fbpx
Connect with us

Senza categoria

ALBA ADRIATICA: DONNA RAPINATA DA DUE GIOVANI MALVIVENTI

Pubblicato

il

 
 
 
Rapinano una donna e la minacciano con un sasso. Arrestata coppia di giovani malviventi.

 

Esperienza da dimenticare per una quarantenne teramana in vacanza nella cittadina rivierasca dopo che, la notte scorsa, è stata, dapprima minacciata di morte e poi rapinata da una coppia di giovani malviventi. La donna, poco dopo l’1.30 della scorsa notte, aspettava il fidanzato su  una panchina del lungomare di Alba quando è stata avvicinata da un giovane, Rexhay Alban, che, armato di sasso appuntito, le ha intimato di consegnargli la borsa, mentre la sua compagna faceva il palo. Tra i due  è nato un alterco, a cui sono succeduti ripetuti strattonamenti da parte del giovane: il cellulare della vittima  è caduto a terra ed è stato prontamente arraffato dal ragazzo che si è dato immediatamente alla fuga. Al sopraggiungere del fidanzato, la donna  ha immediatamente allertato i Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica i quali sono intervenuti sul posto con una gazzella del 112. I due malviventi sono stati prontamente intercettati e immobilizzati mentre, abbandonata la refurtiva nei pressi della pineta, fuggivano in direzione della spiaggia. Rexhay Alban e la sua compagna  Jessica Ceppo, entrambi originari di Genova, sono stati denunciati e trattenuti nella caserma di Alba Adriatica in attesa di processo di convalida, mentre la refurtiva è stata recuperata e consegnata alla legittima proprietaria.

 {loadposition dropdown}

Senza categoria

Coltivava marijuana in un armadio: impiegato civitanovese patteggia la pena

1 anno e 6 mesi la pena patteggiata da un 55enne sotto accusa per spaccio. La scoperta della coltivazione era avvenuta per una perquisizione per altri fatti

Pubblicato

il

CIVITANOVA – Coltivava marijuana destinata allo spaccio nell’armadio di casa. Per un 55enne di Civitanova il giudice dell’Udienza preliminare del Tribunale di Macerata ha accolto la richiesta di patteggiamento.

Si è conclusa in questo modo la vicenda che ha visto coinvolto, nel Giugno del 2020, un impiegato civitanovese in smart working, costretto in casa in quel periodo a causa delle restrizioni da Covid. I militari della Guardia di Finanza, nel corso di una perquisizione nel garage di proprietà dell’uomo per un’altra vicenda che aveva visto coinvolto un parente dell’imputato, avevano infatti rinvenuto, aprendo l’anta di un armadio, delle piantine di marijuana per un quantitativo di circa130 grammi complessivi.

Il 55enne, finito sotto accusa per spaccio di sostanze stupefacenti, ha ottenuto, per mezzo dell’intercessione dei suoi legali con la Procura, l’accoglimento del patteggiamento: 1 anno e 6 mesi quindi la pena comminata dal gup Domenico Potetti con sospensione della stessa.

Continua a leggere

Senza categoria

Ascoli Piceno: incidente sulla Ascoli-Mare, un uomo gravemente ferito

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 27 gennaio,  sulla superstrada Ascoli-Mare. Un uomo sarebbe rimasto gravemente ferito. I soccorsi hanno provveduto a trasportare l’uomo presso l’ospedale Torrette di Ancona in eliambulnaza.

Continua a leggere

Senza categoria

Teramo: incidente stradale, muore 84enne

Pubblicato

il

TERAMO – Stamattina, poco prima delle 8, una squadra dei vigili del fuoco del Comando di Teramo è intervenuta sulla SS80, in località Tintorale di Crognaleto per un incidente stradale. Nell’incidente è rimasta coinvolta una Fiat Punto con alla guida un 84enne del posto.

Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri di Fano Adriano, il conducente dell’auto ha perso il controllo del mezzo all’uscita di una curva, mentre percorreva la strada in direzione Teramo. Il veicolo è terminato fuori strada e ha impattato violentemente contro il muro di protezione al lato della carreggiata.

Purtroppo per l’aziano alla guida dell’auto non c’è stato nulla da fare e il personale sanitario del 118 di Teramo non ha potuto far altro che constatarne il decesso. I pompieri hanno dovuto utilizzare la cesoia e il divaricatore idraulici per liberare il corpo dell’uomo rimasto incastrato nell’abitacolo dell’auto.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy