fbpx
Connect with us

Teramo

A Teramo la “Carovana della Prevenzione”: visite ed esami diagnostici gratuiti in piazza Martiri della Libertà

Pubblicato

il

carovana-della-prevenzione-a-teramo

Offrire visite ed esami diagnostici gratuiti nelle periferie delle città d’Italia, aiutando le donne in difficoltà socio-economica, al di fuori della fascia di età prevista dallo screening regionale, a prendersi cura della propria salute: questo l’obiettivo di “Insieme siamo più forti”, l’iniziativa promossa da Procter & Gamble nell’ambito del programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, che dal 2021 supporta la “Carovana della Prevenzione” di Komen Italia. Dopo aver erogato oltre 3.000 screening gratuiti in 20 città italiane, “Insieme siamo più forti” porta la Carovana della Prevenzione in Abruzzo, a Teramo. 

TERAMO – Il tour della Carovana della Prevenzione si appresta a far tappa in Abruzzo: venerdì 25 novembre, dalle 9.30 alle 16.30, a Teramo, in Piazza Martiri della Libertà, Komen Italia con il supporto di Procter & Gamble erogherà visite ed esami diagnostici gratuiti per la prevenzione dei tumori del seno e ginecologici riservati a donne svantaggiate o non incluse, per età, nei programmi di screening della Regione. 

Teramo è la ventunesima tappa dell’iniziativa “Insieme siamo più forti”, con cui dallo scorso anno Procter & Gamble sostiene la Carovana della Prevenzione di Komen Italia, il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute che offre visite gratuite di prevenzione delle principali patologie oncologiche che colpiscono le donne. La prevenzione, infatti, ha assunto un’importanza ancora maggiore dopo i gravi “danni collaterali” che la pandemia da Covid-19 ha causato in campo oncologico: ritardi negli interventi chirurgici, nelle prestazioni terapeutiche salvavita e blocco completo per sei mesi dei programmi di screening con 1 milione di esami mammografici in meno e oltre 3.500 donne che hanno scoperto di avere un tumore del seno in fase più avanzata. Proprio per recuperare il tempo perduto e tutelare attraverso la prevenzione – unico strumento per avere maggiori probabilità di guarigione e cure meno invasive – la salute delle donne, a partire da quelle in difficoltà socio-economica, P&G ha deciso di offrire un aiuto concreto, sostenendo il tour della Carovana della Prevenzione attraverso l’iniziativa “Insieme siamo più forti”, parte di “P&G per l’Italia” – il programma di cittadinanza d’impresa con cui l’azienda sta realizzando progetti di responsabilità sociale e ambientale in tutto il Paese. 

Sono già oltre 3.000 gli esami diagnostici gratuiti erogati nell’ultimo anno e mezzo in 20 città di 7 regioni italiane (Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Puglia, Sardegna, Sicilia) grazie al supporto di Procter & Gamble. Numeri importanti a cui presto si sommeranno quelli della prossima tappa di Teramo del 25 novembre e di quella di Bari, in programma il 4 dicembre. 

Per tutte le tappe sono disponibili 4 unità mobili: 2 Unità Mobili di Prevenzione Senologica, allestite con due spazi ambulatoriali e con strumenti tecnologici di ultima generazione (mammografo digitale, ecografo portatile, workstation di refertazione, strumenti di teleradiologia), utili a consentire l’effettuazione di tutti gli esami di diagnostica senologica clinica e strumentale per la diagnosi precoce dei tumori del seno, 1 Unità Mobile di Prevenzione secondaria Ginecologica, con uno spazio ambulatoriale multifunzionale per visite specialistiche ginecologiche, ecografie pelviche trans-vaginali e Pap-test e altri esami finalizzati alla diagnosi precoce dei principali tumori femminili e 1 Unità Mobile Polifunzionale per la prevenzione primaria e secondaria. Tutte le tappe sono selezionate privilegiando le periferie delle principali città italiane o aree regionali con minor accesso a servizi sanitari di eccellenza, in particolare nelle regioni con maggiori disparità nell’accesso a servizi di screening mammografico e/o in cui si sono registrate le maggiori riduzioni di screening a causa della pandemia. La Carovana della Prevenzione, infatti, vuole raggiungere quei territori dove si evidenzia una maggiore necessità di servizi sanitari di prossimità, come la prevenzione senologica, ginecologica e orientamento ai corretti stili di vita. 

E il viaggio è ancora lungo: per questo P&G ha confermato l’impegno accanto a Komen Italia sostenendo per il terzo anno consecutivo la Carovana della Prevenzione e mettendo in calendario per il 2023 altri 10 appuntamenti in altrettanti comuni italiani. 

«È con molta gioia che arriviamo in Abruzzo, una regione a noi cara che spesso ci ospita per realizzare la nostra mission. Per questo ringraziamo Procter & Gamble che ci ha affiancato e continuerà a farlo anche nel 2023 per sostenere questo importante progetto per la salute femminile. La prevenzione, infatti, è un’arma formidabile, ma la pandemia ha avuto importanti ripercussioni anche in campo oncologico causando forti ritardi che, solo tramite una grande unione di forze, potremo recuperare – dichiara il Prof. Riccardo Masetti, Founder di Komen Italia e Direttore del Centro di Senologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. La Carovana della Prevenzione, del resto, non si esaurisce “solo” negli screening donati, assolutamente essenziali, ma và molto oltre, diffondendo la cultura della prevenzione, facendo informazione e stimolando, quindi, le donne ad avere cura della propria salute». 

«Teramo è la città dove sono nato e cresciuto e in cui vivono i miei genitori e mia sorella. Nonostante gli anni trascorsi lontano per studiare e poi per lavoro in Italia e all’estero, sono sempre rimasto moto legato al mio territorio. Portare quindi l’iniziativa “Insieme più forti” a Teramo per offrire un aiuto concreto a tante donne della mia città, mi rende più orgoglioso che mai di far parte di un’azienda che si impegna ogni giorno per lasciare un segno tangibile nelle comunità in cui opera, soprattutto in un momento come questo in cui, con la pesante eredità della pandemia, aggravata dalle profonde difficoltà economiche, è sempre più urgente unire le forze perché nessuno resti indietro – dichiara Paolo Grue, Presidente e Amministratore Delegato P&G Italia. Con questo spirito è nata la collaborazione con Komen Italia a supporto della Carovana della Prevenzione, un progetto meraviglioso che nell’ultimo anno e mezzo ci ha permesso di contribuire ad erogare oltre 3.000 screening gratuiti di prevenzione a donne svantaggiate in 20 città in Italia. Si tratta di numeri importanti – conclude Grue – che continueranno a crescere quest’anno, a partire non solo dalla prossima tappa di Teramo ma anche grazie ad altre 10 tappe in programma per il 2023». 

Teramo

Ruba un gioiello e lo vende al compro oro: denunciata badante a Teramo

Pubblicato

il

carabinieri-cc-112-giulianova-arrestato-ricercato

Il gioiello rubato e venduto ad un compro oro di Teramo per 500 euro da una badante, poi denunciata, è stato recuperato e restituito. A San Nicolò a Tordino, identificato l’uomo che nel parcheggio di un supermercato ha spaccato un finestrino per impossessarsi di un borsello lasciato in macchina.

TERAMO – Era in servizio in una casa teramana, ma ha condotto le pulizie un po’ troppo a fondo, la badante denunciata per il furto di un gioiello. Dopo aver rubato il monile, si è recata presso un compro oro e lo ha venduto per 500 euro. I carabinieri però hanno recuperato l’oggetto prezioso e lo hanno riconsegnato al legittimo proprietario, mentre la badante che l’ha rubata è stata denunciata per furto.

A San Nicolo a Tordino invece, i carabinieri, insieme ai colleghi di Tortoreto, hanno identificato e deferito per furto aggravato l’uomo che nel parcheggio di un supermercato ha spaccato un finestrino per impossessarsi di un borsello lasciato in una macchina.

A Teramo invece, un uomo che è uscito da un supermercato senza pagare una spesa da 150 euro, è stato fermato, dopo la segnalazione del proprietario del negozio, mentre un altro è stato denunciato per minaccia a Pubblico Ufficiale, in seguito gli insulti rivolti ai carabinieri intervenuti per sedare una lite famigliare.

Sempre a Teramo, è stato denunciato per spaccio un uomo sorpreso a cedere una dose di Ketamina. addosso aveva anche un grammo di eroina. Tre individui infine, che si erano messo al volante dopo aver bevuto alcolici, sono stati sorpresi e denunciati.

Continua a leggere

Teramo

Corropoli si aggiudica il bando “Città che legge 2021” con “Scrittori a Corte”

Pubblicato

il

Il Comune di Corropoli è stato finanziato con un importante contributo di 18 mila euro per il progetto “Scrittori a Corte”, pensato per offrire ai giovani lettori l’occasione di conoscere i loro scrittori preferiti e di presentarli alla comunità, che si è aggiudicato il bando “Città che legge 2021” del Ministero dei Beni Culturali.

TERAMO – E’ di ieri la comunicazione che Il progetto culturale “Scrittori a corte” presentato dal Comune di Corropoli è risultato vincitore del bando “Citta che legge 2021”. Il bando, promosso dal Ministero dei Beni Culturali era rivolto, ai Comuni che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020-2021, mettendo a disposizione un totale di un milione di euro a assegnare a 34 progetti “esemplari”, in grado di coinvolgere scuole, biblioteche, istituzioni e associazioni creando un ecosistema favorevole.

Grazie a questo risultato il Comune di Corropoli è stato finanziato con un importante contributo di € 18.000,00. Il progetto è stato pensato per offrire ai giovani lettori l’occasione di accogliere e conoscere gli scrittori dei loro libri preferiti e di presentare questi autori ad altri studenti, ai propri familiari, alla comunità. Sarà realizzato in collaborazione con la Scuola di Corropoli coinvolgendo le classi di ogni ordine e grado.

«Siamo entusiasti che “Scrittori a Corte” sia tra i 34 progetti esemplari di tutta Italia – dichiara l’Assessore alla Cultura Alessia Lupi – Siamo tra i pochi comuni che hanno scelto di investire ed impegnarsi nella promozione della lettura come strumento di libertà. Un percorso avviato con il Sindaco D’Annuntiis quando nel 2019 il nostro paese ottenne per la prima volta la qualifica di “ Città che legge”».

«Grande soddisfazione – dichiara il Sindaco Dantino Vallese – per questo risultato molto
importante per il nostro paese. Continueremo ad investire sui giovani e nella cultura come
un bene e una ricchezza di tutti».

Continua a leggere

Teramo

288 comuni abruzzesi nel progetto “Polis – Casa dei Servizi digitali” di Poste Italiane

Pubblicato

il

progetto-Polis-–-Casa-dei-Servizi-digitali-poste-italiani-comuni-abruzzesi

Sono 288 i comuni abruzzesi coinvolti nel progetto “Polis – Casa dei Servizi digitali”, che riguarda 7.000 uffici postali dei comuni con meno di 15.000 abitanti. Tra le molte novità la possibilità per i cittadini di richiedere numerosi servizi della Pubblica Amministrazione. Invitati nella capitale 7.000 sindaci.

PESCARA – Lunedì 30 gennaio a Roma Poste Italiane presenta il progetto “Polis – Casa dei Servizi digitali” e per l’occasione ha invitato 7000 Sindaci da tutta Italia dei Comuni sotto i 15mila abitanti, 288 dei quali abruzzesi.

In Abruzzo infatti sono 288 i comuni coinvolti nel progetto di ristrutturazione degli uffici postali per offrire i servizi della Pubblica Amministrazione e migliorarne l’accoglienza, trasformandoli in Sportello Unico digitale di prossimità attivo 24 ore su 24.  

Il progetto di Poste Italiane vuole favorire la coesione economica, sociale e territoriale del Paese e il superamento del digital divide nei piccoli centri.

I lavori di ristrutturazione sono già stati avviati nell’ufficio postale di Cepagatti (Pescara), che sarà il primo in Abruzzo ad essere interessato dal potenziamento dei servizi.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro, Via Gabriele D'annunzio 37, Cap 64014 - Sede Operativa: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.