato confermato lo stop all’aumento con l’impegno a rivedere i pedaggi al ribasso, senza dimenticare la determinazione (assicurata da Anas) per incrementare le manutenzioni ordinarie nel 2023.Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha già fissato un nuovo incontro a gennaio per fare un nuovo punto della situazione». La nota conclude affermando: «I primi cittadini che sono intervenuti hanno sottolineato la soddisfazione per l’approccio del ministro Salvini che vuole trasformare il Mit nel dicastero dei sindaci».

Esprime soddisfazione il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale d’Abruzzo, Umberto D’Annuntiis, che ha commentato: «C’è grande attenzione da parte del nuovo governo, e tutti i presenti hanno manifestato soddisfazione per il confronto. Con una rappresentanza di sindaci di Abruzzo e Lazio, ho incontrato il Ministro Matteo Salvini sull’annosa problematica che investe le autostrade A/24 e A/25».

«Erano presenti, tra gli altri – prosegue il sottosegretario – l’ingegner Felice Morisco, dirigente del Ministero e responsabile della Direzione generale per le strade e le autostrade, l’alta sorveglianza sulle infrastrutture stradali e la vigilanza sui contratti concessori autostradali; l’ingegner Aldo Isi, amministratore delegato Anas e l’ingegner Antonio Marasco, responsabile della struttura territoriale Abruzzo e Molise di Anas, oltre ai rappresentanti della struttura commissariale. Nel corso dell’incontro è emerso come la nuova gestione non ha scopo di lucro e quindi c’è la possibilità di recuperare margini a favore del territorio. E’ stato confermato che vengono mantenuti i livelli di occupazione sia diretta che indiretta e che ingenti risorse sono destinate sia dal fondo complementare PNRR sia dal piano infrastrutture. L’ingegner Isi ha evidenziato che viene data grande attenzione alla sicurezza, dando continuità a tutti gli interventi di manutenzione e agli interventi sui viadotti comunicando, inoltre, che per il 2023 c’è la volontà di incrementare la manutenzione sia ricorrente che di messa in sicurezza urgente, con un budget iniziale superiore a quello degli anni precedenti. L’avvocato Cossi e l’ingegner Ugolini, della struttura commissariale, hanno portato a conoscenza che sono già previsti interventi di messa in sicurezza su 16 viadotti per il prossimo anno (tratta Torano-Pescara e Torano-Teramo) con monitoraggio costante sugli altri viadotti. Il ministro Matteo Salvini ha invece ribadito la manutenzione dei livelli occupazionali, l’attuazione di un piano di manutenzione e messa in sicurezza già partito e una tabella di marcia per l’eventuale decremento delle tariffe valutando le azioni più efficaci anche in riferimento alle tratte di percorrenza, garantendo già da subito che non ci saranno aumenti per il prossimo anno. Il Ministro, che ringrazio per la disponibilità mostrata – ha concluso il sottosegretario D’Annuntiis – ha già calendarizzato il prossimo incontro entro il mese di gennaio mostrando grande attenzione da parte del nuovo Governo per il nostro territorio».

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.